Vertice Ue, sopralluoghi alla Reggia di Caserta per ospitare i 25 paesi membri ad ottobre
Si intensificano le riunioni operative in Prefettura in vista del vertice euro-mediterraneo in programma i prossimi 3 e 4 ottobre. Proseguono, infatti, gli incontri del prefetto Carlo Schilardi per definire la piattaforma del programma e mettere a punto le misure di sicurezza. C’è stata infatti nei giorni scorsi una riunione operativa di grande importanza con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze dell’ordine. Per l’inizio di ottobre, infatti, sono attesi i 25 ministri del comparto industriale dei Paesi Ue e i loro omologhi di dieci Paesi del bacino del Mediterraneo e del nord Africa. A fare gli onori di casa il ministro delle Attività produttive Antonio Marzano, mentre proscenio della conferenza sarà la Reggia che ospiterà i lavori e che per l’occasione sarà dotata di altre strutture di supporto alle delegazioni straniere. E’ previsto anche un programma di visite guidate e di percorsi di intrattenimento per gli ospiti ed il loro seguito, la cui definizione sarà messa a punto nei prossimi giorni. Il tutto compatibilmente con le misure di sicurezza che, a quanto si è appreso, saranno imponenti ma assicureranno il massimo della discrezione anche per non creare disagi alla città. La posizione della Reggia, infatti, esclude qualsiasi sorpresa sia di carattere organizzativo che di sicurezza, ma anche logistica. Per il traffico nessuno problema: la reggia è ben decentrata dalla vita della cittàe non si creeranno ingorghi. Di quelli, infatti, ce ne sono già tanti tutti i giorni e senza i vertici internazionali…


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.