Tre grossi eventi per i napoletani a settembre:
1)10/12 settembre Napoli, Castel dell’Ovo, tre giorni dedicati solo al caffè.Napoli dedica una festa alla sua bevanda regina. Si chiama «Caffest» la kermesse che sarà ospitata a Castel dell’Ovo per tre giorni a partire dal 10 settembre. Incontri culturali e artistici in cui il caffè, bevanda che a Napoli accompagna tutti i momenti della giornata, catalizzatrice di incontri e relazioni sociali, sarà protagonista. E nel corso della manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Futura, sarà presentato «Odore di caffè» il nuovo libro di Riccardo Pazzaglia. Brevi, divertenti, verosimili racconti di vita vissuta con un «odoroso» filo conduttore vengono narrati con la consueta ironia caratteristica dell’autore.
Caffè e cultura un binomio inscindibile. Ancora una volta, Napoli dedica una festa alla sua bevanda regina, in uno scenario davvero incantevole: il Castel dell’Ovo ospiterà la Kermesse organizzata dall’associazione culturale Futura dal nome inequivocabile “Caffest” – Il caffè a Napoli.
Venerdì 10 settembre 2004 ore 18.00 apre la seconda edizione del “Caffèst” che si svolgerà in una tre giorni di incontri culturali e artistici. Un appuntamento imperdibile dell’entourage partenopeo nel quale la cultura sarà protagonista con la presentazione del libro Odore di Caffè di Riccardo Pazzaglia edito da Guida (pagg. 115, euro 8,50). Scorrendo le pagine di questo volumetto, sarà difficile non sentire il profumo della nera bevanda cui si riferisce il titolo. Una bevanda che accompagna tutti i momenti della giornata, catalizzatrice di incontri e relazioni sociali, che Pazzaglia riesce, abilmente, a far rivivere nel testo, che lui stesso presenterà nel corso della manifestazione. Brevi, divertenti, verosimili racconti di vita vissuta con un “odoroso” filo conduttore vengono narrati con la consueta ironia caratteristica dell’Autore.Completano deliziosamente il volume li bei disegni a colori di Francesca Galzerano che ci danno una ampia panoramica del “dolce o amaro” mondo caffè. Ufficio stampa Guida Ed.:Laura Montella
2)Napoli, torna Piedigrotta con la festa, dal 7 al 12 settembre. Il 7 settembre la chiesa di Piedigrotta torna ad aver un momento di notorietà riprendendo, sia pure in piccolo, gli usi e la tradizione di una festa rimasta sempre nel cuore dei napoletani veraci. In attesa che il Comune di Napoli rilanci alla grande questo evento come il festival della canzone napoletana, ecco il programma della festa che prende il via domani, 7 settembre, con l’inaugurazione delle due mostre fotografiche, e si concluderà nella giornata di domenica. Il prossimo appuntamento è fissato per venerdì, nella Basilica di Santa Maria di Piedigrotta, con una serenata alla Madonna e una Messa che sarà celebrata da monsignor Vincenzo Pelvi, vescovo ausiliare di Napoli. Sabato e domenica, poi, visite guidate alla Crypta Neapolitana, tunnel costruito in epoca romana dal grande architetto Cocceio e antro di culti misterici e dionisiaci che si ricollegano alla Piedigrotta. Domenica molta attesa per il gran finale della festa, organizzato in Villa Comunale, con una parata di bimbi in abiti di carta, una «Piedigrotta Viviani, Piedigrotta Cangiullo» – nella Cassa Armonica alle 21 a cura di Libera Scena Ensemble – che rievoca l’incontro tra due grandi protagonisti del Novecento napoletano (don Raffaele, spettatore della Piedigrotta futurista messa in scena alla Galleria Sprovieri, fu chiamato sul palco a furor di popolo) e «’o ffuoco a mmare», lo spettacolo pirotecnico conclusivo alle 23 a Mergellina.
3) Pizzafest dal 9 al 19 settembre(dal giovedì alla domenica) alla Mostra d’oltremare, dalle ore 18 in poi. Organizzata dall’assoiazione Verace Pizza Napoletana è diventata la festa di tutti i napoletani e non, visto che vengono da tutte le parti d’Italia per mangiare la pizza doc.Quest’anno, poi, è stata aperta l’area carosello Napoletano con musica, degustazioni e allegria.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.