Sarà Ravello la nuova location dello SMAC.Premiazioni e anticipazioni della terza edizione…

Grandi novità per lo SMAC, il Salone della moda, dell’arte e della cultura, che dopo le prime due edizioni presso il Grand Hotel di Salerno, sceglie la rinomata location di Ravello, preziosa perla della Costiera Amalfitana.
Promosso dall’omonima Associazione SMAC (Salerno Moda Arte Cultura) in collaborazione con Casartigiani e Camera di Commercio di Salerno, la kermesse si svolgerà dal 24 al 26 settembre 2010.
Il 7 giugno, alle ore 10.00, nella Sala Genovesi della Camera di Commercio di Via Roma, lo SMAC ha incontrato tutte le associazioni ed i rappresentanti istituzionali che fino ad ora hanno sostenuto ed hanno preso parte al progetto. Un modo per ringraziare tutti e consegnare degli attestati, ma anche occasione per fare il punto della situazione su quanto fatto fino ad ora e sui progetti futuri.
Presenti anche le insegnanti ed i ragazzi dell’Istituto IPSIA “F. Trani” di Salerno che hanno già curato dei defilè, negli anni precedenti, sia per lo SMAC che per Ventodarte, progetto dedicato alla moda ed alla cultura eco-sostenibile.
“Siamo in pieno fermento”, ha commentato il presidente dell’Ass. SMAC, Pasquale Salsano, “ci aspettano mesi di grande lavoro in vista della terza edizione. Desideriamo crescere per far crescere con noi tutto il territorio, difatti l’obiettivo è costruire un palcoscenico – sempre più autorevole – per i giovani talenti della moda, dell’arte e della cultura in genere, senza dimenticare il settore eno-gastronomico, di grande rilievo nella nostra economia”.
In effetti il 7 giugno ha aperto ufficialmente il “Concorso per i Giovani talenti della moda” che potranno accedere alla selezione in vista della sfilata che si terrà il 26 settembre a Ravello.
Il vincitore potrà accedere ad uno stage presso una nota casa di moda, ancora off limits – invece – il nome della griffe che sfilerà assieme agli abiti dei ragazzi.
Nuove collaborazioni sono state già avviate, tra cui quella con la FISAR Salerno, rappresentata da Alberto Giannattasio, che si occuperà della gestione del settore eno-gastronomico.
“Il valore dei prodotti made in Italy e della provincia di Salerno va sottolineato ogni qualvolta se ne ha la possibilità”, specifica Giannattasio, “è una ricchezza di valore inestimabile e sta a noi comunicarla nel miglior modo possibile”.
Per il settore Arte invece una nuova collaborazione è nata con “Arti”, spazio espositivo di Elementi Creativi di Stefania Calabrese e Pierluigi Longobardi, dedicato alle arti visive soprattutto legate allo stile contemporaneo ed ai giovani artisti emergenti.
Pop Art, Graffiti Art, Street Art: tutte correnti che stanno guadagnando sempre più un posto importante nella creatività contemporanea.
Importante la presenza dell’unica rivista di moda del territorio, Mio Magazine, diretta da Eugenio Marotta e sostenuta per la direzione artistica da Mario Crescenzo, componente dei Neri per Caso.
Mentre sul web tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla kermesse sono stati disponibili sul giornale Rosmarino News (www.rosmarinonews.it).

Gli interventi:
– Mario Andresano, pres. CasArtigiani Salerno
– Pasquale Salsano, pres. Ass. SMAC
– Mario Crescenzo, dirett. Artistico Mio Magazine
– Claudia D’Ascoli, docente IPSIA “F. Trani” – Salerno
– Alberto Giannattasio, delegato FISAR Salerno
HA moderato la giornalista Antonella Petitti, coordinatrice dell’evento.
Salerno, 8 giugno 2010

Antonella Petitti
Coordinatrice dell’evento e resp. Comunicazione 338.1916118
direttore@rosmarinonews.it
www.salernomodaartecultura.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.