Mancano Export Manager nel mondo del vino: pensaci (e formati) Le cose da sapere e da fare per lavorare nel mondo del vino come export manager
Il mercato del vino, lo diciamo da tempo e ci piace ribadirlo, è in crescita; all’estero in particolar modo.
Il mercato del vino, e anche qui repetita iuvant, è sempre più complesso, articolato ed esigente.
Chiede, chiede prodotti ma anche servizi, chiede qualità ma anche scelta, chiede professionalità e flessibilità, volumi e leggerezza.
È un mercato in evoluzione: maturo in alcuni paesi, agli albori in altri e in trasformazione in altri ancora: è frastagliato, ricco ma disomogeneo per gusti, richieste, normative, possibilità, cultura.
Risponde alla legge della relazione prima che a quella del business e la relazione si costruisce un gradino alla volta, con costanza, cura e dedizione.
Con lo studio, dei prodotti e delle logiche commerciali e culturali dei diversi paesi.
Ma anche prendendo aerei, partecipando alle fiere, incontrando persone, prenotando camere di albergo, concedendo spazio all’ascolto e restringendo quello della stanchezza.
È il lavoro dell’Export Manager e tu lo conosci bene probabilmente.
Forse non vendi vino, forse sei impiegato in un settore diverso, però sai bene di cosa stiamo parlando.

Quello che forse non sai, è che la crescita del comparto vitivinicolo ha fatto emergere una carenza di figure professionali preparate e all’altezza della sfida commerciale che investe il vino italiano destinato all’estero.
Te lo diciamo con altre parole: non vi è un numero sufficiente di professionisti capaci di far crescere in maniera corretta e adeguata le nostre imprese vitivinicole nei sempre più complessi mercati internazionali.
E questa, sarai d’accordo con noi, è un’opportunità meravigliosa per chi vuole lavorare in questo comparto.

Se sei sempre stato affascinato dalla possibilità di vendere il vino italiano all’estero questo è il momento giusto per dare concretezza al tuo desiderio.
Oggi il mondo vitivinicolo cerca nuovi export manager, capaci di analizzare un mercato e di elaborare strategie così come in grado di raccontare una storia e suscitare emozioni e alla fine di creare rapporti commerciali che funzionano.
Se stai pensando a un cambio di settore e il settore che ti piace è fatto di bottiglie di vino allora sappi che è il momento giusto per iniziare la svolta.

Iniziare sì, perché le aziende vitivinicole italiane cercano persone preparate nel loro ambito, in possesso di strumenti e conoscenze specifiche, in grado di portare un valore aggiunto.

Iniziare quindi significa formarsi e rendersi credibili di fronte a un passaggio che no, te lo diciamo subito, non è scontato ma è possibile.
Noi lo sappiamo bene perché lavoriamo al fianco di imprenditori del vino e vicino ai manager delle più importanti aziende vitivinicole italiane da anni: abbiamo imparato che la fiducia va guadagnata attraverso lo studio e la conoscenza peculiare di questo mondo e delle sue logiche articolate e mai scontate, ricche di sfumature, di regole e di eccezioni.

Quindi ora sai che il mondo del vino sta crescendo nei mercati internazionali, sai che sta cercando nuove professionalità, sai che potrebbe aver bisogno proprio di te e sai che ti vuole già preparato.
Quello che non sai è che noi di Wine People proponiamo un Campus specifico rivolto a Export Manager che non lavorano ancora nel mondo del vino ma vogliono farlo.

La nostra è un’offerta specifica, creata su misura delle tue aspettative ma nata sulla conoscenza di quello che funziona nelle aziende vitivinicole e nell’ambito della vendita del vino.
Siamo prima che formatori dei professionisti e degli esperti di questo settore e delle sue dinamiche commerciali: viviamo le fiere, conosciamo i principali interlocutori, viaggiamo in tutto il mondo, siamo presenti ai principali appuntamenti del vino.
Forti di tutto questo abbiamo messo a punto un percorso di 80 ore che inizierà a novembre 2018 e si chiuderà a ottobre 2019 con cadenze mensili che saranno facilmente gestibili anche se lavori.

È un corso che abbina teoria -necessaria a chi non conosce da vicino questo settore- e pratica -è il nostro marchio di fabbrica: ti diamo degli strumenti concreti e ti insegnamo a fare-.
Affrontiamo i temi in modo mirato partendo dal ruolo dell’Export Manager, anche nella sua declinazione di multibrand, per affrontare poi il sistema vitivinicolo italiano, i differenti mercati e le loro peculiarità, la costruzione di un’identità distintiva da comunicare all’estero, fino ad affrontare le misure comunitarie a favore dell’esportazione del vino e i tecnicismi più puntuali di questo ambito.

Ti porteremo dentro il mondo dell’export del vino usando il meglio di quello che la tecnologia digitale e multimediale può offrire in ambito di formazione. I contenuti del corso verranno via via integrati e arricchiti dai contributi dei singoli partecipanti e dal frutto dei laboratori esperienziali: il tutto utilizzando una piattaforma digitale condivisa che consentirà, al termine del Campus, di ricevere tutto il materiale prodotto durante il training.
Per info scrivi a risorseumane@winepeople-network.com
Per tutti gli ulteriori dettagli logistici, di costo e iscrizione clicca qui.
Le iscrizioni sono aperte in via promozionale entro il 30 agosto.
Roberta Zantedeschi
da Wine Meridian web e foto


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.