LA SCOMPARSA DEL GIORNALISTA LUIGI NECCO
13 MARZO 2018 – ADDIO A LUIGI NECCO, IL CORDOGLIO DELLA REGIONE De Luca: “Interprete dell’impegno civile, un maestro in simbiosi con Napoli e i napoletani”
Dichiarazione del Presidente Vincenzo De Luca:“Esprimiamo profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Necco, maestro di giornalismo e interprete dell’impegno civile per il Sud attraverso la sua grande cultura, la sua grande umanità, in simbiosi con Napoli e i napoletani. Ne ricordiamo l’intelligenza e l’ironia, la capacità di interpretare i sentimenti più autentici dei tifosi e dei cittadini, sempre con garbo, leggerezza e passione civile”.
Giunta Regionale della Campania – Ufficio Stampa Via Santa Lucia, 81 – 80134 Napoli Tel. 081 7962383 – fax 081 7962385 e-mail: ufficio.stampa@regione.campania.it www.regione.campania.it
—————————–
13/03/2018 – Scomparso Luigi Necco: Verna, un riformatore del linguaggio televisivo
Primo piano. “Un riformatore del linguaggio televisivo molto amato dalla gente”. Così il presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna ha ricordato Luigi Necco, intervenendo nella sede dell’Autorità portuale di Ancona all’Assemblea dei giornalisti marchigiani, incentrata sul tema della riforma dell’accesso alla professione. “Ho avuto il privilegio di avere Luigi per molti anni come collega di redazione alla Tgr Campania della Rai” – ha proseguito Verna ricordando come Necco abbia saputo cogliere lo spirito tipicamente italiano dell’attenzione al Campanile con bonomia e dando l’esempio di come anche la rivalità sportiva possa essere vissuta e raccontata come una competizione sana, senza tracimare in espressioni ostili. “Lo stesso linguaggio divulgativo e coinvolgente Necco seppe sperimentare – ha concluso Verna – parlando a tutti di archeologia, un tema apparentemente di pochi nella trasmissione ‘L’occhio del faraone’ “.
———————————————
FEDERAZIONE NAZIONALE DELLA STAMPA ITALIANA Unione Nazionale Cronisti Italiani
Roma, 13 marzo 2018 – Nel 1981 venne ferito a colpi di pistola dalla camorra in provincia di Avellino . E’ MORTO LUIGI NECCO, CRONISTA CORAGGIOSO ED INIMITABILE. L’UNCI ABBRACCIA LA SUA FAMIGLIA. L’Unione nazionale cronisti italiani ricorda con affetto Luigi Necco, storico volto della Rai-Tv, morto in nottata all’ospedale Cardarelli di Napoli. Giornalista dai mille interessi, nel corso della sua lunga carriera aveva realizzato anche numerose inchieste sulla criminalità organizzata campana. Per questo era stato invitato lo scorso maggio alla 10^ Giornata della Memoria, che si era svolta a Torino. Necco in quella circostanza aveva ammonito . . . L’Unione nazionale cronisti italiani si stringe ai familiari in un forte abbraccio. l.zingales@lasicilia.it
…………………………….
13 marzo 2018 – È morto a 84 anni il giornalista napoletano Luigi Necco, storico volto della trasmissione della Rai 90° minuto. Cronista di razza, ha raccontato magistralmente la Napoli del terremoto e della guerra di camorra, nel 1981 fu vittima di un attentato per aver documentato la vicinanza dell’ex presidente dell’Avellino al boss Raffaele Cutolo. Intellettuale con la passione per l’archeologia, è stato autore di più di 300 documentari, grazie alle sue ricerche è stato ritrovato il tesoro di Troia che tutti davano per perduto dopo i bombardamenti della Seconda Guerra mondiale. Non ha mai smesso di fare il giornalista e ha continuato a svolgere la sua attività sulle Tv private locali. La sua scomparsa ci lascia addolorati, se ne va un maestro del giornalismo in Campania. Al fratello Gianpaolo, consigliere nazionale della Fnsi e consigliere nazionale dell’Arga Campania, l’abbraccio affettuoso del segretario del Sindacato unitario giornalisti della Campania, Claudio Silvestri, del direttivo tutto, della presidente dell’Arga Campania, Geppina Landolfo, e dei vertici della Federazione nazionale della stampa italiana.
Claudio Silvestri segretario Sindacato unitario giornalisti della Campania
——————
13 marzo 2018 – Caro Gianpaolo, Tutti noi, quelli della nostra età certo, “conoscevamo” Luigi Necco, grande professionista e anche simbolo di una città e delle sue belle passioni.
Partecipo quindi sgomento con la preghiera al grande dolore che stai vivendo in questo momento.
Di cuore, le più vive condoglianze, anche a nome di UNAGA, il presidente Mimmo Vita
————————
13 marzo 2018 – Caro Giampaolo, la Presidenza Unaga si unisce al dolore tuo e delle vostre famiglie per la scomparsa di tuo fratello Luigi, giornalista coraggioso e stimato da tutta la categoria.
Un forte abbraccio, a presto.
Mimmo Vita – Roberto Zalambani – Carlo Morandini – Efrem Tassinato componenti Giunta Unaga
———————-
13 marzo 2018 – Caro Giampaolo, Ti giungano le mie più sentite condoglianze per la scomparsa di tuo fratello. Ha conosciuto personalmente Luigi al tempo della strage di Natale a Bologna, quando abbiamo lavorato fianco a fianco in Rai per diversi giorni consecutivi.Un pensiero affettuoso e una preghiera. Lisa Bellocchio vicepresidente Jfaj
———————-
13 marzo 2018 – Carissimo Gianpaolo siamo vicini a te e alla famiiglia nel grande dolore con una preghiera. tutti i colleghi dell’A. R. G. A.V. VENETO e TRENTINO ALTO ADIGE.la segreteria Argav
————————–
13 marzo 2018 – Siamo vicini nel dolore per il lutto che ha colpito il nostro socio Gianpalo Necco che ha perso il fratello.Gianpaolo un abbraccio da tutti noi Maurizio Fraissinet presidente Asoim, associazione studi ornitologici Italia meridionale
——————————————————–
13 marzo 2018 – A nome mio personale e di Arga Lazio Abruzzo Molise tutta, esprimo il più vivo cordoglio per la scomparsa del MITICO giornalista sportivo Luigi Necco. Siamo vicini in questo momento di dolore al collega Arga Campania Giampaolo Necco. 1 abbraccio
donato fioriti Pres. Arga Lazio Abruzzo Molise
————————————————————–
16 marzo 2018 – Caro Gianpaolo, ho fatto passare qualche giorno prima di esternarti il mio forte dolore per la morte di tuo fratello Luigi, da me particolarmente ammirato per la sua straordinaria disponibilità.E’ stato più volte ospite da noi a Sant’Arpino, a partire dal maggio 1996 quando conferimmo la cittadinanza onoraria a Luigi Compagnone. Una bellissima cerimonia al cui successo contribuì non poco Luigi. L’ultima volta che l’ho incontrato fu lo scorso anno a Mattina 9.
Accompagnai Antonio Lubrano in trasmissione e c’era pure Luigi. Parlarono per molto tempo e alla fine fotografammo quel bellissimo momento, purtroppo da ricordare come l’ultimo incontro tra noi e Luigi. Ti giro la foto. Ti abbraccio forte e ti formule le più sentite condoglianze!
Elpidio Iorio Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente dott. Elpidio Iorio Direttore PulciNellaMente Via F. Parri 8 – 81030 Sant’Arpino (CE) Cell. 3476261311 www.pulcinellamente.it
———————————–
17 marzo 2018 – Le porgo le mie più sentite condoglianze per suo fratello: è stato per me un modello e un esempio di giornalista dalla schiena dritta.Alessandra
alessandra de vita


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *