Nota di Gianpaolo Necco, componente direttivo Arga.
La villa Rufolo di Ravello oggi ospita il convegno “Risorse comunitarie, prospettive e problematiche del turismo in costiera amalfitana”, organizzato da Vincenzo Palumbo, Presidente del Distretto 2100 del Rotary International Club Costiera Amalfitana. Farà gli onori di casa il Sindaco, Secondo Amalfitano, e le relazioni saranno svolte dagli eminenti e noti docenti universitari, Claudio Quintano, Pro Rettore dell’Università Parthenope di Napoli e da Franco Garbaccio, Docente di Economia del Turismo dell’Università Parthenope di Napoli, che svilupperanno i loro interventi sulla qualità dell’offerta turistica e sui flussi comunitari, ma anche suggerendo soluzioni. Mentre a Luciano Bazzoli, Presidente dell’URACA, e a Clemente Cammarota, Segretario Regionale Ente Bilaterale del Turismo, spetterà illustrare nel dettaglio le tre “misure” stabilite dalla Comunità Europea per dare sostegno alle attività turistiche della costiera. Al giornalista Francesco Landolfo, Presidente dell’Associazione dei giornalisti che si occupano di ambiente, agricoltura, ricerca scientifica e turismo, spetterà il compito di fare da moderatore al convegno che si preannuncia di alto livello e che sarà concluso da Teresa Armato, Assessore al Turismo della Regione Campania. Un convegno che, nelle intenzioni del Rotary, dovrà dare risposte alle problematiche che sono ancora tante, affinché di turismo non si viva solo per quattro mesi, ma per l’intero anno, visto che il clima è favorevole e le strutture tutte di prim’ordine.
“Risorse comunitarie, prospettive e problematiche del turismo in costiera amalfitana”. Il turismo in costiera: quali prospettive. Parlare di turismo in costiera amalfitana può sembrare un anacronismo, ma non è così, solo chi vive 365 giorni all’anno nella divina costiera sa quali e quanti sono i problemi connessi a questo settore. Quindi la necessità di approfondirli, chiedendo a specialisti di indicare le soluzioni per risolverli, è stata l’occasione colta da Vincenzo Palumbo, presidente del Distretto 2100 del Rotary Club Costiera Amalfitana, per indire questo convegno che si può definire di alto livello, vista la qualità del dibattito ed il parterre di tutto rispetto dei relatori. Degli aspetti legati alle risorse economiche hanno parlato il prof.Quintano e il dott. Cammarota, mentre gli interventi comunitari sono stati illustrati e commentati dal prof. Garbaccio e dal dott. Bazzoli.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *