A.A.A., giornalisti cercansi per una originale prova ai fornelli. Al via le selezioni per la partecipazione al concorso enogastronomico organizzato da Coldiretti Lecce dal titolo “Penne al dente”, che si svolgerà giovedì 25 gennaio, al Bellavista Club di Gallipoli (Le), alle ore 18.00, nell’ambito di “Figilo”, il Festival dell’informazione giornalistica locale.
La competizione si svolgerà rigorosamente in diretta. Dieci cronisti selezionati tra tutti coloro che invieranno la propria ricetta, metteranno da parte per un giorno pc, penne, taccuini e microfoni e si cimenteranno nella preparazione di gustosi piatti, utilizzando ingredienti tipici del territorio e di stagione, tutti del paniere di “Campagna Amica” di Coldiretti Lecce.
Protagonista dei piatti in concorso sarà anche l’olio extravergine d’oliva pugliese, che gli sfidanti sceglieranno da una lista di cultivar regionali allegata al bando. Ad ogni giornalista sarà abbinato uno chef che darà il proprio aiuto durante la preparazione della ricetta.
A scegliere il “Piatto Penne al dente 2018” tra le creazioni dei volenterosi giornalisti-cuochi sarà una giuria qualificata, capeggiata dallo chef Andrea Serravezza.
Il premio consiste in una “dispensa” di prodotti di stagione a chilometro zero delle aziende aderenti a “Campagna Amica”.
“Penne al dente 2018” sarà condotto dal giornalista Pierpaolo Lala e dallo chef Fabiano Viva.
Le modalità di partecipazione alla gara sono indicate nel bando che si può scaricare dai siti www.lecce.coldiretti.it e www.terrasalentinamagazine.it.
Le ricette in concorso devono essere presentate entro il 15 gennaio.
Per i giornalisti che intendono pernottare a Gallipoli sono previsti pacchetti promozionali presso il Bellavista Club di Gallipoli.
Maggiori informazioni sul “Figilo” festival sul sito www.figilo.info.
“Penne al dente è un appuntamento ormai tradizionale con i giornalisti che per un giorno si cimentano nell’arte culinaria – dice il presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno – Un momento conviviale ma anche l’occasione per “toccare con mano” i prodotti made in Salento e comprendere le potenzialità enogastronomiche di questa terra da parte di chi, ogni giorno racconta il territorio”.
“L’obbligo di utilizzare i prodotti a km zero nelle ricette in concorso – dice il direttore di Coldiretti Lecce, Giuseppe Brillante – è un modo per dimostrare come verdura, formaggi, pesce, olio made in Salento siano in grado di dare il valore aggiunto ai piatti da portare a tavola. E le ricette arrivate ogni anno in finale nel concorso lo dimostrano. La tracciabilità garantita dai prodotti di “Campagna Amica” è sinonimo di genuinità e salubrità, ma anche di ricette eccellenti”.

Il Festival del Giornalismo Locale è l’occasione per guardare il mondo da una prospettiva locale. Eventi, incontri, confronti, spettacoli, esperienze e workshop. Grazie agli interventi di esperti e giornalisti di importanza nazionale, il Festival ha l’obiettivo di diventare un evento di riferimento del settore.

CON IL PATROCINIO DI MEDIA PARTNERS
Programma 2018
Sala Ponte • 2° Piano Bellavista Club – Corso Roma, 219 • Gallipoli

Giovedì 25 Gennaio
9.00 – 9.05 Presentazione Figilo con Fernando D’Aprile direttore di Piazzasalento e Attilio Caputo, direttore Caroli Hotels;
9.05 – 9.45 Dibattito: “Informazione Locale e Deontologia” con Piero Ricci, Presidente Ordine dei Giornalisti di Puglia e giornalista di Repubblica. Dialoga il direttore di Piazzasalento Fernando D’Aprile;
9.30 Proiezione con dibattito del Documentario “Vento di Soave” del regista Corrado Punzi;
9.45 – 10.00 Presentazione del libro “L’estate della memoria” del giornalista Valentino Losito;
10.00 – 10.40 Dibattito: “Il ruolo delle televisioni locali e l’esperienza del Tg Norba” con Vincenzo Magistà, direttore Tg Norba;
10.45 – 11.20 Dibattito: “Rapporto tra stampa, media e governance territoriale” con Fabio Pollice, direttore Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento;
11.20 – 12.05 Dibattito: “L’importanza di arrivare primi sulla notizia” con Vincenzo Maruccio, capocronista di Nuovo Quotidiano di Puglia, Tonio Tondo, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno e Antonio Della Rocca, giornalista del Corriere del Mezzogiorno;
12.05 – 12.50 “Placetelling, il racconto dei luoghi: valorizzazione e patrimonializzazione” con Fabio Pollice, direttore Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento;
15.00 – 18.00 Incontro valido per i Crediti Formativi Ordine dei Giornalisti. Tema: “Giornalisti e regole deontologiche attraverso l’esperienza in organi disciplinari”. Relatore Elio Donno;
18.00 – 20.00 “V edizione Penne al Dente – Concorso di Cucina per Giornalisti” in collaborazione con Coldiretti Lecce;
20.30 – Cena del Giornalista, titoli, occhielli e didascalie culinarie a cura dello chef Onofrio Terrafino della Caroli Hotels;

Venerdì 26 Gennaio
9.00 – 12.00 Incontro valido per i Crediti Formativi Ordine dei Giornalisti. Tema: “Oltre l’odio. Professionalità e deontologia del giornalismo per il contrasto alla diffusione degli hate speeches in Rete e sui social network”. Relatore Luigi Spedicato;
9.30 Proiezione con dibattito del Documentario “3 x 8 Cambio Turno” del regista Gian Marco Mori;
12.00 – 12.30 Dibattito: “Giornalismo Costruttivo: cambiare il mondo dell’informazione per cambiare la visione del mondo” con Silvio Malvolti, ideatore del progetto editoriale Buone Notizie;
16.00 – 16.30 Consegna Premi Figilo 2018:
Simona Rolandi “Premio Figilo 2018 “Donna di Sport” (Rai Sport) consegna il premio il collega Massimo Halasz;
Adelmo Gaetani “Premio Figilo 2018 alla Carriera”;
Oronzo Russo “Premio Figilo 50 anni di Attività Giornalistica”
Silvio Malvolti “Premio Figilo per il Progetto Editoriale”
16.30 – 18.00 “I cold case del Salento”: incontro con Roberta Bruzzone, criminologa investigativa e psicologa forense;
17.00 – 19.00 L’esperienza de “La Giovane Italia” per realizzare un laboratorio giornalistico sul campo con Paolo Ghisoni e Luca Brivio;

Sabato 27 Gennaio
9.00 – 9.30 Dibattito: “Il ruolo sociale delle forze dell’ordine e il rapporto con gli organi di informazione” con il colonnello Gianpaolo Zanchi, Comando Provinciale Carabinieri, il capitano Cosimo Clemente Errico, Compagnia di Casarano e il capitano Francesco Battaglia, Compagnia di Gallipoli. * in attesa di conferma dei relatori;
9.30 – 10.10 Dibattito: “Giornalisti di territorio senza complessi di inferiorità” con Attilio Romita, caporedattore TGr Puglia ;
9.30 Proiezione con dibattito del lungometraggio “Homeward Bound” del regista Giorgio Cingolani;
10.10 – 11.10 Dibattito: “Fake news e viralità” con Patrizio Smiraglia, autore de il Lercio.it (lo sporco che fa notizia);
11.10 – 11.50 Dibattito: “Come i blog e social raccontano il territorio“ con Lino Garbellini, giornalista digitale della Gazzetta dello Sport. Dialoga con lui Luca Caputo, esperto in marketing turistico;
11.50 – 12.30 Dibattito: “Le fake news e la verifica delle notizie” con Giuseppe Vernaleone, direttore di Telerama;
12.30 – 12.50 Dibattito: “L’esperienza di Salentosport.net” con Marco Montagna, direttore di salentosport.net;
16.00 Visita alla redazione di Piazzasalento e brindisi dell’arrivederci.

Il Festival
Leo Lerner, fondatore del Lerner Newspapers di Chicago, usava dire: “Per i nostri lettori è più importante una scazzottata in Clark Street piuttosto che la guerra in Europa”. Anche se possono apparire di minore importanza rispetto ai canali informativi con impatto nazionale, i giornali locali svolgono un ruolo informativo vitale per le comunità di paesi e città, comunque attraversate da flussi e tendenze gen erali.
da: MARIO CARILLO giornalista associato ARGA CAMPANIA


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.