7 ottobre. Pompei riceve il Papa. Forse anche Sarno?
Giovanni Paolo II venne a Pompei il 21 ottobre 1979. Da allora il Papa non ha mai fatto mancare la sua attenzione alla città che venera la Madonna del Rosario nel santuario omonimo. Grandi festeggiamenti sono stati preparati sin d’ora prima, durante e dopo la visita, per onorare al meglio la vista pastorale del pontefice. Sicchè Pompei, già carica di turisti per la visita agli scavi più visitati del mondo, si prepara a fare un altro bagno di folla con i pellegrini, che poi sono quelli che praticano il turismo religioso. Nella città mariana il Papa sosterrà per poche ore, ma c’è la richiesta del sindaco di Sarno che vorrebbe il papa anche nella città simbolo della ricostruzione, dopo la frana di 5 anni fa che seminò distruzione e lutti. Intanto si sa che a ricevere il Papa saranno il cardin ale Giordano, l’Arcvivesciviovo di Pompei, Sorrentino, il governatore Bassolino, il presidente della Provincia di Napoli, Lamberti, il prefetto di Napoli, Profili. Per il governo il Ministro Urbani. Per il comune commissariato ci saranno i commissari Fusco, Armogida, Trocchia.

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.