Cancello ed Arnone. Alla camera il “disastro” allevatori.
Ambrosca (lab) presto in audizione davanti alla xiii commissione della camera per riferire del disastro che pesa sugli allevatori. Direttamente dalla capitale il Presidente della Lega Allevatori Bufalini (LAB), avv. Raffaele Ambrosca, ha diffuso, questa sera, il comunicato che qui di seguito integralmente si riporta:
“La XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati ha disposto l’audizione del Presidente della LAB nonché di una rappresentanza degli iscritti per conoscere lo stato della questione relativa alla produzione di latte bufalino campano in relazione alla fabbricazione e commercializzazione della mozzarella D.O.P., anche in esito ai recenti interventi della Magistratura di S.Maria C.V. e di Napoli, sollecitati dalla stessa LAB che ha segnalato all’Autorità Giudiziaria le prevaricazioni esercitate sul comparto dalle organizzazioni camorristiche che puntano ad egemonizzare produzione e commercio. In quella sede la LAB, nel rispetto della segretezza delle indagini, intende rendere consapevole la Commissione Parlamentare della gravità dello stato della infiltrazione camorristica, delle sistematiche illeicità di pubblici amministratori corrotti ed in collegamento con allevatori e caseifici gestiti dalle organizzazioni camorristiche che presiedono alla decimazione della bufala mediterranea, del mercato parallelo -alimentato dalla immissione di latte di bufala proveniente da Romania e Bulgaria e contrabbandato, a prezzo vile, per latte di bufala mediterranea- dei condizionamenti che la grande maggioranza degli allevatori di Terra di Lavoro stanno subendo per aver attivato meccanismi repressivi dell’attuale situazione, delle esigenze di modificare radicalmente il sistema di gestione pubblica del fenomeno della brucellosi. La LAB, attraverso il suo Presidente, chiederà alla Commissione di: -attivarsi per lo scioglimento del Consorzio di Tutela in essere presso il Ministero delle Politiche Agricole, riconoscendo in esso una delle principali cause di responsabilità della situazione del comparto bufalino; -la istituzione di un Comitato che sia espressione pluripartitica della Commissione stessa, perché, attraverso indagini ‘in loco’, abbia assoluta chiarezza su cause e gravità della situazione; -che si attivi presso il Ministero per le Politiche Agricole -oltre che per lo scioglimento del Consorzio di Tutela- al fine improrogabile della elaborazione di un Piano, non più emergenziale, per la eradicazione della brucellosi, collaborando con il Ministero della Sanità onde individuare forme organizzative e strumentali che tutelino la specie protetta e il comparto degli allevatori onesti; -che si attivi, altresì, presso il Ministero della Sanità, affinché venga esperita ogni iniziativa utile ad evitare il contagio, quindi le vaccinazioni, e a garantire l’accertamento della reale portata della sussistenza della infezione, quindi il sistema di analisi con le tre aliquote; -che proceda alle audizioni del Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale di S.Maria C.V. e della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli (Lega Allevatori Bufalini, Presidente Avv. Raffaele Ambrosca”, Addetto Stampa Prof. Raffaele Raimondo)

———————————
29.10.2008. Cancello Arnone(Ce).
———————————-
Bufale, allevatori dal ministro.
La LAB, Lega Allevatori Bufalini, assistita dall’avvocato Taormina, ha chiesto un incontro urgente al Ministro Luca Zaia.
É da esporre la sofferenza dell’intero settore allevatoriale dovuta anche alla tracotanza dei trasformatori che disdettano i contratti di ritiro del latte di bufala campana dop, salvo ad “imporre” un prezzo di 0,70 centesimi al litro a fronte del corrente 1,25 euro.
“La presente, nella qualità di Presidente della Lega Allevatori Bufalini (LAB), con sede in Roma, Via F.Cesi 21, presso lo studio dell’avv. prof. Carlo Taormina, per esporLe la sofferenza dell’intero settore allevatoriale e richiedere un rimedio ad essa confacente. Si tratta, in realtà, di una situazione, a dir poco, paradossale: a seguito dei noti eventi riguardanti la vicenda ‘brucellosi bufalina’, ad oggi, circa 40mila capi, giudicati sieropositivi, sono stati abbattuti, con una perdita di migliaia di quintali di latte. Ciò nonostante, la gran parte dei caseifici che operano nella zona D.O.P., in questo preciso periodo, hanno preso a disdettare i contratti con le rispettive aziende di allevamento, salvo a proporre loro, in alternativa, un prezzo di 0,70 centesimi per litro, a fronte di euro 1,25, attuale prezzo corrente. Senza contare che il prezzo della mozzarella di bufala campana D.O.P. non ha subìto riduzione alcuna. È palesemente ostentata, Sig.Ministro, la tracotanza di quei trasformatori che adottano questa pratica, che rasenta lo sciacallaggio, in un momento di particolare criticità per l’intero settore dell’allevamento ove, a mero titolo esemplificativo, un litro di gasolio per i mezzi agricoli costa quanto un litro di latte prodotto. Naturalmente un’azienda di allevamento è gravata da tantissimi altri costi, che rendono, di questi tempi, i margini prossimi allo zero”. Motivate con ulteriori e forti argomentazioni la necessità e l’urgenza di un autorevole intervento del Ministro Zaia, il Presidente Ambrosca ha concluso la missiva affermando:
“Di qui la richiesta di un incontro con lo scrivente, nella qualità ‘ut supra’, al fine di tentare di contemperare le diverse esigenze ed assicurare, in particolare, quella tutela di diritti sacrosanti portati dagli allevatori, onde scongiurare un vero e proprio collasso di un settore provato e condizionato, ormai, da troppe emergenze: camorra, brucellosi, diossine, rifiuti e degrado sociale. Grato per quanto vorrà fare, fiducioso, porgo i sensi della mia personale stima”. (L’addetto-stampa: prof Raffaele Raimondo )
-Squille. “Campania GusMed
Festival”.

INFO

TELERADIO NEWS Agenzia di Stampa giornalistica, radiofonica, televisiva e telematica (Internet).Via Raffaele Mirto 2/6 – 81013 Caiazzo (Caserta) Tel/fax: 0823862832; cell.3345392935 info@teleradionews.info * giannigosta@nafura.it * gi-go@libero.it * giannigosta@inwind.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.