Writing: a Nova Gorica il meeting friulano dei giovani creativi urbani

Si presenterà sabato 15 maggio MACROSS, l’associazione per la creatività urbana del Friuli Venezia Giulia nell’ambito di “Do The Writing!”, format promosso dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni:
“Noi immaginiamo, anche attraverso la collaborazione con gli enti locali, di utilizzare spazi pubblici per consentire a questi ragazzi di potersi esprimere. In particolari realtà dove c’è degrado, si può fare un’opera meritoria”
Sabato 15 maggio, alle 19.00, presso la galleria d’arte “Tir” del “Centro Culturale Mostovna”, di Nova Gorica sarà presentato “Do the Writing! L’Associazionismo per la Creatività Urbana in Friuli Venezia Giulia”, evento ideato da INWARD, a cura dell’Associazione per la Creatività Urbana Macross e prodotto nell’ambito del progetto “Tag – passaggi d’arte in contemporanea”, promosso dalla Provincia di Gorizia.
L’appuntamento friulano, accolto all’interno della conferenza esposizione di “Circus Night”, è già l’ottava tappa del format nazionale itinerante creato da INWARD e partito da Napoli il 31 maggio 2009 a favore delle ACU della Campania, proseguito a Cesena il 18 luglio con l’intesa tra le ACU dell’Emilia Romagna, a Pontedera il 19 settembre con le ACU della Toscana, il 31 ottobre a Nichelino con il tavolo delle ACU gemellate del Piemonte, il 3 gennaio 2010 a Lecce con l’intesa tra le ACU della Puglia, il 4 gennaio 2010 a Savona per la Liguria ed il 25 febbraio a Padova con la firma tra l’ACU locale e quella vicentina per il Veneto.
Tra le prossime tappe, non ancora in calendario, quelle di Lazio, Lombardia, Abruzzo, mentre il mese prossimo sarà realizzato “Do The Writing!” Sicilia.
Do the Writing!, espressione il cui senso è stato sostenuto dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni sin dalla presentazione del format mediante un caloroso saluto a tutte le ACU d’Italia, invita sì a fare writing ma, per via del rimando a “Do the right thing”, suggerisce di fare la cosa giusta, in maniera responsabile e rispettosa.
Per diretta voce delle stesse ACU italiane, infatti, sensibilizza alla distinzione tra vandalismo in città e creatività urbana.
L’incontro friulano si articola in situazioni espositive e momenti di dibattito incentrati sulle arti visive e sulle culture giovanili transfrontaliere.
L’evento mette inoltre in mostra alcuni progetti di grande rilevanza, a cominciare da “Scimmie in Gabbia On the road”, il festival organizzato dall’Associazione “Scimmie Bisiache” che, nel 2009, ha attraversato Italia, Austria e Slovenia.
Per l’occasione verrà presentato il “diario di viaggio”, pubblicazione con più di 100 scatti che immortalano i momenti più significativi di questo itinerario artistico.
Successivamente saranno proiettate le foto della prima tappa della tournée “Euromonkeys 2010”, la “missione” artistica appena conclusa, organizzata da Macross ed ambientata a Barcellona.
La sala espositiva accoglierà una mostra fotografica e la proiezione del video del progetto “Attorés – vent’anni dalla caduta del muro di Berlino”: un viaggio di giovani goriziani che, risalendo l’antica cortina di ferro, arrivano a Berlino, città simbolo della divisione e dell’unione dell’Europa.
Il pubblico avrà anche modo di apprezzare il risultato della rassegna di video arte “So Fresh!”, chiusa nel 2009 e proseguita nel 2010 con diverse proiezioni tra Italia, Slovenia e Croazia.
Seguirà il dibattito sulla creatività urbana a cura di Luca Borriello, studioso e saggista sui temi della comunicazione visiva, delle forme alfabetiche, della creatività urbana, nonché direttore di INWARD, osservatorio sulla creatività urbana. Non è un caso che l’evento si svolga a Nova Gorica, ovvero in Slovenia; Macross, come diverse altre associazioni giovanili, guardano in modo nuovo e diverso ai confini che dividono gli stati, rispecchiando la rete di collaborazioni che oramai va sviluppandosi da anni tra i giovani dei due Paesi.
In chiusura, l’ACU Macross firmerà la manifestazione di interesse per la futura partecipazione al Tavolo tecnico annunciato dal Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, per rappresentare al Governo nazionale, orientandovi correttamente l’opinione pubblica, l’esistenza di Associazioni per la Creatività Urbana in tutta Italia, in questo caso la scena friulana.
“L’Associazione Macross progetta e realizza opere di arte pubblica, organizza e coordina eventi, cura attività a scopo sociale, formativo e propedeutico – afferma Mattia Campo Dall’Orto, referente dell’ACU Macross – Gli interventi perseguono finalità culturali, promuovendo la sensibilità artistica tra i giovani, avvicinando il pubblico alle nuove forme di espressione e sviluppando la rete creativa underground.
In Friuli Venezia-Giulia, Macross rappresenta una realtà di frontiera, caratterizzata da un continuo scambio artistico, culturale e linguistico. Collaborazioni e contatti internazionali, soprattutto in ambito Mitteleuropeo, rispecchiano la propensione a creare rapporti transfrontalieri solidi e produttivi. La volontà di svincolarsi dalle rigide concezioni di “confine” mira a sviluppare gli aspetti più relazionali delle nuove arti urbane, superando progressivamente ideologie di divisione e contrapposizione”.

INFO
Per informazioni:
Luca Borriello, Direttore 329.0738871
Salvatore POPE Velotti, Segretario Generale 347.2918458
Roberto Race, Relazioni Esterne 347.0885233
INWARD, il primo osservatorio sulla cultura del writing, è un progetto dell’Associazione Arteteca. Gruppo nazionale di esperti che opera per la promozione della cultura del writing, attraverso convention, seminari, ricerche e progetti nelle università, con enti pubblici, per i privati ed in collaborazione con associazioni ed operatori culturali, INWARD è produttore di offerte didattiche trasversali, di un team nazionale di writers ed organizza e produce pubblicazioni, eventi, esposizioni d’arte e audiovisivi.
Dialoga da molti anni sui temi del writing con sociologi, antropologi, architetti, urbanisti, designer, critici d’arte, artisti e comunicatori. Ha in firma il primo Centro Studi sul writing con la Presidenza della Facoltà di Scienze della Comunicazione de “La Sapienza” Università di Roma.
Da novembre 2008 INWARD è interlocutore della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, per la creazione di un tavolo tecnico interministeriale sulla creatività giovanile urbana.

INWARD International Network on Writing Art Research and Development
c/o Associazione Culturale ARTETECA
Via Tufarelli 78, Coop. Edera I
80046 – San Giorgio a Cremano (NA) – Italy www.inward.it – info@inward.it – fax +39 081 2144258
annalisa palmieri
da: [alisapalmieri@gmail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.