Water Raid Powerade: Napoli in testa nella prima giornata di gare dedicate al mare.
Ottimi risultati per il primo giorno di gare del Water Raid Powerade, il raid sportivo organizzato dall’associazione Sportchallengers.
Nella classifica della giornata il primo posto non poteva che essere della squadra napoletana dei fratelli Panarella, veri campioni del raid che nelle due precedenti edizioni hanno mantenuto fin dal principio il primo posto in classifica generale. A tallonarli a breve distanza la super competitiva squadra siciliana del “Mandala tour”, una delle due provenienti dalla Sicilia.Il terzo posto torna in città con gli Anfiboteam Forum.La giornata era interamente dedicata a sport acquatici con tre discipline diverse.Prima gara è stata quella del “gozzo a remi” che consiste in una tratta di 16 km con partenza da Castelvolturno ed arrivo a Cuma, da percorrere con un classico gozzo napoletano, in legno e con quattro persone di equipaggio. Unica difficoltà è che a remare potevano essere massimo in due persone!La gara di nuoto e corsa su spiaggia, disputata da tutti i componenti delle squadre, comprendeva un percorso di 18 km con partenza da Cuma ed arrivo a Punta Misero.
Un po’ scarsi si sono rivelati i concorrenti nella prova di apnea raggiungendo un record di appena 5 mt di profondità.Lo sport però non è solo fisicità. Per valutare anche le singole capacità mentali nella gara di nuoto, i concorrenti, senza essere stati informati preventivamente, si sono trovati ad affrontare un lungo tratto di mare piuttosto inquietante: profondo e sotto una parete di roccia spiovente. Dopo i primi momenti di smarrimento e non senza difficoltà, tutti hanno superato la prova ed hanno raggiunto il traguardo.La serata si è conclusa con una ricca cena che ha seguito il primo test sull’accrescimento della socializzazione che verrà concluso a fine raid.
COMUNICATO STAMPA N. 1: Per informazioni: Carola Rossetto 3356338244


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.