SLOW FOOD PER TERRA MADRE

——————————
Sabato 11 Ottobre ore 20,30
——————————
5 CONDOTTE CAMPANE DI SLOW FOOD PER TERRA MADRE 2008
Sabato 11 ottobre 2008 a Paestum presso il ristorante Che Fresco dell’hotel Calypso, via Mantegna, 63, le condotte Slow Food di Cilento, Campi Flegrei, Napoli, Salerno e Picentini, organizzano una cena di solidarietà in favore delle comunità del cibo provenienti dal sud del mondo, in particolare da Etiopia e Argentina, invitate a partecipare all’evento Terra Madre che si terrà a Torino dal 23 al 27 ottobre prossimo.
L’incontro mondiale della rete di Terra Madre, che si svolgerà in concomitanza con il Salone del Gusto, riunisce per quattro giorni comunità del cibo, cuochi, docenti e giovani provenienti da tutto il mondo impegnati a lavorare per promuovere una produzione alimentare locale, sostenibile e rispettosa dei metodi ereditati e consolidati nel tempo.
Le cinque condotte campane destineranno per questo importante evento una parte del ricavato della serata.
Gli chef del ristorante Che Fresco prepareranno un menu a base di prodotti campani d’eccellenza e di stagione tra i quali i Presidi Slow Food alici di menaica e papaccella napoletana, e poi la zucca lunga di Napoli, i ceci di Cicerale, le zucchine San Pasquale, i pomodorini gialli, la pera pericina e gli immancabili latticini di bufala di Paestum.
Nel corso della serata verranno proiettati alcuni filmati prodotti dalla Fondazione Slow Food per la biodiversità:
“La Biodiversità in parole, immagini e musica”;
“Dalle coste africane ai mari del Nord” – Le comunità della piccola pesca;
“Il Presidio della bottarga di muggine delle donne Imraguen” – Mauritania;
INFO
Il costo della cena è di 30,00 € per i soci Slow Food, 35,00 € per i non soci.
Possibilità di pernottamento in albergo.
Informazioni ai numeri 340.6001837 – 348.3366531 – 081.8044295
Prenotazioni ai numeri 329.6330371 – 0828.811031
I FIDUCIARI SLOW FOOD
Giancarlo Capacchione
Vito Trotta
Giuseppe Mandarano
Sergio Galzigna

———————-
Ristorante Che Fresco
Hotel Calypso
Via Mantegna, 63 PAESTUM
GIORNATA DI SOLIDARIETÀ
“OSTERIE D’ITALIA PER TERRA MADRE ”
In coincidenza con il prossimo Salone del Gusto, dal 23 al 27 ottobre 2008, si terrà a Torino la terza edizione di Terra Madre, incontro mondiale tra le comunità del cibo. Dopo il grande successo della prima e seconda edizione, anche la terza sarà caratterizzata dalla presenza, oltre che di 5000 tra contadini, allevatori, pescatori, artigiani trasformatori di 150 Paesi, di 1000 cuochi anch’essi provenienti dai cinque continenti. L’intendimento è rafforzare i rapporti tra le comunità del cibo sostenibile e il mondo della ristorazione di qualità, valorizzando il ruolo degli chef quale legame fondamentale tra la produzione e il consumo. Per realizzare l’evento sono necessarie grandi risorse, organizzative ed economiche. Occorre in particolare reperire i fondi necessari a sostenere le spese di viaggio dei delegati delle comunità del cibo e dei cuochi provenienti dai Paesi più poveri del mondo.
A questo scopo il movimento Slow Food indice una serie di iniziative a sostegno di Terra Madre ed in particolare le comunità provenienti da Etiopia e Argentina. Le Condotte Slow Food del Cilento, Campi Flegrei, Napoli e Picentini e il ristorante Che Fresco dell’hotel Calypso, propongono ai soci una cena conviviale, con lo scopo di raccogliere fondi e dare anche il nostro contributo alla riuscita dell’evento.
Parte dell’incasso della serata sarà devoluto a TERRA MADRE.
Nel corso della serata verranno proiettati alcuni filmati prodotti dalla Fondazione:
“La Biodiversità in parole, immagini e musica”
“Dalle coste africane ai mari del Nord” – Le comunità della piccola pesca
“Il Presidio della bottarga di muggine delle donne Imraguen” – Mauritania
Il Menù di Gabriella & Roberto
Alici di menaica (Presidio Slow Food) – Bocconcini di Bufala di Paestum – Zucca Lunga di Napoli Infornata – Calzoncelli di Ricotta di Bufala
Cavatielli con Zucchine San Pasquale, Gamberi e Pomodorini Gialli
Lasagnelle con Ceci di Cicerale e Funghi Porcini degli Alburni
Bocconcini di Maiale con Papaccelle Napoletane (Presidio Slow Food) e Patate Arrostite
Cassata Pestana
Bocchinotti alla Confettura di Pera Pericina di Giffoni
Vini
Caprarizzo 2007
Pietraincatenata 2006 – Maffini
Cardamone 2006 – Cantina Reale
Lambiccato “filtrato dolce” – Giuseppe Longo
Costo della cena: soci Slow Food € 30,00 non soci € 35,00.
Cena + pernottamento con trattamento B&B in camera doppia: € 60,00 a persona soci SF), € 65,00 non soci.
Come arrivare
Autostrada Salerno – Reggio Calabria: uscita Eboli, quindi prendere la S.S. 18 fino alla zona archeologica di Paestum, poi seguire la segnaletica presente ad ogni incrocio.
Informazioni ai numeri 340.6001837 – 348.3366531 – 081.8044295
Prenotazioni ai numeri 329.6330371 – 0828.811031

—————–
VENERDI’ 10
—————–
A NAPOLI“UNA PIZZA PER TERRA MADRE”
Le Condotte Slow Food di Napoli e dei Campi Flegrei annunciano la prossima iniziativa, che avrà luogo per il giorno Venerdì 10 ottobre, presso alcune Pizzerie dell’area napoletana: una giornata di solidarietà in favore di “TERRA MADRE”.
In coincidenza con il prossimo Salone del Gusto, dal 23 al 27 ottobre 2008, si terrà a Torino la terza edizione di Terra Madre, incontro mondiale tra le comunità del cibo.
Dopo il grande successo della prima e seconda edizione, anche la terza sarà caratterizzata dalla presenza, oltre che di 5000 tra contadini, allevatori, pescatori, artigiani trasformatori di 150 Paesi, di 1000 cuochi anch’essi provenienti dai cinque continenti. L’intendimento è rafforzare i rapporti tra le comunità del cibo sostenibile e il mondo della ristorazione di qualità, valorizzando il ruolo degli chef quale legame fondamentale tra la produzione e il consumo.
Per realizzare l’evento sono necessarie grandi risorse, organizzative ed economiche. Occorre in particolare reperire i fondi necessari a sostenere le spese di viaggio dei delegati delle comunità del cibo e dei cuochi provenienti dai Paesi più poveri del mondo.
A questo scopo il movimento Slow Food indice “Una pizza per TERRA MADRE” a sostegno dell’appuntamento di Torino.
I locali di Napoli che aderiscono all’iniziativa, consapevoli dell’importanza del progetto, si sono impegnati a versare alla Fondazione Terra Madre un contributo economico pari ad un euro per ogni pizza venduta durante la serata del 10 ottobre. La somma raccolta sarà versata alla Fondazione Slow Food per la Biodiversità e contribuirà all’acquisto dei biglietti aerei per i rappresentati delle comunità del cibo e dei cuochi provenienti dal Sud del mondo.
“L’intento è che una pizza, prodotto popolare e semplice, toponimo e simbolo nel mondo di napoletanità, riesca nell’intento di trasmettere un filo di speranza alle comunità del cibo delle aree del mondo maggiormente svantaggiate e marginali.
Ci piacerebbe pensare alla pizza quale alimento universale messaggero di pace” affermano Vito Trotta e Pino Mandarano nel promuovere e sostenere l’iniziativa.
Le pizzerie aderenti sono:
Pizzeria LA NOTIZIA – Via Caravaggio, 53-55 – NAPOLI
Pizzeria PELLONE – Via Nazionale, 93 – NAPOLI
Pizzeria ANTICA CANTINA DEL GALLO – Via Telesino, 21 – NAPOLI (Zona Fontanelle)
Pizzeria TRIANON – Via Pietro Colletta 42-46, – NAPOLI
Pizzeria ROSSOPOMODORO – Piazza Trieste e Trento, 7 – NAPOLI
Pizzeria del PINO – Via Don Minzoni, 225 – CERCOLA (NA)
INFO
Informazioni ai numeri 340.6001837 – 348.3366531 – 081.8044295 anche tramite una e-mail all’indirizzo workinprogress@alice.it.
Pino MANDARANO e Vito TROTTA
Fiduciari delle Condotte
Slow Food Napoli e Campi Flegrei

da: Vito TROTTA [workinprogress@alice.it]

e da: Sandro Tacinelli [sandrotacinelli@tin.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.