Visite guidate in una Napoli come non è stata mai vista prima con gli occhialini Oled Il progetto Ivi propone due giornate di itinerari, sabato 2 e domenica 3 gennaio. Un viaggio in una Napoli come non è stata mai vista prima. Sabato 2 e domenica 3 gennaio 2016 sono infatti in programma (alle 10 e alle 12.30) le visite guidate del progetto Ivi (itinerari video interattivi), idea messa a punto da Francesco Afro de Falco e Salvatore Forte che si basa su un nuovo modello di visita guidata della città di Napoli grazie all’ausilio della nuova tecnologia di occhiali Oled.
Il percorso dell’itinerario toccherà quattro diversi luoghi: piazza San Domenico Maggiore; cortile di San Domenico Maggiore; Cappella Pontano e piazzetta del campanile della Pietrasanta; piazzetta Nilo.
Il video-percorso è dedicato a Giordano Bruno: per ragioni organizzative è indispensabile la prenotazione (info@projectivi.it; 08119485763; 3483976244). Maggiori informazioni sono sul sito www.projectivi.it. Le visite guidate seguono la presentazione del libro “Il Risorgimento napoletano” scritto da Salvatore Forte e i cui contenuti si integrano con il progetto Ivi.
L’utente sarà guidato in un percorso reale all’interno dei luoghi interessati, grazie all’ausilio di guide esperte in materie storico-filosofiche, alternando la visita all’esperienza delle lenti Oled: ad ognuno verranno forniti appositi occhiali per visionare spezzoni di filmati realizzati dai professionisti della videocomunicazione dell’Asci (associazione scuola di cinema italiana).
Il video-percorso, della durata complessiva di circa settanta minuti, sarà intervallato da quattro momenti in cui gli utenti usufruiranno degli occhiali (per una durata massima di cinque minuti a video).
Napoli, 30 dicembre 2015
da: emanuelasorrentino@libero.it
—————————————————-
domenica 27 dicembre – Visite e percorsi interattivi a Napoli, calendario di appuntamenti per le feste del progetto Ivi Si parte con il video-percorso dedicato a Giordano Bruno
Napoli come non è stata mai vista. È il senso del progetto Ivi (itinerari video interattivi), idea messa a punto da Francesco Afro de Falco e Salvatore Forte che si basa su un nuovo modello di visita guidata della città di Napoli grazie all’ausilio della nuova tecnologia di occhiali Oled.
E per le festività natalizie i promotori dell’iniziativa hanno messo a punto un calendario di visite guidate relative al video-percorso dedicato a Giordano Bruno e che parte da piazza San Domenico Maggiore per toccare anche Cappella Pontano, piazzetta del Campanile della Pietrasanta e piazzetta Nilo.
Si parte domenica 27 dicembre alle 10 e alle 12.30 per poi proseguire negli stessi orari sabato 2 e domenica 3 gennaio e sabato 9 e domenica 10 gennaio.
Per ragioni organizzative è indispensabile la prenotazione (info@projectivi.it; 08119485763; 3483976244). Maggiori informazioni sono sul sito www.projectivi.it.
L’utente sarà guidato in un percorso reale all’interno dei luoghi interessati, grazie all’ausilio di guide esperte in materie storico-filosofiche, alternando la visita all’esperienza delle lenti Oled: ad ognuno verranno forniti appositi occhiali per visionare spezzoni di filmati realizzati dai professionisti della videocomunicazione dell’Asci (associazione scuola di cinema italiana). Le visite guidate seguono la presentazione del libro “Il Risorgimento napoletano” scritto da Salvatore Forte e i cui contenuti si integrano con il progetto Ivi.
In particolare, nel video-percorso dedicato a Giordano Bruno, di cui si rappresenta il momento giovanile nel convento di San Domenico Maggiore, saranno evocati i luoghi della Napoli del XVI secolo e il suo contatto con i simboli collegati all’ambiente esoterico napoletano del periodo.
Il video-percorso, della durata complessiva di circa settanta minuti, sarà intervallato da quattro momenti in cui gli utenti usufruiranno degli occhiali (per una durata massima di cinque minuti a video).
Il percorso dell’itinerario toccherà quindi quattro diversi luoghi: piazza San Domenico Maggiore; cortile di San Domenico Maggiore; Cappella Pontano e piazzetta del campanile della Pietrasanta; piazzetta Nilo.
da: emanuelasorrentino@libero.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.