Associazione ONLUS “Siti Reali” e Idraincoming

Storie e Delizie Vesuviane

22 maggio
Suggestioni al Chiostro Francescano
Visita guidata al Convento di Sant’Antonio a Portici e aperitivo nel Chiostro

Una visita guidata a uno dei siti storici meno conosciuti e più affascinanti dell’area Vesuviana, il Convento di Sant’Antonio a Portici, nelle immediate vicinanze della Reggia.

Originariamente fondato nel 1200, il convento e l’annessa chiesetta divennero noti sotto il regno di Carlo V di Borbone, che nel trasferirsi nella sua Reggia estiva volle che il piccolo convento divenisse luogo adibito alle messe reali.
Il visitatore, durante questo speciale percorso, verrà condotto in un excursus culturale dove la storia dell’ordine dei Frati Francescani si fonde a quella dei Borbone.
Oltre alla visita alle mirabili opere contenute nella piccola e armoniosa chiesetta barocca, si entrerà nel convento dove risiedono i frati, zona assolutamente riservata e non aperta agli esterni al convento. Un posto di forte suggestione, dove mobili e architetture del 700 trasporteranno il visitatore in un’ epoca lontana.
Il corridoio, dove si alternano le camere private dei frati, è una pinacoteca fornita di inestimabili opere pittoriche.
Con grande sorpresa troviamo nello stesso ambiente un altare mobile e due tavolini appartenuti a Maria Amalia di Sassonia, consorte di Carlo V di Borbone, una testimonianza tangibile delle donazioni fatte dalla casa reale all’ordine francescano.
Il viaggio continua tra narrazioni di miracoli legati a Sant’ Antonio e San Francesco e aneddoti sui Borbone, fino ad arrivare nel chiostro del convento, dove in un ambiente rilassante e fuori dal tempo verrà offerto un aperitivo degustazione.
Quota di partecipazione € 8,00
Luogo di appuntamento: al Convento di Sant’Antonio in via Università 74, Portici (NA)
Inizio: ore 10:00

________________________________
domenica 23 maggio
——————————–
“Miti Vesuviani” alle Falde del Vesuvio
Itinerario – escursione narrato al Sentiero Fiume di Pietra

Il Vesuvio narrato con una modalità nuova e suggestiva, protagonisti miti e leggende che lo hanno popolato nell’immaginifico popolare. Il narratore -antropologo Giovanni D’Angelo condurrà il visitatore alla scoperta delle storie e degli aneddoti legati al sommo monte. Il percorso narrativo sarà ambientato durante una piacevole escursione nel sentiero del Parco del Vesuvio “Fiume di Pietra”, passeggiata tra la natura tipica del Vulcano e le colate laviche.
Un sentiero non troppo tortuoso e di lunghezza pari ai 700 mt, che porterà il visitatore in contatto con la natura e in particolar modo con la tradizione e il rapporto che la popolazione vesuviana ha avuto nei secoli con l’imponente Vulcano. La lettura della fumata fatta dai contadini per interpretare il meteo, la leggenda secondo la quale Bacco abitasse i boschi con le proprie ninfe, le canzoni e le poesie che gli artisti e l’immaginifico popolare hanno diffuso per esorcizzare la paura delle eruzioni. E tante altre leggende e racconti che animeranno il percorso, il quale si chiuderà con un piccolo aperitivo degustazione preparato dalla trattoria “La cucina di Eduardo”.
Quota di partecipazione: € 10,00
Inizio: ore 10:00
Luogo di appuntamento: al sentiero “Fiume di Pietra” in Via Osservatorio, 20 Ercolano (NA)

Info e prenotazioni
cultura@sitireali.it – info@idraincoming.it – 081 6336763/081 263250
telefono mobile: 392 2863436 – www.storieedelizievesuviane.wordpress.com

INFO
associazione per i siti reali
e le residenze borbonche
ufficio stampa
ufficiostampa@sitireali.it

sede operativa
293, C.so Umberto, I
80138 – Napoli, Italy
ph +39 081/263250 – 081/6336763
fax +39 081/263250
sede legale 74, Via Lago Lucrino
80147 – Napoli, Italy


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.