Monte Faito, al via l’estate con cinema, musica e cultura

Attivo il nuovo servizio navetta Eav Bus che faciliterà gli spostamenti tra le varie zone del Monte Faito

Cominciano gli appuntamenti estivi a Monte Faito. Il progetto di valorizzazione del gigante verde della penisola sorrentina, a cui da tempo stanno lavorando Comune di Vico Equense e Provincia di Napoli, prevede per quest’anno una serie di eventi di richiamo turistico e un nuovo servizio di trasporto che renderà più facili gli spostamenti tra le varie zone del Faito. E’ stata, infatti, attivata una navetta Eav Bus che collega piazzale Funivia, Santuario di San Michele, piazzale dei Capi, Campo sportivo, dalle 8,20 fino alle 19,35, con frequenti corse. Saranno presenti sul territorio, inoltre, due infopoint che accoglieranno turisti e visitatori. E’ già attivo , inoltre, un punto di prima assistenza per cure e per interventi di emergenza, a disposizione di tutta la popolazione residente, villeggiante o a visitatori di passaggio.
Domenica 11 luglio si è tenuto il primo incontro patrocinato dal Comune ed organizzato dal Santuario di San Michele Arcangelo in Faito, dal Cai e da Avf. Si tratta del convegno “Il significato delle Nevere, alla riscoperta delle neviere del Faito”, presso i faggeti d’altura in località “Castellone”, sito importantissimo per la presenza delle più grandi fosse neviere. Ha fatto seguito al convegno, la celebrazione della Santa Messa e il concerto per piano e flauto del duo Espedito – Longobardi che si sono esibiti in musiche di Bach, Mendelssohn, Bacalov e Morricone. L’incontro, moderato dalla professoressa Maria Rosaria Titomanlio, è stato centrato sul recente libro di Antonio Guerriero, presente alla manifestazione, dal titolo “Le vie della Neve nel Regno di Napoli.
Sono intervenuti, tra gli altri, il professore Di Gironimo del CAI, il professore D’Antonio e il consigliere comunale Antonio di Martino che da tempo promuove e raccoglie le testimonianze di queste vicende storiche legate alla montagna.
Il prossimo evento è previsto per il 15 luglio. Si tratta di un appuntamento religioso che si terrà presso la Casa del Giovane “Don Orione”, a cui parteciperà anche l’attrice Claudia Koll. Si continuerà con serate musicali, giornate di trekking, corsi di iconografia, pellegrinaggi, intrattenimenti per adulti e per bambini, cinema sotto le stelle, escursioni, concorsi fotografici.
“Abbiamo inaugurato la nostra ‘Estate al Chiostro’ sabato scorso – afferma Matteo De Simone, assessore al turismo – con il Vico Jazz Festival e quella al Faito con un appuntamento culturale. Da adesso in poi si alterneranno, sia in città che in montagna e nelle frazioni, momenti dedicati al teatro, alla musica, al cabaret, al cinema, rivolti ad un pubblico eterogeneo, che abbraccia diverse fasce d’età e i più svariati gusti”.
Vico Equense 13/07/2010

INFO Ilenia De Rosa
Addetto Stampa Comune di Vico Equense
Ufficio:081/8019220
Cellulare:338/3283418
E-mail: ufficiostampa@cittadivicoequense.it
Sito: www.cittadivicoequense.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.