LE GARE DELLO YACHT CLUB DI CAPRI
(25 – 29 maggio)

E’ stata presentata a Napoli la IV edizione della Rolex Capri Sailing Week.

LA NOTA DI MARIO CARILLO
L’isola azzurra rivive dal 25 al 29 maggio la mitica regata Rolex Capri Sailing Week. La presentazione dell’evento che aprirà la stagione turistica sportiva dell’isola, simbolo dell’Italia nel mondo, emblema di eleganza e bellezza, durante la conferenza stampa, presentata dal giornalista Rai, Gianfranco Coppola, nelle sale di Palazzo Alabardieri da parte del presidente dello Yacht Club Capri, Massimo Massaccesi che guida con abnegazione da dieci anni il sodalizio, presenti il vice sindaco di Capri Marino Lembo, il comandante della capitaneria di Porto Ammiraglio Domenico Picone che curerà la sicurezza in mare.
All’ombra dei faraglioni e della grotta azzurra monotipo di lunghezza superiore ai 40 piedi si disputeranno la VI edizione della più importante gara del Mediterraneo, organizzata dallo Yacht Club Capri in sinergia con la federazione Italiana vela e dell’Unione Vela Altura e dell’International Maxi Association. Un appuntamento fisso che richiama sull’isola nomi prestigiosi del panorama della vela e un turismo d’eccellenza. La regata si avvale di un binomio importante Capri-Rolex che è riuscito, in questi anni a far entrare il club e l’isola nel circuito della vela internazionale.
In apertura il presidente Massaccesi ha rivolto il benvenuto al folto parterre di sportivi e giornalisti intervenuti alla presentazione: “Auspico – ha detto – che anche quest’anno la nostra regata inauguri felicemente una lieta stagione di eventi, contrassegnati da un alto livello tecnico e da quel clima di sportività e amicizia che costituisce la peculiarità della Rolex Capri”.
A Marina grande da dove approdavano galere romane e vascelli corsari ed oggi vi attraccano yacht da mille e una notte sarà allestito il quartier generale della spettacolare competizione.
La novità della regata è quella della partecipazione di nuove classi di imbarcazioni, le X41 e Mylius E55, mentre un ritorno nelle acque di Capri è segnato dai Mini Maxi.
Presidente del comitato di regata sarà la giovane spagnola, Maria Torio Moll, giudice internazionale, considerata alla stregua di Peter Reggio.
Oltre trenta le barche iscritte al momento, quattro della Gran Bretagna, una Ucraina. Le regate saranno un massimo di 9 e si svolgeranno su percorsi a bastone per tutte le classi e una breve costiera sul percorso Marina Grande-Faraglioni per Mini maxi, Comet e Miliyus.
Sulle barche vedremo il ritorno Alegre di Andrei Soriano, Jetou di Peter Ogden, Aegir ei Brian Benjamin e Robertian Zonneveld con il su Swan 601 Cuordisole.
Tra i Farr40 i neo campioni del mondo di Nerone. La classe di punta nel panorama velico internazionale ha appena visto incoronare con il titolo iridato Max Mezzaroma e l’equipaggio di Nerone, con Alberto Signorini al timone e Vasco Vascotto alla tattica. Tra gli avversari anche Barking Mad, terzo al mondiale e Struntjie Light d Wolfang Schaefer.
Due nuove classi riaffacciano a questa regata: gli X41 e i Milius. I primi fanno parte della serie dei One Design, imbarcazioni tutte uguali che corrono in tempo reale, prodotte dal cantiere danese X Yachts. A sfidarsi in questa classe Pier Vector Grimani, campione mondiale 2009 che dovrà vedersela contro Alberto Signorini al timone di WB Five di Gianclaudio Bassetti e con Maurizio Pavesi su le Coq Hardy. Sui Mylius 14E55 invece troviamo il protagonista di innumerevoli regate Vincenzo Addessi su Fra Diavolo, presidente dello Yacht Club Gaeta appena gemellato con lo Yacht Club Capri. Nutrito il gruppo dei Comet che vede ancora in acqua le imbarcazioni della C41 Class. Fiore all’occhiello della flotta Libertine, il Comet 45 che non solo è una barca gloriosa perché vincitrice della Giraglia, del mondiale Orc e del titolo di campione italiano nel 2008 ma perché in questa Rolex Capri è condotta da Marco Franco che da sempre difende i colori dello Yacht Capri. A bordo anche Conny Vuotto responsabile della scuola di vela del Club. Tra i Comet 41 anche Nambawan di mario Imperato, presidente della classe.
L’auspicio del presidente Massaccesi, portare il nome del Club partenopeo nei circuiti internazionali.
da: mcarill@tin.it
—————————
27 Aprile 2010.
—————————
E’ stata la sala conferenze di Palazzo Alabardieri, nel salotto buono di Napoli, a fare da cornice esclusiva alla presentazione della Rolex Capri Sailing Week 2010.
A fare gli onori di casa il Presidente dello Yacht Club Capri Massimo Massaccesi, che nel suo intervento ha voluto sottolineare l’impegno profuso dal sodalizio isolano e dall’intero gruppo dirigente per affermare anche quest’anno l’importanza che questa gara ha assunto nel panorama degli eventi velici d’altissimo livello.
Un obiettivo che è stato possibile raggiungere grazie alla partnership con la Rolex, la storica maison di Ginevra, che griffa nel mondo eventi importantissimi nel campo dello sport, dal tennis al golf e alla vela, e che al meeting napoletano era rappresentata da Alberto Franchella.
Al volto noto televisivo Gianfranco Coppola il compito di introdurre al folto parterre la mattinata, in cui sono stati svelate tutte le novità di quest’edizione.
Dalle due nuove classi in gara, X41 e Mylius E55 sino all’imbarcazione che gareggerà con i colori dello Yacht Club isolano, Libertine, con a bordo due soci, lo skipper armatore Marco Franco e il tattico Conny Vuotto.
E tra le novità presentate il gemellaggio Yacht Club Capri e Yacht Club Gaeta, con lo scambio dei guidoni. Tutti gli aspetti tecnici sono stati poi analizzati dall’intervento di Emanuela Di Mundo, mentre Conny Vuotto, consigliere e direttore della scuola vela, ha elencato tutti i successi raggiunti dai partecipanti alla scuola velica del circolo isolano. Apprezzamenti da parte del Presidente Massaccesi sono stati rivolti al consigliere segretario Salvatore Sallustio, al socio Tullio Vacca ed al team dei collaboratori.
I saluti istituzionali e vento in poppa alla regata sono stati portati dall’Ammiraglio Domenico Picone e dal Vicesindaco di Capri Marino Lembo.
Al termine della presentazione Massimo Massaccesi, a nome di tutto il sodalizio, ha dato appuntamento a tutti alla giornate veliche griffate Rolex-Yacht Club Capri, che dal 25 al 29 Maggio si svolgeranno nello specchio d’acqua intorno all’isola.
——————————
25 aprile 2010
——————————
YACHT CLUB CAPRI
conferenza stampa di martedi 27 Aprile alle ore 12.00 a Palazzo Alabardieri, Napoli.
Invito
Libertine, l’imbarcazione dell’armatore-skipper Marco Franco gareggerà alla Rolex Capri Sailing Week 2010 con i colori dello Yacht Club Capri.
Capri 23 Aprile 2010
E’ questa la novità dell’ultim’ora che è stata annunziata dalla segreteria del sodalizio isolano, che vedrà anche quest’anno il guidone del circolo velico caprese issato su una delle barche che gareggeranno nelle acque di Capri per aggiudicarsi la VI edizione della Rolex Capri Saling Week.
Sarà affidato a Libertine, un Comet 45s dell’armatore socio del sodalizio e skipper Marco Franco, il compito di rappresentare i colori dello Yacht Club Capri. E insieme allo skipper, un altro socio del circolo caprese, Conny Vuotto che dirige con maestria sin dalla nascita la scuola vela dello Yacht Club di Capri.
L’elenco definitivo dei regatanti iscritti alla VI edizione sarà reso pubblico nel corso della conferenza di Martedi 27 Aprile alle ore 12.00 a Palazzo Alabardieri.

INFO
Yacht Club Capri –
Ufficio Stampa 081 8389455
events@yccapri.org
yachtclubcapri@libero.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.