1)UN VINO: IL FIANO DI AVELLINO 2006 DOCG PICARIELLO

2) GLI APPUNTAMENTI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DELEGAZIONI DI NAPOLI E CASERTA

——————–

1)UN VINO: IL FIANO DI AVELLINO 2006 DOCG PICARIELLO.
Uva: fiano di Avellino
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio.
Con il palato ancora fresco di tanti assaggi per le degustazioni di Vini Buoni d’Italia e quindi abituato a cose buone, mi è capitata a tiro la bottiglia di Fiano di Ciro Picariello …2006. Questo è un bianco che si fa apprezzare in evoluzione, infatti la sera prima dell’inizio delle degustazioni a Paestum, al Savoy Beach – ormai covo di noi bevitori gourmet – il “Pigna”…taro ha tirato fuori un Fiano di Picariello del 2004, stupore e tanto di cappello!
Ieri sera, 9 luglio, ho aperto un 2006: colore davvero accattivante, giallo paglierino intenso con qualche pagliuzza dorata. Al naso dapprima un’esplosione di frutta matura, agrumi e poi note erbacee, un sentore tostato, direi affumicato importante e tanta mineralità.
Insomma più complesso che intenso.
Un bicchiere da aspettare…L’ingresso al palato è freschissimo e abbastanza morbido. L’acidità avvolge in pieno la bocca, lasciando sensazioni amarognole e tostate lunghissime. L’equilibrio è in piena forma: adeguata contrapposizione di durezze e morbidezze in riferimento alla tipologia di vino! I 13, 5% di alcol sono davvero ben supportati dall’acidità e da una straordinaria sapidità.
Un vino che ha ancora tanto da esprimere, se avete un 2006 conservatelo!
L’ho abbinato ad una cena improvvisata: “spollichini” freschi (fagioli per i nordici!) su fresella calabra con rosmarino e olio Ravece naturalmente irpino e alici “arreganate”( in tortiera con origano). E cosa vuoi di più dalla vita? Un Fiano!
Questa scheda è di Giulia Cannada Bartoli
Sede a Capriglia Irpina, via S. Felice. Tel e fax 0825 702516. cell. 3478885625.
Enologo: Ciro Picariello.
Ettari di proprietà: 5 ettari. Bottiglie prodotte: 15.000.
Vitigno: Fiano; vitigni: fiano di Avellino.
(dal sito www.lucianopignataro.it)

—————–

2) GLI APPUNTAMENTI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DELEGAZIONI DI NAPOLI E CASERTA

———————–
MERCOLEDI’16 LUGLIO
———————–
“I Tesori Campani”,
istorante Mascagni, Via Mascagni nn.42-48 Napoli
Mercoledì 16 Luglio
h. 20.30 – Euro 15,00
Prenotazione obbligatoria: 081.5602900
Pizza e Mozzarella di Bufala, sono le protagoniste della cena estiva del 16 Luglio alla Pizzeria Mascagni. Una serata dedicata ai tesori della gastronomia campana con le città di Napoli e Caserta che si affronteranno, una contro l’altra, in una sfida all’ultimo colpo di forchetta…
Per i vini ci sarà l’Asprinio de “I Borboni” a difendere i colori della Terra di Lavoro mentre la posillipina Uva Rosa di Salvatore Varriale porterà il vessillo dell’ orgoglio partenopeo.
Saranno presenti alla serata l’enologo Maurizio De Simone assieme ai proprietari delle aziende vinicole partecipanti. Ecco il menu: Fantasia di Mozzarella di Bufala del Caseificio dell’Artista in abbinamento ai vini de i Borboni Vite Maritata ed il Millesimato 2005 Extra Brut; poi Poker di Pizza in Quattro gusti in compagnia dell’Uva Rosa di Salvatore Varriale; per finire crostata di frutta.
INFO
Tommaso Luongo
Delegato Ais Napoli
ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIERS DELEGAZIONE DI NAPOLI
www.aisnapoli.it
[info@aiscampania.it]

———-
17 LUGLIO
———–
GIOVEDI 17 LUGLIO 2008 I VINI SALATI AL LIDO MICAMARE A SALERNO
PROGRAMMA
Ore 17.00 BAGNO…DI SOLE
Tutti in spiaggia per la prima tintarella dell’estate, a vs disposizione sdraio e ombrelloni ,per rinfrescarvi iniziamo con un’aperitivo analcolico
Ore 19.30 I VINI SALATI
Presentazione di 5 vini con spiccata sapidità:
-Pietramarina di Benanti
-Salnico di Cantina di Pala
-Lo Strione di Cantina degli Astroni
-Amphora di Castello di Lispida
-Champagne Brut 100% Pinot Meunier de Pierry 2003 Mandois
Ore 21.00 TUTTI FRITTI..oppure CUPPITIELLO PER TUTTI
Degustazione di specialità fritte
-verdure in pastella
-alici fritte
-baccalà impanato
-calamarata fritta
-frittelle di verdure
Ore 23.00 …LIMONATE… TUTTI..
Granita al limone per cconcludere la serata
Il tutto si terrà stando comodamente sdraiati in spiaggia e rigorosamente in costume da bagno e pareo.
Costo della serata € 20,00 per i soci e € 25,00 per i non soci
la cifra comprende:
-Accesso in spiaggia dalle ore 17.00
-sdraio e ombrellone
-aperitivo analcolico
-degustazione vini e fritture
-granita
-spettacolo
-bicchiere e tracollina
E soprattutto TANTO DIVERTIMENTO…
INFO
Prenotazione obbligatoria , entro il giorno 15/078/08, telefonando a:
AIS CAMPANIA : Tel 0823/345188 oppure email info@aiscampania.it
(Lunedi-venerdi 9,00-13,30 , 14,30-18,00 )
P.S. In caso di avverse condizioni climatiche la serata sarà annullata
Associazione Sommeliers Campania
Viale Delle Querce, 6
P.co “Casa CasertaUno”
81023 Falciano di Caserta (Ce)
Tel/Fax 0823/345188
www.aiscampania.it
info@aiscampania.it

———–
18 LUGLIO
———–
“Strategie e strumenti per la valorizzazione
dei prodotti tipici e tradizionali”
18 luglio 2008 – ore 16.00
L’Ente Parco Regionale del Partenio ha il piacere di invitarla al convegno
“Strategie e strumenti per la valorizzazione dei prodotti tipici e tradizionali”
quarto appuntamento del ciclo di seminari “La gestione dello sviluppo turistico nel Sistema Partenio”, che si terrà il 18 luglio (data inaugurale della Rassegna Sentieri Mediterranei)
alle ore 16.00 presso il Centro Congressi “A. De Simone” a Summonte (Av). Di seguito, si riporta il programma dell’incontro.Sperando di poter contare sulla sua presenza, Le porgiamo Cordiali saluti
IL PROGRAMMA
18 luglio 2008 – ore 16.00
“Strategie e strumenti per la valorizzazione
dei prodotti tipici e tradizionali”
Centro Congressi “A. De Simone”
Summonte (Av)
Saluti:
Pasquale Giuditta, Sindaco Comune di Summonte
Intervengono:
Gianvito Bello, Presidente Ente Parco Regionale del Partenio
Santino Barile, Presidente Ente Provinciale per il Turismo di Avellino
“Il prodotto tipico e tradizionale quale vettore di economia turistica”
Alfonso Tartaglia, Stapa Ce.Pi.Ca. Avellino
“Il ruolo dei programmi regionali per la valorizzazione dei prodotti tipici e tradizionali”
Emmanuele Roca, Seconda Università degli Studi di Napoli
“Il patrimonio micologico del Partenio e la valorizzazione di funghi e tartufi di pregio”
Franco Archidiacono, Slow Food Campania
“L’associazione Slow Food Italia: progetti in essere e sviluppi futuri”
Antonio Del Franco, Presidente A.I.S. Regione Campania
“Il ruolo dell’A.I.S. per la creazione di valore aggiunto nelle valutazioni organolettiche del prodotto tipico”
Modera: Giada Mainolfi, Consulente per il progetto “Sistema Partenio”
Dibattito conclusivo. È previsto l’intervento di rappresentanti delle istituzioni locali.
Buffet e degustazioni di prodotti tipici locali
Orario del seminario: 16.00 – 19.00.
Da: AIS CAMPANIA [info@aiscampania.it]

————————-
Mercoledì 23 Luglio
————————-
ore 21,00 Osteria & Winebar ABRAXAS
Via Scalandrone, 15 Pozzuoli
GIORNATA DI SOLIDARIETÀ
“OSTERIE D’ITALIA PER TERRA MADRE ”
In coincidenza con il prossimo Salone del Gusto, dal 23 al 27 ottobre 2008, si terrà a Torino la terza edizione di Terra Madre, incontro mondiale tra le comunità del cibo. Dopo il grande successo della prima e seconda edizione, anche la terza sarà caratterizzata dalla presenza, oltre che di 5000 tra contadini, allevatori, pescatori, artigiani trasformatori di 150 Paesi, di 1000 cuochi anch’essi provenienti dai cinque continenti.
L’intendimento è rafforzare i rapporti tra le comunità del cibo sostenibile e il mondo della ristorazione di qualità, valorizzando il ruolo degli chef quale legame fondamentale tra la produzione e il consumo.
Per realizzare l’evento sono necessarie grandi risorse, organizzative ed economiche. Occorre in particolare reperire i fondi necessari a sostenere le spese di viaggio dei delegati delle comunità del cibo e dei cuochi provenienti dai Paesi più poveri del mondo.
A questo scopo il movimento Slow Food indice una serie di iniziative a sostegno di Terra Madre.
I locali di Napoli e dei Campi Flegrei che aderiscono all’iniziativa, consapevoli dell’importanza del momento, si sono impegnati a versare alla Fondazione Terra Madre un contributo economico.
La somma raccolta servirà ad acquistare i biglietti aerei per i rappresentati delle comunità del cibo e dei cuochi provenienti dal Sud del mondo.
Protagonista della serata sarà la cucina di Tommaso Di Meo, chef tra i più interessanti della nuova generazione, e il suo menù d’autore.
Parte dell’incasso della serata sarà devoluto a TERRA MADRE.
Il Menù
di Tommaso Di Meo
Insalata di Patate con Fagiolini, Peperone Cazzone, Cipolla Bianca di Pompei, Rucola Selvatica,
Olive Vesuviane, Insalata Bacolese, Melanzane Lunghe di Napoli e Zucchine San Pasquale
Bignè di Ricotta di Montella con Peperoncini Verdi Napoletani
Stracciata di Melanzane Lunghe di Napoli
Rotolo di Pane con Carne di Razza Marchigiana, Peperone Cazzone, Olive del Vesuvio e Capperi di Pantelleria
Gnocchi di patate ripieni di ricotta di Montella con Zucca Lunga di Napoli e riduzione di Aceto Balsamico
Fusilli di Gragnano con crema di Zucchine San Pasquale e Pesto di basilico, Noci di Sorrento e Pinoli
Polpettone con Carne di Razza Marchigiana al basilico
Patate al forno
Bavarese alla per coche puteolane
In abbinamento i vini selezionati.
INFO
prezzo soci € 35, non soci € 38
Prenotazioni ai numeri 340.6001837 – 348.6633531 – 081.8044295 anche tramite una e-mail all’indirizzo workinprogress@aliceposta.it
Pino MANDARANO e Vito TROTTA
Fiduciari delle Condotte
Slow Food di Napoli e dei Campi Flegrei
da: Vito TROTTA [workinprogress@alice.it]

………………….
EVENTI GIA’ SVOLTI
………………….

————————–
GERMANIA IN VINO 9 LUGLIO
————————–
Siamo ormai agli sgoccioli con gli appuntamenti dell’ Eno-Laboratorio: un luogo di discussione e di confronto per sperimentare la degustazione di vini “diversi” e, tra una chiacchiera e l’altra, percorrere nuovi e virtuosi sentieri di conoscenza ”etilica”.
Alla scoperta della Mineralità: Riesling über alles
Seconda Sessione
ore 20,30 Euro 35
Graacher Himmelreich Kabinett 2006 Willi Schaefer
Monziger Frülingsplätzchen Kabinett Trocken 2006 Emrich-Schönleber
Wehlener Sonnenuhr Spätlese 2006 Weins-Prüm
Eitelsbacher Karthäuserhofberg Spätlese trocken 2006 Karthauserhof
Ürziger Würzgarten Auslese fuder 12 2006 Merkelbach
Erdener Pralat Auslese 2006 goldkapsel Weins-Prüm
INFO
Enoteca Divinoinvigna, via S.Freud n.33/35 Napoli
Prenotazioni: 081.3722670 mail: divinoinvigna@libero.it
PERCHE’ LA GERMANIA
Viaggio nella Germania del vino, alla scoperta dei Riesling delle zone più rinomate declinati nelle diverse tipologie in compagnia del giornalista sommelier Fabio Cimmino.
Lo so cosa pensate…quando si dice Riesling chi non mastica la lingua teutonica inizia decisamente a sudare freddo: nomi impronunciabili con classificazioni che appaiono tanto contorte quanto improbabili, un mix di difficile intelligibilità.
La situazione però cambia drasticamente quando, abbandonato il dizionario italo-tedesco, scegliamo di sorseggiare quello che forse è l’unico vitigno al mondo che riesce a coniugare elevata acidità, residuo zuccherino e basso tenore alcolico, esaltando la cristallina purezza della sua inconfondibile espressione varietale
Ci vengono in mente le parole di Yi Xin Ong, uno dei massimi esperti al mondo di Riesling tedeschi: “i vini bianchi più fini, rigorosi e longevi del mondo, fatti di profumi fiabescamente cristallini e trasparenti, agrumosi e intricatamente minerali, supportati da strutture gustative essenziali, spesso giocate su contrappesi organolettici rischiosi e delicatissimi, eppure straordinariamente resistenti al tempo”.
Abbiamo deciso di raddoppiare l’ultimo appuntamento dell’Enolaboratorio dedicato al Riesling tedesco perché la comunicazione cartacea inviata dall’Ais Campania ha fatto letteralmente impennare le prenotazioni e non volevamo scontentare nessuno…anzi se continua così saremo costretti a triplicare…
Visita il sito www.aisnapoli.it
per le anticipazioni della prossima stagione dell’Enolaboratorio.
INFO
Tommaso Luongo
Delegato Ais Napoli
www.aisnapoli.it
da: AIS CAMPANIA [info@aiscampania.it]

———————
LUNEDI’ 30 GIUGNO A RAVELLO
Un ciclo di incontri conviviali dedicati all’approfondimento di tematiche legate al mondo del vino per arricchire le nostre conoscenze e coltivare le nostre passioni…
“Cena Gourmet & Blind Wine Tasting” Ristorante Il Flauto di Pan,Hotel Villa Cimbrone
Via Santa Chiara n.26 – Ravello (SA)
Lunedi 30 Giugno ore 20.30, euro 90
Posti limitati. Info e Prenotazioni: 3356790897
Protagonista del Simposio di Giugno è Alberto Annarumma, executive chef del Ristorante Il Flauto di Pan dell’ Hotel Villa Cimbrone di Ravello. Classe 1973, con un cursus honorum già di tutto rispetto tra cui spiccano il Rossellinis di Ravello e il Roma di Roma sotto la guida dello stellato chef Anthony Genovese.
La sua è una cucina ricca di spunti creativi e di geniali intuizioni, impreziosita da calibrate suggestioni esotiche che costituiscono il leit motiv delle sue preparazioni gastronomiche, senza però trascurare il legame sempre vivo con le tradizioni culinarie della terra campana.
Lo stile è quello che piace ai simposiarchi: sapiente padronanza delle tecniche di cottura, utilizzo di materie prime di grandi qualità e costante ricerca del giusto equilibrio tra ricerca e territorio senza cercare la provocazione fine a se stessa…
I vini proposti in abbinamento, selezionati dal collaudato trio del Simposio (Fabrizio Erbaggio, Pino Savoia e Francesca Martusciello) verranno serviti, come di consueto, in forma coperta al fine di esaltare la nostra esperienza sensoriale, che si preannuncia estremamente gratificante per le nostre papille gustative.Valore aggiunto lo splendido scenario di Villa Cimbrone e l’accoglienza, calda e professionale, dei colleghi sommelier Antonio Amato, delegato Ais della Costiera Amalfitana ed Enzo Falcone.
Chi verrà potrà godere di questa location di grande fascino fin dalle 19 grazie alla passeggiata che abbiamo organizzato per i simposiarchi che vogliono saziarsi anche nello spirito visitando una delle perle più charmant della nostra , checchè se ne dica, bellissima Campania.
INFO
Tommaso Luongo
Delegato Ais Napoli
www.aisnapoli.it
da: AIS CAMPANIA [info@aiscampania.it]

—————————–
11 LUGLIO 2008,BRUSCIANO(NA)
—————————–
Cari amici,a conclusione di un anno ricco di eventi variegati e di spicco che hanno come sempre caratterizzato le nostre attività, vogliamo chiudere in bellezza con una “chicca” a cui non potrete mancare.La continua ricerca delle eccellenze del nostro territorio ci porta a Taverna Estia, luogo d’elezione di appassionati e gourmet, gestito dalla famiglia Sposito a Brusciano in provincia di Napoli.Francesco, lo chef, ha mosso i primi passi in cucina al fianco del papà Armando e si è formato alla scuola di grandi chef italiani e francesi fino all’incontro con Igles Corelli nel 2002 che ne ha fatto esplodere la passione e il talento cristallino.
La sua cucina è legata al territorio ma è innovativa nella tecnica: un laboratorio in cui si trasforma continuamente.
Mario, sommelier e responsabile di sala, approfondisce costantemente gli aspetti che caratterizzano la sua professionalità; svolge il suo ruolo con passione e grande disponibilità verso il cliente, contribuendo fortemente ai risultati ottenuti.
Taverna Estia è stata insignita della Stella Michelin nel novembre 2007.
In abbinamento a questa cucina veramente d’eccellenza abbiamo voluto proporre vini insoliti. Li abbiamo definiti “insospettabili attempati”. Assaggeremo due falanghine dell’annata 2001, insospettabilmente con l’età giusta per stupire ancora addetti ai lavori e non. Avremo poi un Gewürtztraminer alsaziano e un moscato di Noto.
Pensiamo di aver messo insieme tutti gli elementi indispensabili per salutarci in bellezza prima della pausa estiva.
Vi aspettiamo come sempre numerosi.
Alessandro Schiavone
Gruppo Eventi AIS Caserta
————-
Il programma è un invito a gustare la cucina di Francesco Sposito chef di Taverna Estia dal talento cristallino, innovativo nelle tecniche eppure legato al territorio, capace di fregiarsi della Stella Michelin a soli 25 anni.
Cena gourmet a Taverna Estia
in abbinamento con gli
“insospettabili attempati”
associazione italiana sommeliers
delegazione di Caserta
Gli eventi dell’Ais:
Venerdì 11 luglio 2008
Ristorante Taverna Estia, ore 20,30
Ticket di partecipazione: 65 Euro
Gli “insospettabili attempati” in abbinamento:
Falanghina 2001 Fontanavecchia
Falanghina 2001 “Folius” Cantina del Taburno
Gewürztraminer Kaefferkopf 2004 A&C Binner (Alsazia)
Moscato di Noto Planeta
INFO
Prenotazione esclusivamente dietro versamento del ticket sul c/c bancario cod. ABI: IT 81 T 08987 74840 000010330837 intestato a Marco Ricciardi oppure presso l’Enoteca La Botte di Casagiove (rivolgersi a Marco Ricciardi)
Informazioni:328.0758429 Mara
339.2898732 Alessandro
339.2897763 Giuliana
info@aiscaserta.it
da:info [info@aiscaserta.it]

———–
12 LUGLIO
———–
Sieti di Giffoni Sei Casalila Cantina del Borgo
sabato 12 luglio 2008 h. 19.00
II edizione
Accademia Segetum, Ais Campania-Salerno, Città della Nocciola, Slow Food Picentini
Isola Pedonale Piazza Corte dei Santi – Sieti di Giffoni Sei Casali (SA)
Programma serata
Ore 19.00: Assaggio guidato dell’olio extravergine d’oliva (prenotazioni al 3405880966)
Ore 20.00 – 23.00: Apertura Banco di assaggio vitigni autoctoni della Provincia di Salerno
in degustazione i vini delle cantine a cura di AIS Regione Campania:
Giuseppe Longo Bellizzi (SA) Il Lambiccato, P. Spera San Cipriano P.no (SA) Terre della Tora
Lunarossa – Combination Costacielo uvaggio bianco e uvaggio rosso
De Conciliis – Spumante Selim – KA Passito, Marisa Cuomo – Furore
Maffini- Kratos – Kleos – igt Paestum Passito, Terra di Vento-Montecorvino Pugliano
I Vini del Cavaliere –Paestum, Fiano – Mila Vuolo
con la partecipazione di
Presìdi Campania Slow Food ,
Comitato per la salvaguardia della Biodiversità vegetale e per la difesa del Pero Pericino,
Associazione Nazionale Città della Nocciola,
Associazione Nazionale Città del Vino,
Accademia Italiana del Peperoncino, Tipico Salernitano,
Associazione Pandolea donne dell’olio,
Associazione Produttori Fagiolo di Controne.
Durante la serata saranno distribuiti: La Carta dei Vini dell ‘Enoteca della Provincia di Salerno – la Guida Enogastronomica Casali e Sapori 2008 Slow Food -“Nocciolands” la Guida ai territori della nocciola – Nocciolands Campania “Terre di vino” .
Troverete in vendita: Guida agli Extravergini 2008 di Slow Food Editore; Olio di oliva extra vergine “Dal rigore dell’Assaggio … alla Leggenda nel piatto” di P. Fioravanti – Pres.UMAO
in assaggio prodotti tipici della Provincia di Salerno:
Olio extravergine d’oliva Segetum, Crema di nocciola tonda di Giffoni, Janis Cafè La Crespella di Janis ,Odissea Prodotti artigianali da forno, PicaroLiquorificio artigianale-
Le Marmellate dell’Agriturismo La Mazzarella , Azienda Domenico Valitutto Sottoli,
Prodotti Ittici DiLucia , Salume del Cilento.
Visita dell’Oliario del Borgo (nuova sede) mostra permanente di foto e tradizioni contadine.
Laboratorio della Nocciola: varietà italiane a confronto.
INFO
Info e prenotazioni :340/5880966 (Irma Brizi).
Come raggiungerci: da Pontecagnano (uscita) proseguire per 8 km circa seguendo indicazioni per Giffoni Sei Casali o Sieti paese albergo, poi Capitignano e proseguire per Sieti arrivare a Piazza Corte dei Santi
Da:AIS CAMPANIA [info@aiscampania.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.