GIUSEPPE STINGA: “BIGLIETTO UNICOCOSTIERA, RIDURRE LE TARIFFE PER I TURISTI”

Il vice sindaco di Sorrento con delega alla Mobilità, Giuseppe Stinga, chiede al direttore del Consorzio UnicoCampania, Antonietta Sannino, di rivedere il costo dei biglietti
“UnicoCostiera” per i mezzi pubblici riservati ai turisti.

“L’aumento del 20 per cento, in vigore dal primo marzo, rischia di nuocere al turismo locale, aggravando le già numerose difficoltà che il settore vive a causa della situazione economica internazionale – sottolinea Stinga -. Il maggior numero di corse giornaliere e il rinnovo del parco veicoli hanno sicuramente migliorato il servizio in termini di comfort e sicurezza, ma se il rovescio della medaglia è un così significativo aumento delle tariffe, c’è allora un’evidente squilibrio tra i costi e i benefici generati dal provvedimento”.

“Il direttore Sannino – prosegue il vice sindaco -, ha dichiarato a mezzo stampa che le decisioni assunte da UnicoCampania sono frutto della volontà politica e delle richiesta dei sindaci. Spettava però alla direzione del Consorzio, sulla base dell’esperienza acquisita in questi anni e del possesso di tutte le statistiche sui flussi di passeggeri, prevedere quanto le nuove corse avrebbero gravato sui costi di gestione, valutandone preliminarmente la convenienza e trovando il giusto punto di equilibrio per evitare, come purtroppo accaduto, di dover successivamente aumentare il costo dei biglietti”.

“Sono attualmente in fase di studio diverse soluzioni per apportare dei correttivi – conclude Stinga -. L’amministrazione comunale di Sorrento non farà mancare il proprio impegno per contribuire, insieme agli altri comuni costieri e a tutti i soggetti coinvolti, a trovare la migliore soluzione per i residenti ed i turisti”.

da: Ufficio Stampa Pdlsorrento [comunicazione@pdlsorrento.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.