Sorrento rende omaggio ad Enrico Caruso con una mostra “Cento Anni Insieme” e lo spettacolo “Una notte per Caruso” durante il quale Renzo Arbore riceverà il Premio Caruso.

11 Luglio 2009. Rivive a Sorrento il mito di Caruso.
La vita, i successi e la storia del grande tenore napoletano verranno rievocate a Sorrento grazie ad una mostra a Villa Fiorentino che si è aperta ieri pomeriggio ed una notte di spettacolo nella baia di Marina Grande, dove il 22 Luglio Renzo Arbore riceverà il Premio Caruso 2009.
Ieri al taglio del nastro nei saloni della villa dove ha sede la Fondazione Sorrento il Sindaco Marco Fiorentino ha tagliato il nastro per l’apertura ufficiale della mostra “Cento anni insieme” dedicata al grande tenore che proprio cento anni fa incise il suo primo disco in napoletano.
E negli spazi della storica ed artistica Villa Fiorentino, l’Archivio Storico della Canzone Napoletana in collaborazione con la Fondazione ed il Comune di Sorrento hanno allestito la mostra che è un vero e proprio viaggio nella carriera e nella vita del tenore più famoso del mondo, il cui ricordo a Sorrento è ancora tangibile.
La mostra-evento, che rimarrà aperta dal 10 Luglio al 30 Agosto racchiude una vera e propria passerella di immagini che sono state messe a disposizione da vari archivi, musei, teatri e fondazioni internazionali. Veri e propri tesori per raccontare la vita di un’icona della lirica mondiale. Sarà un viaggio nella carriera di un grande grazie anche alle immagini messe a disposizione dal Metropolitan di New York unitamente a costumi di scena che insieme alle registrazioni custodite dall’Archivio Storico della Canzone Napoletana regaleranno emozioni uniche ai visitatori della mostra che si è avvalsa anche di materiali inediti messi a disposizioni dalla Fondazione Bideri, dalle Teche Rai e dal ristorante-museo Caruso di Sorrento.
Un mix di immagini, melodie e voci ricostruiti dall’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi.
Un puzzle importante che è stato realizzato grazie all’attenta cura del direttore artistico dell’Archivio Paquito Del Bosco che ha siglato con la sua esperienza una delle più particolari mostre dedicate al grande maestro.
E dopo l’inaugurazione di ieri che già dalle prime ore ha riscosso un grande successo di pubblico, appassionati e ospiti di Sorrento gli organizzatori già guardano alla serata del 15, quando sull’immenso palco costruito in mezzo al mare sfilerà un cast d’eccezione di cantanti italiani ed internazionali per celebrare uno dei mattatori della nostra musica come Renzo Arbore che riceverà il Premio Caruso 2009 insieme alla sua Orchestra Italiana.
Un premio che ogni anno viene consegnato a Sorrento che vuole, con un riconoscimento, celebrare tutti i settori della musica italiana, dal melodramma alla canzone napoletana di cui Caruso è stato tra i più grandi interpreti.

Ufficio stampa:
Antonella Mucciaccio
tel. +39 347 4862164 –
e-mail amucciaccio@fastwebnet.it

Ufficio stampa Archivio:
Cristina Cennamo +39 340 5135781 cristinacennamo@interfree.it

Città di Sorrento
Comunicazione e PR. : 0818375265
Dott. Antonino Giammarino : 081 5335246
cultura@comune.sorrento.na.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.