Slow Food Napoli organizza un master sui distillati. Le date.
Giuseppe Mandarano
SLOW FOOD NAPOLI ORGANIZZA UN MASTER SUI DISTILLATI

LE DATE
11, 18, 25 maggio
1 giugno

presso il Penguin Cafè
Napoli via Santa Lucia,
tel. 88 -081- 7646815

Master of Food “ I distillati “
Il corso avrà inizio martedì 11 maggio 2010 e proseguirà nelle date del 18 maggio, del 25 maggio e del 1 giugno con inizio delle lezioni alle ore 20:30 ed una durata prevista di circa 3 ore a lezione.
Il costo del master è di 100 € e per poter partecipare è indispensabile essere soci Slow Food (il costo della tessera è € 58), oppure aderire alla tessera Slow Food progetto al costo di 25 €, il costo della tessera giovani è di euro 10,00 .
Un giro del mondo attraverso i principali distillati e alcolati, dai celeberrimi whisky, dai cognac, alle acqueviti di vino ricchissime di storia e di tradizioni, alle grappe e alle acqueviti di vinaccia.
Senza trascurare gli altri spiriti: calvados, tequila, rhum, ciascuno con storie affascinanti da raccontare.
Si parlerà di produzione, materie prime, invecchiamenti e si degusteranno le tipologie più rappresentative. Un corso per appassionati, che svela i segreti della qualità di una categoria di prodotti dalla storia lunga e complessa, un tempo addirittura utilizzati come bevanda curativa.

Il programma è articolato come segue:
Un giro del mondo attraverso i principali distillati e alcolati, dai celeberrimi whisky, dai cognac, alle acqueviti di vino ricchissime di storia e di tradizioni, alle grappe e alle acqueviti di vinaccia.
Senza trascurare gli altri spiriti: calvados, tequila, rhum, ciascuno con storie affascinanti da raccontare.
Si parlerà di produzione, materie prime, invecchiamenti e si degusteranno le tipologie più rappresentative.
Un corso per appassionati, che svela i segreti della qualità di una categoria di prodotti dalla storia lunga e complessa, un tempo addirittura utilizzati come bevanda curativa.

Primo incontro
• Breve storia della distillazione
• Terminologia e concetti generali (note tecniche, gli alambicchi)
• Classificazioni: l’albero familiare dei distillati
• Note tecniche di approccio alla degustazione dei distillati
I distillati di vino: storia; materia prima; tecnica generale di produzione
le famiglie; classificazione e etichette

Il Cognac
Armagnac
Altri Brandy

Secondo incontro
I distillati di cereali: storia; materia prima; tecnica generale di produzione
le famiglie; saper leggere le etichette

I whisk(e)y
Whisky scozzese
Whiskey irlandese
Whisk(e)y americani e canadesi
Altri distillati di cereali: vodka e gin

Terzo incontro
Altri distillati: materie prime; tecniche generali di produzione
le famiglie; classificazione e etichette
Rum – vari
Tequila
Distillati di frutta: materie prime; tecniche generali di produzione
le famiglie; classificazione e etichette
Calvados ed applejack
Acquaviti di frutta
Liquori e anisati

Quarto incontro
Le grappe: storia: materia prima; tecnica generale di produzione
le famiglie; classificazione e etichette
Acquavite di uva
Acquavite di vinaccia
Degustazione di distillati diversi

INFO
Prenotazioni e informazioni direttamente presso il Penguincafè 081- 7646815 o presso il Fiduciario Slow Food di Napoli Giuseppe Mandarano 348- 3366531 oppure giuseppemandarano@libero.it
Visita i siti www.slowfoodnapoli.it www.slowfoodcampania.com www.slowfood.it
Il Fiduciario Giuseppe Mandarano


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.