La polizia municipale cittadina intensifica le azioni di controllo del territorio

San Giorgio a Cremano, 11 luglio 2008 – La polizia municipale cittadina, nella sola giornata di ieri, ha posto sotto sequestro dieci ciclomotori guidati da altrettanti giovani che non indossavano il casco.
E’ solo l’ultimo risultato positivo del corpo cittadino dei “caschi bianchi” che da alcune settimane hanno intensificato l’attività di controllo del territorio.
“Insieme a polizia e carabinieri – spiega l’assessore alla Sicurezza Franco Barone – abbiamo aumentato i tempi di pattugliamento delle strade cittadine, elevando numerose contravvenzioni ad automobilisti e centauri, ristabilendo la legalità. I risultati sono davanti agli occhi di tutti: la città è sicuramente più ordinata e chi viaggia su un mezzo privato è più disciplinato.”
Continuano, inoltre, i controlli antiabusivismo. Mercoledì mattina sono stati denunciati a piede libero quattro uomini che vendevano frutta e verdura di dubbia provenienza su mezzi non autorizzati dall’Asl. La merce è stata sequestrata e data in beneficenza ad enti assistenziali che operano sul territorio.
“Non è tutto – continua Barone – nei prossimi giorni riprenderanno i controlli per cogliere i flagranza le persone che gettano i rifiuti al di fuori degli orari stabiliti dalle ordinanze del sindaco Mimmo Giorgiano.
Questa operazione vedrà l’importante sostegno della protezione civile, i cui volontari saranno chiamati a segnalare ai vigili urbani i casi a cui assisteranno.”
La protezione civile è protagonista di un progetto per la tutela delle fasce deboli che sarà realizzato fino alla fine dell’estate.
A partire dal prossimo 15 luglio, infatti, i volontari diventeranno “angeli dell’estate” e saranno al servizio di anziani e disabili soli per far loro compagnia e per acquistare alimenti e medicine.

———————
San Giorgio a Cremano, 11 luglio 2008 – Il sindaco Mimmo Giorgiano commenta l’aggressione a due vigili urbani, accerchiati da un gruppo di una decina di persone e malmenati in via De Lauzieres mentre stavano effettuando la rimozione col carro attrezzi di una macchina parcheggiata sulle strisce pedonali. Il proprietario dell’auto è stato arrestato con l’accusa di lesioni a pubblico ufficiale e, al momento, le forze dell’ordine stanno identificando gli altri facinorosi.
“Si tratta di un atto vile e vergognoso che offende la gente perbene di San Giorgio a Cremano. – afferma il primo cittadino – Esprimo solidarietà ai due agenti della polizia municipale, colpiti mentre stavano facendo il loro dovere di pubblici ufficiali. Vicende come questa non ci intimidiscono, ma anzi ci spronano a continuare sulla strada intrapresa: la legalità è il punto cardine dell’azione della mia Amministrazione Comunale e non abbiamo intenzione di arretrare di un passo. So che la gran parte dei miei concittadini ci è vicina in questa difficile battaglia e opera al nostro fianco.”
Nelle ultime settimane la polizia municipale ha dato una stretta alle attività di controllo del territorio. Solo ieri sono stati sequestrati dieci ciclomotori guidati da altrettanti giovani che non indossavano il casco e mercoledì mattina sono stati denunciati a piede libero quattro uomini che vendevano frutta e verdura di dubbia provenienza su mezzi non autorizzati dall’Asl. La merce è stata sequestrata e data in beneficenza ad enti assistenziali che operano sul territorio.

INFO
A cura dell’Ufficio Stampa del Comune di San Giorgio a Cremano
0815654462 / 3403008340 3939019211
michele.ippolito@e-cremano.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.