Scena Teatro approda tra i banchi
della
Scuola media statale “Lanzalone” a Salerno

Salerno, 6 Aprile. Il teatro di Antonello De Rosa e Pasquale Petrosino entra nelle aule della Scuola Media Statale “Giovanni Lanzalone” grazie al progetto Scuola Viva. È iniziato un nuovo percorso didattico a cura di Scena Teatro, selezionata tra tutte le associazioni salernitane dalla dirigente Annamaria Grimaldi che ha promosso il modulo interdisciplinare in collaborazione con la sua vice Marta Pecoraro e con i docenti tutor del progetto.
«Abbiamo voluto ampliare il piano iniziale – spiegano gli insegnanti – con il teatro sviluppando le risorse del territorio, per dare lustro alla scuola. Il teatro è per noi espressione di inclusione, e un grande veicolo di emozioni che aiuta a tirare fuori intimi stati d’animo dei ragazzi che difficilmente vengono espressi nella quotidianità.»
Il teatro è entrato nelle aule lezione tra i vicoli del centro storico dove De Rosa e Petrosino hanno scelto di fare le ultime lezioni, approfittando del clima mediterraneo di cui gode la città.
Il ciclo di incontri verrà sigillato da un murales, che sarà realizzato in collaborazione con la fondazione Gatto nel centro storico di Salerno.
Il dipinto porterà la firma dell’artista Green Pino. «L’idea – aggiunge la dirigente – è quella di ritrarre Antonello e Pasquale come due pifferai magici che immettono i ragazzi nel percorso fantastico del teatro.»
«Lavorare con i ragazzi – racconta Petrosino – è una delle esperienze più formative che si possano fare. Abbiamo cercato di portare, semplicemente, al funzione catartica del teatro tra i banchi di scuola, scavando nell’animo degli allievi. Siamo partiti dagli esempi classici della drammaturgia da cui si apre uno spiraglio per il gioco drammaturgico tipico di Antonello De Rosa.»
L’ufficio stampa
Alessandra De Vita
T. +39 388 8247790

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.