SCALA(SA): Matrimonio Medievale
SCELTA LA PIU’ BELLA DEL REAME
( 2 – 8 AGOSTO,2010 )

Il Matrimonio Medievale fra Antonio Coppola e Marinella Rufolo
Comune di Scala (Sa)
dal 2 al 6 agosto 2010

6 agosto 2010:
MICHELE PLACIDO (nella foto)
in “Amor, ch’a nullo amato… amar perdona” da Dante a Petrarca
Festival Medievale – Comune di Scala (Sa)
Il Festival medievale con la rievocazione storica del matrimonio tra Antonio Coppola e Marinella Rufolo, celebrato a Scala verso la metà del 1300, si avvia al gran finale con lo spettacolo di Michele Placido che recita l’amore, domani, venerdi 6 agosto, nella suggestiva location dei ruderi della Basilica di Sant’Eustachio.
“Amor, ch’a nullo amato… amar perdona” è un viaggio nei sentimenti puri, attraverso i versi più famosi della letteratura italiana, che tanto hanno fatto sognare ogni generazione, tratti dalle celebri opere dei sommi poeti, passando da Dante con i canti V e XXVI della Divina Commedia, a passi indimenticabili delle opere del Petrarca. Tra tanta enfasi nell’esaltazione idealizzata dell’amore, Michele Placido si esibirà in scena tra poesia e musica, con l’attrice Federica Vincenti, la pianista Patrizia Troiani, ed il violinista Piermarco Gordini, in un luogo unico per bellezza e suggestione, rendendo la serata un indimenticabile evento dell’estate 2010.
—————————
Giovedi 5 agosto
—————————
è un grande giorno a Scala: si celebra l’amore. Andrà in scena infatti la rievocazione storica del matrimonio tra Antonio Coppola e Marinella Rufolo, rito avvenuto verso la metà del 1300 e considerato allora “il Matrimonio del Secolo”. Lo sposo sarà interpretato dall’attore Giuseppe Pisacane mentre la sposa sarà Francesca Faratro, sedicenne di Amalfi, selezionata per l’occasione da un’apposita giuria tra numerose ragazze della costiera. Alle ore 20,00 un corteo storico con oltre 200 figurati in costume d’epoca partirà da Villa Rufolo a Ravello, facendo rivivere uno spaccato d’epoca di grande suggestione grazie ad una messa in scena teatralizzata, fino ad arrivare a Scala, all’interno del Duomo di San Lorenzo, dove alle 21,00 si celebrerà il matrimonio.
Per ricordare e rievocare un evento che ha segnato un’epoca, rafforzando il prestigio e l’immagine di Scala, prova ne è che alle nozze, officiate con enorme sfarzo fra il tripudio di fiori ed arazzi, prese parte anche la Regina Giovanna I.
Ancor più sentito perché il matrimonio tra i due giovani rampolli delle nobili famiglie, nato come unione dettata dalle ragioni del potere, ben presto si trasformò in un grande storia d’amore, allietata dalla nascita di tre figli maschi. Una felicità purtroppo non lunga perché condizionata da ragioni politiche.
Con i Coppola e i Rufolo schierati su fronti opposti, Marinella, infatti decise comunque di sostenere il marito affrontando così un tragico epilogo: Antonio e il figlio Aniello poco tempo dopo furono uccisi da sicari nemici mentre Marinella restò eroicamente fedele al consorte anche dopo la sua scomparsa.
La regia della serata sarà di Alfonso Mansi, con la partecipazione degli attori Enzo Oddo, Enzo del Pizzo e Chiara Taiani. Gli allestimenti scenografici e i costumi saranno a cura dei cittadini di Scala.
A seguire, dalle ore 21,45, in piazza Municipio la festa continua con il banchetto nuziale, la degustazione di prodotti enogastronomici medievali, i balli dell’epoca a cura dell’Associazione Il Contrapasso, spettacoli e musica, tra ambientazioni ricercate, artisti di strada, ed esibizioni del gruppo di sbandieratori “Marino Marzano”, i Sagittari Civitates Eburi, e della Compagnia della Rosa e della Spada.
Tra i protagonisti della manifestazione da citare anche lo scrittore Antonio Scurati che leggerà, martedì 3 agosto, “Storie del Medioevo passato e futuro”.
In conclusione una manifestazione con tanti momenti culturali e spettacolari, fino al gran finale il 6 agosto (ore 21.30), con lo spettacolo di Michele Placido, che in sintonia col tema dell’evento, reciterà brani tratti dal Cantico dei Cantici e l’Inferno di Dante, in una serata dal titolo “Amor, c’ha nullo amato….amar perdona”, avente per cornice la spettacolare e suggestiva atmosfera dei ruderi della Basilica di Sant’Eustachio.
————————-
25 luglio 2010.
————————-
Scala: Francesca Faratro con Giuseppe Pisacane nei panni di Antonio Coppola, interpreterà Marinella Rufolo nel Matrimonio Medievale.
Si chiama Francesca Faratro ed è di Amalfi, la ragazza scelta domenica sera a Scala, nel corso della serata presentata da Gianni Simioli, per interpretare Marinella Rufolo, la nobile sposa, del Matrimonio Medievale, ricostruzione storica del rito con Antonio Coppola, interpretato dal giovane attore campano Giuseppe Pisacane.
Scala, il paese più antico della costiera amalfitana, si accinge così a festeggiare la settimana clou della manifestazione dal 2 al 6 agosto, con il corteo storico composto da 150 figuranti in costume, per il matrimonio il 5 agosto, che partirà alle ore 20,00 da villa Rufolo a Ravello, fino a giungere al duomo di Scala, dove i festeggiamenti continueranno con il banchetto nuziale, i balli, i canti e le ambientazioni a tema.
————————
19 luglio 2010
—————————-
“La più bella del reame” per il Matrimonio Medievale
domenica 25 luglio/ ore 21,30 Piazza Municipio/ Comune di Scala (Sa)
C’è grande attesa a Scala per la scelta della sposa del “Matrimonio Medievale”, la ragazza che interpreterà il ruolo di Marinella Rufolo, “La più bella del reame” selezionata il 25 luglio alle ore 21,30 in Piazza Municipio. Lo sposo Anonio Coppola sarà interpretato dall’attore Giuseppe Pisacane, accompagnato dalla ragazza scelta tra le giovani partecipanti alla serata, presentata da Gianni Simioli, e realizzata in collaborazione con Spazio Danza sotto la direzione Artistica di Liana Magaldi, tra gli incontri del programma “Aspettando il matrimonio medievale”.

Per iscriversi alla selezione le ragazze potranno inviare richiesta all’indirizzo segreteria@matrimoniomedievale-scala.it o chiamare il 389.5120994. Ma la serata a Scala inizierà molto prima, infatti alle ore 18,00 prenderà il via lo spettacolo “Streghe e stregoni” della Compagnia degli Sbuffi. Animazione per bambini a tema medievale: area laboratori, botteghe di manualità, area giochi, il villaggio dei maghi e delle streghe, e lo spettacolo con attori e burattini. E poi alle ore 22.00 ancora l’esibizione “Fantasia”, note di cinema e libertà per grandi e piccoli con Francesca Fusco (voce), Walter Ricci (voce), Jerry Popolo (sassofoni), e Lorenzo Apicella (pianoforte ed arrangiamenti).
—————————
IL CALENDARIO
—————————-
Aspettando il Matrimonio Medievale

18 luglio 2010
Località Campidoglio, Auditorium Lorenzo Ferrigno

ore 19.00
Presentazione del libro “Il segreto” e incontro con l’autore Nicola Giocondo
Introduce il giornalista Gaetano Amatruda
Viaggio fra storia e mistero, religione e archeologia.

ore 21.00
Antica Consonanza in “Principio di Virtù. Donna, Madonna, Madre”
Concerto di musiche medievali
Renata Fusco (canto, percussioni), Gabriele Pagliano (percussioni, dulcimer), Guido Pagliano (viella, flauti, dulcimer), Gabriele Rosco (symphonia, ribeca, chitarra saracena, liuto).

25 luglio 2010
Piazza Municipio ore 18.00
La Compagnia degli Sbuffi in “Streghe e stregoni”
Animazione per bambini a tema medievale: area laboratori – botteghe di manualità, area giochi – il villaggio dei maghi e delle streghe, area teatro – spettacolo per attori e burattini.

ore 21.30
“La più bella del reame”. Scelta della sposa de “Il Matrimonio Medievale”
Presenta Gianni Simioli
Per iscriversi alla selezione contattare segreteria@matrimoniomedievale-scala.it o chiamare il 389.5120994
In collaborazione con Spazio Danza – Direzione Artistica di Liana Magaldi

ore 22.00
“Fantasia”
Note di cinema e libertà per grandi e piccini
Francesca Fusco (voce), Walter Ricci (voce), Jerry Popolo (sassofoni), Lorenzo Apicella (pianoforte ed arrangiamenti)

31 luglio 2010

Località Pontone

ore 18.00
Escursione e narrazione teatralizzata al Monte Aureo e alla Torre dello Ziro tra natura, storia e leggenda
Itinerario curato da Giovanni Visetti. Narratore Armando Malafronte
Il Matrimonio Medievale

2 agosto 2010

Piazza Municipio

ore 22.00
Compagnia Atmo in “Le stagioni dell’amore”
Spettacolo teatrale di luci colori e giochi pirotecnici ispirato a miti e leggende

3 agosto 2010

Piazza Municipio. Località Antica Follonica di Casa Giordano

ore 18.00 – 22.00
Compagnia della Rosa e della Spada, Sagittari Civitates Eburi – Torneo medievale
Cortei e rievocazioni di combattimenti in costume tra le sei contrade di Scala e spettacoli con menestrelli e artisti di strada all’interno di un accampamento medievale ricostruito secondo i canoni del XIV sec.

Piazza Municipio – Corti e giardini storici

ore 22.00
Storie del Medioevo passato e futuro
Letture da Umberto Eco, Ken Follett, Antonio Scurati, Stephen King, Davide Longo, James Ballard.
A cura di Antonio Scurati.
Con Cinzia Mirabella e Luigi Iacuzio.

4 agosto 2010

Località Minuta

ore 21.30
Clerici Vagantes in “Te lo do io il Medioevo” – Prima Parte
Spettacolo di teatro di strada comico e goliardico con musiche, giocolerie, acrobazie, pantomime e parodie di un irresistibile duo di giullari.

Località Minuta, Chiesa dell’Annunziata

ore 22.00
Compagnia della Rosa e della Spada – Investitura cavalleresca
Rievocazione storica in costume della investitura di un cavaliere del XIV sec.

Località Pontone

ore 22.30
Clerici Vagantes in “Te lo do io il Medioevo” – Seconda Parte
Spettacolo di teatro di strada comico e goliardico con musiche, giocolerie, acrobazie, pantomime e parodie di un irresistibile duo di giullari.

5 agosto 2010

Matrimonio Medievale fra Antonio Coppola e Marinella Rufolo

Ravello. Villa Rufolo
ore 20.00 – Partenza del corteo con la partecipazione di oltre 200 figuranti in costume d’epoca.

Scala. Sagrato e interno del Duomo di San Lorenzo
ore 21.00 – Celebrazione del Matrimonio Medievale

Scala. Piazza Municipio
ore 21.45 – Rievocazione del banchetto nuziale, degustazione di prodotti enogastronomici medievali, balli medievali, spettacoli musicali, artisti di strada, esibizione del Gruppo Storico, corteo e sbandieratori “Marino Marzano”.

Nel ruolo di Antonio Coppola Giuseppe Pisacane.
Nel ruolo di Marinella Rufolo “La più bella del reame”.
Regia: Alfonso Mansi
Con Enzo Oddo (il giullare), Enzo Del Pizzo (il vescovo celebrante), Chiara Taiani un’indovina)
Allestimenti, scenografie e costumi: i Cittadini di Scala
Corpo di ballo e musicisti: Associazione Il Contrapasso
Con la partecipazione di: Gruppo Storico, Corteo e Sbandieratori Marino Marzano, Sagittari Civitates Eburi, La Compagnia della Rosa e della Spada

6 agosto 2010

Ruderi della Basilica Sant’Eustachio

ore 21.45

Michele Placido in “Amor, ch’a nullo amato… amar perdona”
Con Federica Vincenti

2-6 agosto 2010
Piazze e luoghi monumentali
Il borgo: allestimento di scene di vita medievale

INFO

TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
È CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE
(389.5120994 – segreteria@matrimoniomedievale-scala.it)

Ufficio Stampa Matrimonio Medievale
Marcello Milone, cell. 335.8204711, ufficiostampa@matrimoniomedievale-sc
ala.it
Annalisa Tirrito, cell. 335.5289607, annalisa.tirrito@tin.it /
ufficiostampa@matrimoniomedievale-scala.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.