21 aprile 2006
In allegato si trasmette il provvedimento sottoscritto dal segretario dei Democratici di Sinistra di Sant’Arpino, Raffaele Cammisa, con cui si respinge la richiesta di adesione del sindaco Giuseppe Savoia.
Saluti, Elpidio Iorio
Democratici Di Sinistra

” Unità di base di Sant’Arpino
Egr. Ing. Giuseppe Savoia
Via Otto Marzo
Sant’Arpino (CE)
E p.c. Al Segretario della
Federazione dei DS – Caserta
Avv. Ubaldo Greco
Via Majelli
Caserta
Oggetto: richiesta di iscrizione all’Unità di Base di Sant’Arpino: provvedimenti.
Vista la Sua richiesta di iscrizione ai DS pervenuta per competenza all’Unità di Base di Sant’Arpino a mezzo telefax in data 22 marzo 2006;
Tenuto conto:
– del dettato dello Statuto nazionale dei DS che all’art. 3, c. 2 testualmente recita: “L’iscrizione è un patto politico che dà vita ad una reciproca assunzione di diritti e di responsabilità tra chi si associa ed il Partito”;
– che la S.V. è tra i promotori della costituzione di un’associazione denominata “Unione-Sant’Arpino”, che abusa del nome e del logo dell’Unione, patrimonio dei Partiti del Centrosinistra che aderiscono al progetto nazionale, rifiutandosi di riconoscere il corretto percorso politico avviato dalla sezione dei DS di Sant’Arpino con gli altri partiti del Centrosinistra;
– che la S.V. in più occasioni ha delegittimato e denigrato fortemente segreteria e dirigenza politica di questa Unità di Base, non riconoscendo, tra l’altro, la presenza dello scrivente Segretario ai tavoli interpartitici di maggioranza, nonostante che il Partito dei DS rappresenti il partito di maggioranza relativa nella coalizione;
– che tale delegittimazione è stata fatta anche a mezzo stampa con comunicato del 25 febbraio 2006, dove tra l’altro ha definito il partito dei DS partito “virtuale, portatore di altri interessi, sicuramente non di interessi politici” e la dirigenza dello stesso come “pseudo-dirigenza” e “fantapolitica”;
– che ulteriore riprova del suo atteggiamento di delegittimazione della dirigenza dei DS di Sant’Arpino è rappresentata anche dalla stessa modalità di richiesta della iscrizione in oggetto, inviata ai segretari regionali e provinciali e non all’Unità di Base di Sant’Arpino;
– che nella motivazione addotta a sostegno della Sua richiesta non si fa riferimento alcuno al ruolo e al lavoro svolto dalla dirigenza dei DS locali nonostante il sostegno dato alla Sua elezione a sindaco e alla maggioranza amministrativa da Lei guidata;
– che l’Assemblea degli iscritti, tenutasi in pari data alla presenza del Segretario della Federazione dei DS di Caserta e del consigliere regionale Angelo Brancaccio, in occasione dell’Analisi del Voto, ha fatto registrare numerosi interventi nei quali tutto quanto sopra considerato è stato costantemente ribadito;
per questi motivi e ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 dello Statuto, lo scrivente si vede costretto a respingere la sua richiesta di adesione ai DS.
Sant’Arpino, 19 aprile 2006.
Il Segretario
(Raffaele Cammisa)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.