Meeting Slow Food Campania
Terra Madre Campania,
Stazione Marittima – Palazzo dei Congressi
(Napoli, 20 e 21 Settembre 2008)

NAPOLI: SUCCESSO PER IL MEETING DI SLOW FOOD CAMPANIA E
TERRA MADRE CAMPANIA
Alla due giorni hanno partecipato anche il Presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese ed il Segretario Silvio Barbero
Si è chiuso con bilancio molto positivo il Meeting Slow Food Campania e Terra Madre Campania, tenutosi sabato e domenica scorsa nel Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima di Napoli, e promosso in collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura e alle Attività Produttive della Regione Campania e le province di: Napoli, Avellino, Benevento.
Nella due giorni un calendario d’appuntamenti fatto di convegni, dibattiti, presentazioni, laboratori, degustazioni di tipicità delle cinque province campane e, non ultimo, il mercatino dei produttori di Terra Madre Campania.
All’incontro su “Principi di una nuova agricoltura”, teso ad approfondire le prospettive dell’agricoltura di piccola scala, moderati da Ciro Cenatiempo, hanno preso parte: il Presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale, il Consigliere della Provincia di Napoli Marianna Fragna, l’Agronomo e Tecnologo Alimentare Augusto Cattaneo, il coordinatore Fondazione Campagna Amica Carlo Hausmann, il Segretario nazionale Slow Food Silvio Barbero e l’Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive Regione Campania Andrea Cozzolino, che ha proposto un protocollo d’intesa tra la Regione Campania e Slow Food per un monitoraggio sulle piccole produzioni, volto anche ad intercettare le risorse messe a disposizione dal PSR (Programma di Sviluppo Rurale).
Il giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro, invece, ha condotto un interessante momento di preparazione a Terra Madre 2008, con gli interventi degli esponenti delle comunità del cibo, i cuochi, i docenti e le Condotte Slow Food della Campania e rivolto a promuovere le produzioni alimentari locali rispettose di ambiente e tradizione. Le conclusioni sono state affidate al Presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese che ha messo in risalto “il valore straordinario delle diverse esperienze raccontate dalle comunità del cibo intervenute al meeting, e quanto esse siano importanti nel favorire lo sviluppo di economie locali”.
“La testimonianza dell’Associazione dei Fondi Rustici Napoletani – ha aggiunto il Presidente Burdese -, può rappresentare il progetto su cui Slow Food si cimenta in una grande città come Napoli. La nostra associazione deve portare in giro per il mondo queste esperienze e farle diventare delle alternative a modelli di consumo alimentare in grave crisi”.
Un successo tutto particolare lo ha ottenuto il mercatino dei produttori di Terra Madre Campania, cui ha partecipato una cinquantina di aziende con un’ampia offerta. Dai formaggi agli oli, dai salumi agli ortaggi, dal miele ai sottoli, dai prodotti da forno ai legumi, e che ha dimostrato la validità di un progetto che entro la fine anno porterà i produttori ad allestire (con cadenza mensile o quindicinale) mercati in diverse città.
Notevoli anche le presenze alla illustrazione de “L’affascinante mondo del caffè” ed anche al Laboratorio dedicato ai bambini “Che gusto c’è”.
ufficio stampa: Slow Food Campania

——————————–
NAPOLI: SABATO E DOMENICA IL MEETING DI SLOW FOOD CAMPANIA
E TERRA MADRE CAMPANIA
Gli incontri sono in programma nel Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima

Una due giorni fitta d’appuntamenti caratterizza il Meeting Slow Food Campania e Terra Madre Campania, previsto per domani e domenica nel Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima, e promosso in collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura e alle Attività Produttive della Regione Campania e le province di: Napoli, Avellino, Benevento.

Si parte alle ore 10 con il convegno su “Principi di una nuova agricoltura”, teso ad approfondire le prospettive dell’agricoltura di piccola scala, non solo analizzandone gli aspetti tecnici e di tutela ambientale, ma anche commerciali, collegati all’esigenza sempre più sentita di promuovere le piccole produzioni a partire dal consumo locale.
Sul tema, coordinati dal giornalista Ciro Cenatiempo, ne discutono: il Presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale, il Presidente della Provincia di Napoli Riccardo Di Palma, il coordinatore Fondazione Campagna Amica Carlo Hausmann, l’Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive Regione Campania Andrea Cozzolino, l’Agronomo e Tecnologo Alimentare Augusto Cattaneo ed il Segretario nazionale Slow Food Silvio Barbero.

Dalle ore 13,30, invece, spazio ad un buffet di prodotti delle province di Napoli e Salerno presentati dai contadini invitati a Terra Madre Campania e, alle ore 15, l’illustrazione a soci, enti ed istituzioni, delle iniziative dei Presidi, dei Mercati della Terra e degli Orti in Condotta, tutti compresi nei “Progetti Slow Food”.
Chiude la prima giornata del meeting un incontro (ore 18) su “L’affascinante mondo del caffè”.

Domenica 21 alle ore 10, inoltre, tocca a “Terra Madre Campania”, focus condotto dal giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro sull’importante appuntamento dell’ottobre prossimo a Torino, in concomitanza con il Salone del Gusto. Prendono parte all’incontro le comunità del cibo, i cuochi, i docenti e le Condotte Slow Food della Campania, con le conclusioni affidate al Presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese.
Alle ore 13,30, inoltre, ancora un buffet di prodotti questa volta delle province di Avellino, Benevento e Caserta.
C’è una particolare attesa per l’apertura (ore 15) del mercatino dei produttori di Terra Madre Campania. All’iniziativa partecipano una cinquantina di aziende che mettono in vetrina tanti prodotti, molti dei quali vere e proprie rarità, e rappresenta un banco di prova di una proposta che sarà varata entro la fine anno e che riguarda i mercati di diverse città dove, con cadenza mensile o quindicinale, le stesse aziende metteranno in vendita i loro prodotti.

Alle ore 16, il Laboratorio dedicato ai bambini “Che gusto c’è”, chiuderà il primo Meeting Slow Food Campania e Terra Madre Campania.
Per contatti ed informazioni visitare il sito internet www.slowfoodcampania.com

———————————
PROGRAMMA DI SABATO 20 SETTEMBRE

Ore: 10.00
PRINCIPI DI UNA NUOVA AGRICOLTURA
Approfondimento dedicato alle prospettive dell’agricoltura di piccola scala, affrontando gli aspetti tecnici e di salvaguardia ambientali, ma anche quelli commerciali, collegati alla necessità di promuovere le piccole produzioni a partire dal consumo locale.
Interventi introduttivi:
– Gaetano Pascale
Presidente Slow Food Campania
– Riccardo Di Palma
Presidente Provincia di Napoli
Relazioni:
– Francesco de Stefano
Docente di Economia e Politica Agraria dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli
– Carlo Hausmann
Coordinatore Fondazione Campagna Amica
– Andrea Cozzolino
Assessore all’Agricoltura e Attività Produttive Regione Campania
Conclusioni:
– Silvio Barbero
Segretario Nazionale Slow Food
Coordina: Ciro Cenatiempo.
Giornalista
Ore: 13,30
Buffet di prodotti delle province di Napoli e Salerno dei contadini invitati a Terra Madre Campania
Ore: 15,00
I PROGETTI DI SLOW FOOD
Slow Food presenta a soci, enti e istituzioni i nuovi progetti dei Presìdi, dei Mercati della Terra e degli Orti in Condotta, con la partecipazione del Presidente e del Segretario Nazionale.
I responsabili di Slow Food Campania dei singoli progetti illustrano le attività che si stanno sviluppando sul territorio regionale.
Ore: 18.00
L’AFFASCINANTE MONDO DEL CAFFÈ
A cura di Caffè Kimbo

PROGRAMMA DI DOMENICA 21 SETTEMBRE
Ore: 10,00
TERRA MADRE CAMPANIA
Incontro fra le comunità del cibo, cuochi, docenti e condotte Slow Food della Campania per promuovere le produzioni alimentari locali, rispettose dell’ambiente e delle tradizioni. Terra Madre Campania vuole essere anche un momento di preparazione a Terra Madre 2008 che si svolgerà il prossimo ottobre a Torino in concomitanza con il Salone del Gusto.

L’incontro sarà presentato da:
– Luciano Pignataro giornalista enogastronomico

Conclude:
– Roberto Burdese
Presidente di Slow Food Italia

Ore: 13,30
Buffet di prodotti delle province di Avellino, Benevento e Caserta dei contadini invitati a Terra Madre Campania

Ore: 15,00
Apertura mercatino dei produttori di Terra Madre Campania

Ore: 16,00
“CHE GUSTO C’È?”
Laboratorio del Gusto per bambini

Per qualsiasi informazione contattare il Fiduciario
Pino Mandarano
giuseppemandarano@libero.it
Tel. 348 3366531
www.slowfoodnapoli.it
Da: Sandro Tacinelli [sandrotacinelli@tin.it]

———————
LA NOTA AGGIUNTIVA
———————
SABATO E DOMENICA PROSSIMA, ALLA STAZIONE MARITTIMA DI NAPOLI,
IL MEETING DI SLOW FOOD CAMPANIA E TERRA MADRE CAMPANIA
In cartellone: convegni, presentazioni, mercatino dei prodotti campani e laboratori del gusto.
Con il convegno su “Principi di una nuova agricoltura”, prende il via il Meeting Slow Food Campania e Terra Madre Campania, in programma sabato 20 e domenica 21 settembre nel Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima di Napoli e promosso in collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura e alle Attività Produttive della Regione Campania e le province di: Napoli, Avellino, Benevento.
L’incontro, previsto per sabato alle ore 10, riguarda un approfondimento sulle prospettive dell’agricoltura di piccola scala, che non intende affrontare solo gli aspetti tecnici e di salvaguardia ambientali, ma anche quelli commerciali, collegati alla necessità di promuovere le piccole produzioni a partire dal consumo locale.
Coordinati dal giornalista Ciro Cenatiempo ne discutono: il Presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale, il Presidente della Provincia di Napoli Riccardo Di Palma, il coordinatore Fondazione Campagna Amica Carlo Hausmann, l’Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive Regione Campania Andrea Cozzolino, l’Agronomo e Tecnologo Alimentare Augusto Cattaneo ed il Segretario nazionale Slow Food Silvio Barbero.
Dalle ore 13,30, sempre di sabato, c’è un buffet di prodotti delle province di Napoli e Salerno presentati dai contadini invitati a Terra Madre Campania e, alle ore 15, tocca a “Progetti Slow Food”, un’illustrazione a soci, enti ed istituzioni, delle iniziative dei Presidi, dei Mercati della Terra e degli Orti in Condotta.
Un momento sul tema “L’affascinante mondo del caffè”, alle ore 18, chiude la prima giornata del meeting.
Il giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro conduce, domenica 21, “Terra Madre Campania”, evento che punta i fari su Terra Madre 2008, previsto per il prossimo ottobre a Torino in concomitanza con il Salone del Gusto. All’incontro partecipano le comunità del cibo, i cuochi, i docenti e le Condotte Slow Food della Campania, con le conclusioni affidate al Presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese.
Alle ore 13,30, inoltre, ancora un buffet di prodotti questa volta delle province di Avellino, Benevento e Caserta; mentre, alle ore 15, c’è l’apertura del mercatino dei produttori di Terra Madre Campania e, alle ore 16, il Laboratorio dedicato ai bambini “Che gusto c’è”.
“L’obiettivo del meeting – ha detto il Presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale – è di creare un’alleanza virtuosa fra piccoli produttori, ristoratori, consumatori e istituzioni. Alleanza che può trovare un supporto importante attraverso i progetti che Slow Food mette in campo, dai Mercati della Terra agli Orti in Condotta fino ai Presìdi. La nostra regione presenta tante peculiarità legate al cibo, spesso confinate in aree marginali ed a forte rischio di spopolamento, attraverso Terra Madre Campania vogliamo portarle alla ribalta e renderle meno precarie”.
Per altre notizie sull’iniziativa consultare il sito internet www.slowfoodcampania.com
ufficio stampa: Slow Food Campania
da: Sandro Tacinelli [sandrotacinelli@tin.it]
————————-
IL 14 A CERRETO SANNITA
————————-
IN UN INCONTRO PROMOSSO DALLA CONDOTTA SLOW FOOD VALLE TELESINA IN FAVORE DI TERRA MADRE 2008

L’appuntamento è in programma domenica 14 a Palazzo Sant’Antonio alle ore 18,30

Dopo l’iniziativa del 18 luglio scorso, svoltasi al Ristorante “Le Fonti” del Parco Termale di Telese, ancora un incontro della Condotta Slow Food Valle Telesina, teso a presentare e promuovere la prossima edizione di Terra Madre e raccogliere fondi per finanziare il viaggio di una o più comunità del cibo del Sud del mondo. In particolare, si darà l’opportunità ai delegati provenienti dall’Argentina e dall’Etiopia, di partecipare al meeting internazionale nell’ambito del Salone del Gusto, in calendario dal 23 al 27 ottobre a Torino.

Domenica 14 Settembre alle ore 18,30, a Cerreto Sannita, nella sede comunale di Palazzo Sant’Antonio (corso Umberto I), sono in programma un’asta di ceramiche ed un aperitivo del gusto, promossi dall’associazione ceramisti “N. Giustiniano” e dall’Osteria “La Vecchia Quercia” che, in tal modo, hanno inteso collaborare alla manifestazione tanto nobile della Condotta Slow Food Valle Telesina.

Saranno battuti all’asta i pezzi più rappresentativi della produzione figulina cerretese e laurentina; mentre, l’osteria “La Vecchia Quercia” proporrà stuzzicanti cartocci di fritti in accompagnamento al Pietracalda 2006 – Fiano di Avellino di Feudi di San Gregorio.

“Questa nuova proposta – ha rilevato Gianna De Lucia, fiduciario della condotta Slow Food valle telesina – è l’ennesimo esempio di solidarietà verso i protagonisti di un appuntamento che in pochi anni si è imposto nello scenario mondiale. La rete di Terra Madre, infatti, riunisce e mette a confronto produttori e operatori del settore agroalimentare internazionale rappresentativi di un modo diverso e più complesso di intendere il cibo di qualità: attento alle risorse ambientali, agli equilibri planetari, all’aspetto organolettico dei prodotti, alla dignità dei lavoratori e alla salute dei consumatori. Il futuro dell’agricoltura e del cibo è nelle mani di tante persone dalle diverse, ma concatenate, competenze; esse si ritroveranno per la terza volta e con una rete a maglie più strette nell’edizione 2008 di Terra Madre”.

Per informazioni telefonare a Maria Giovanna De Lucia (328 9724341), oppure scrivere un’e-mail a: gianna_dlc@libero.it

ufficio stampa: Slow Food
Condotta Valle Telesina

da: Sandro Tacinelli [sandrotacinelli@tin.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.