GUARDIA SANFRAMONDI (BN): UNA FOLLA STRABOCCHEVOLE HA CHIUSO VINALIA. SULLA RASSEGNA I PARERI DI ANNIBALE MANICINELLI E GAETANO PASCALE
Un successo annunciato. La serata di chiusura di Vinalia, ancora una volta in concomitanza con la rassegna nazionale “Calici di Stelle” promossa dalle “Città del Vino”, ha visto la partecipazione di una folla strabocchevole. In tantissimi, infatti, si sono dati appuntamento in piazza Castello per brindare nella notte di San Lorenzo. L’evento, da anni irrinunciabile per enoturisti, cultori ed appassionati, è stato caratterizzato anche da musica, balli, canti e l’allegria tipica dei momenti di grand’aggregazione popolare.
Sulla Vinalia 2005 abbiamo raccolto i pareri di Annibale Mancinelli (Presidente del Circolo Viticoltori) e Gaetano Pascale (Presidente del Comitato Vinalia).
“In questa dodicesima edizione – ha sottolineato Annibale Mancinelli – si sono delineati i suoi tratti distintivi: da un lato un’esposizione dichiaratamente commerciale, ma rivolta alle piccole produzioni e soprattutto a quelle da salvaguardare come i prodotti tipici; dall’altro la spiccata vocazione educativa, in grado di fornire ai consumatori-visitatori le chiavi di lettura per comprendere le caratteristiche dei prodotti esposti e proposti. Per il futuro abbiamo l’ambizione di attivare il maggior numero di progetti possibili con le aziende che parteciperanno alla rassegna, affinché si possano confrontare con piena dignità con il mercato globale. Una grande scommessa, che ancora una volta farà di Vinalia una vetrina indiscutibilmente commerciale, ma indissolubilmente legata al territorio, alle esperienze e alle aspirazioni dei nostri associati”.
Così, invece, Gaetano Pascale: “L’elevata affluenza non deve distogliere l’attenzione dagli aspetti che hanno qualificato questa dodicesima edizione, la più ricca di eventi e perciò in grado di garantire agli enoturisti un’offerta variegata e abbondante. Inoltre, grazie alla novità di “Vinalia tra vigne e cantine”, la rassegna enogastronomica si appresta a consolidare il rapporto tra visitatore e produttore, dando continuità alla manifestazione nel corso dell’anno e mettendo in evidenza sempre più il nostro territorio con le sue produzioni di qualità. A questo punto, la dimensione complessiva raggiunta da Vinalia impone una seria riflessione sul futuro che coinvolga tutte le istituzioni deputate allo sviluppo di un territorio dall’elevatissima vocazione enoturistica”.
Per iscriversi a “Vinalia tra vigne e cantine” basta visitare il sito www.vinalia.info dove, tra l’altro, è possibile visionare tutte le proposte dell’edizione 2005 ed anche un cospicuo numero di immagini dell’appuntamento enogastronomico realizzate da NONSOLOWEB.
ufficio stampa: Sandro Tacinelli
mob. 3392073143 – e-mail: sandrotacinelli@tin.it
9 agosto 2005
GUARDIA SANFRAMONDI (BN): DOMANI, CON “CALICI DI STELLE”,
CALA IL SIPARIO SU VINALIA
Con “Calici di Stelle”, la manifestazione nazionale delle “Città del Vino, domani sera chiude Vinalia 2005. E, per l’evento, come tradizione, il borgo guardiese sarà invaso da migliaia di persone, pronte ad animare una serata speciale e, nello stesso tempo, a partecipare al brindisi finale nella notte di San Lorenzo.
Quindi, come per gli anni scorsi, una chiusura ad effetto e ben supportata da tanta musica ed allegria in un centro storico da favola che per giorni, senza pause, ha visto il passaggio di migliaia di enoturisti, appassionati e curiosi, accomunati dalla voglia di trascorrere in maniera originale l’appuntamento principe di questa prima decade di agosto.
D’altronde, Vinalia dopo dodici edizioni, ha un suo pubblico. Un fitto stuolo di visitatori che sceglie il “Percorso del Gusto” per un’offerta variegata ed all’insegna dei prodotti di qualità. Restano così le ultime opportunità per far tappa all’enoteca regionale (allestita in Piazza Castello e forte di ben duecento etichette), assaggiare le prelibatezze del menù dell’osteria e, non ultimo, compilare il modulo di adesione a “Vinalia tra vigne e cantine”, iniziativa che consente di trascorrere la domenica del 4 settembre prossimo in una delle cantine in rassegna a Vinalia 2005, per scoprire le tante curiosità in vista della vendemmia ormai alle porte.
Queste, intanto, le aziende che partecipano all’appuntamento guardiese: “La Guardiense”, “SantiMartini Elan”, “Torre del Pagus”, “Terre Stregate”, “Torre Gaia, “Vini Orsini”, “Nifo Sarrapochiello”, “Terra di Briganti”, “Aia dei Colombi”, “De Lucia”, “Vitivinicola Monte Pugliano”, “Corte Normanna”, “Cantine Foschini”, “Janare”, “Alimentaria Festa”, “Agricola De Nunzio Giovanni”, “Jaquilat”, “Prodotti tipici del Matese”, “Di Bruno Falato Domenico”, “Marisa Pilla”, “Bacol”, “I piaceri del Duca” e “Wine Bar Bacco, Tabacco e Venere”.
Vinalia è un’iniziativa promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia e dai Comuni di Guardia Sanframondi, Castelvenere, Cerreto Sannita, San Lorenzo Maggiore e San Lupo, dalla Comunità Montana del Titerno, Provincia di Benevento, Camera di Commercio di Benevento e Regione Campania, ed in collaborazione con Slow Food, Coldiretti, Pro Loco e Gal Titerno.
Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.vinalia.info, oppure telefonare ai numeri: 0824817404 – 0824817840 – 0824864129.
ufficio stampa: Sandro Tacinelli
mob. 3392073143 – e-mail: sandrotacinelli@tin.it
8 agosto 2005 – GUARDIA SANFRAMONDI (BN): ANCORA UN BOOM DI PRESENZE PER VINALIA.
DOMANI IL CONVEGNO SU “LA GLOBALIZZAZIONE ENOLOGICA: RISCHI ED OPPORTUNITA'”
Uno sciame continuo di enoturisti, appassionati e curiosi partecipa tutte le sere (dalle ore 19) al “Percorso del Gusto” di Vinalia, l’appuntamento enogastronomico presentato nel “cuore” antico di Guardia Sanframondi (Bn) fino al 10 agosto. In tantissimi, infatti, approfittano per degustare vini, ma anche salumi, formaggi, olio, miele, biscotti, marmellate, funghi e gastronomia. In un’offerta ad ampio spettro che consente un dialogo diretto fra chi impegna risorse ed energie per migliorare la produzione ed i destinatari di tale attività. Un modo come un altro, ad ogni modo, per fare di Vinalia non una rassegna che si esaurisca in sette giorni, ma un asse insostituibile per la valorizzazione del territorio. In tale ambito un lusinghiero risultato sta ottenendo “Vinalia tra vigne e cantine”, iniziativa che, previa iscrizione, permette di passare la domenica del 4 settembre prossimo in una delle cantine iscritte al “Percorso del Gusto” e trascorrere una giornata tra i filari e curiosare fra le attività per l’imminente vendemmia.
Domani, intanto, è in programma la degustazione: “Impanata… un pezzo di storia laurentina”. L’incontro è previsto alle ore 12 a San Lorenzo Maggiore, cittadina che si aggiunge agli altri tre comuni coinvolti nell’edizione 2005 di Vinalia, ovvero, Castelvenere, San Lupo e Cerreto Sannita; mentre, alle ore 18,30, nel castello medievale di Guardia Sanframondi, è previsto un convegno-dibattito dal tema “La Globalizzazione enologica: rischi ed opportunità”, con gli interventi di Antonio Falessi (Coordinatore Area Generale Sviluppo Settore Primario Regione Campania), Luciano Pignataro (Giornalista de “Il Mattino” e autore di guide dei vini) e Silvio Barbero (Segretario Nazionale di Slow Food). Precedono le relazioni i saluti di Carlo Falato (Sindaco di Guardia Sanframondi) e Domizio Pigna (Presidente del Consorzio di Tutela Vini Samnium).
Per quanto concerne, invece, il cartellone collaterale, oltre alla proiezione nel maniero guardiese (ore 21,30) di “Mondovino”, film-documentario del regista-enologo Jonathan Nossiter, che affronta i fenomeni legati alla globalizzazione enologica, c’è ancora tanta musica, in diversi punti del “Percorso del Gusto”, con Mimi e Posteggio, Vista dal Basso (duo di contrabassi), Luciano Ciaramella duo (sax e chitarra) e i “Double G” (Umberto Giordano e Filippo Garofano). Buono, infine, il successo ottenuto dalla mostra di pittura di Francesco De Lucia. L’artista, nato a Guardia Sanframondi nel 1972, vive a Modena dove lavora come designer di veicoli e ha come hobby la pittura ad olio, acrilici e acquerelli.
Vinalia è un’iniziativa promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia e dai Comuni di Guardia Sanframondi, Castelvenere, Cerreto Sannita, San Lorenzo Maggiore e San Lupo, dalla Comunità Montana del Titerno, Provincia di Benevento, Camera di Commercio di Benevento e Regione Campania, ed in collaborazione con Slow Food, Coldiretti, Pro Loco e Gal Titerno.
Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.vinalia.info, oppure telefonare ai numeri: 0824817404 – 0824817840 – 0824864129.
ufficio stampa: Sandro Tacinelli
mob. 3392073143 – e-mail: sandrotacinelli@tin.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.