COMUNICATO STAMPA DEL 12 NOVEMBRE 2009
giovedì 12/11/2009 18.59
SAN NICOLA VARCO: L’ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI ATTIVA UN NUMERO VERDE PER COORDINARE LE RICHIESTE DI ALLOGGIO DEI MIGRANTI E ASSEGNA 100 BORSE DI CITTADINANZA PER PROGRAMMI INDIVIDUALIZZATI INTEGRATI.
L’assessore alle Politiche Sociali, Alfonsina De Felice, ha reso noto oggi gli interventi decisi in favore dei migranti della comunità marocchina di San Nicola Varco.
Due le misure immediate: l’attivazione del numero verde 800 328 000, per raccogliere, vagliare e rispondere alle esigenze abitative dei marocchini che hanno lasciato il ghetto, e 100 Borse di cittadinanza da destinare ad altrettanti giovani marocchini con permesso di soggiorno o con richiesta di regolarizzazione, del valore di 500 euro mensili per 6 mesi.
”Lavoriamo a San Nicola Varco da un anno e mezzo – ha sottolineato l’assessore De Felice – e l’ordinanza di sequestro disposta dalla magistratura, che per il rispetto dei rispettivi ruoli non discuto, è un fatto traumatico che ha determinato nuove emergenze, per risolvere le quali ci siamo attrezzati immediatamente insieme ai coordinatori dei Piani di zona della Provincia di Salerno che ho incontrato oggi”.
”Nel tavolo di lavoro appena concluso, abbiamo deciso – ha continuato l’assessore – di aprire un numero verde per censire e monitorare la richiesta di alloggio, e di assegnare 100 borse di cittadinanza per la presa in carico individualizzata di ogni persona, a partire dai suoi bisogni, dalle sue aspettative di lavoro, autonomia, socialità e affettività”.
Riguardo alle polemiche sollevate da alcuni consiglieri regionali, l’assessore De Felice ha puntualizzato: ”Sarò ben felice di andare a riferire in aula non appena il Consiglio mi convocherà ufficialmente. Ricordo, inoltre, che le commissioni competenti, ormai da tempo, hanno dato parere favorevole all’approvazione del disegno di legge sull’immigrazione e mi auguro che esso possa al più presto essere discusso in aula”.

————————-
COMUNICATO STAMPA DEL 12 NOVEMBRE 2009
SAN NICOLA VARCO, ALLE 16 CONFERENZA STAMPA ASSESSORE DE FELICE
giovedì 12/11/2009 14.25
Oggi, alle ore 16, presso la sede di palazzo Armieri in via Nuova Marina 19/c, l’assessore alle Politiche sociali della Regione Campania Alfonsina De Felice terrà una conferenza stampa per illustrare i provvedimenti sociali ed umanitari in favore dei migranti di San Nicola Varco.
——————————-
COMUNICATO STAMPA DELL’ 11 NOVEMBRE 2009
SAN NICOLA VARCO: DE FELICE, INACCETTABILE L’USO STRUMENTALE DEI DIRITTI UMANI
mercoledì 11/11/2009 18.52
Al termine del Tavolo tecnico tenutosi oggi presso la Prefettura di Salerno cui hanno partecipato, l’assessore alle Politiche Sociali Alfonsina De Felice, il Procuratore generale Franco Roberti, il questore di Salerno Vincenzo Roca , il prefetto Sabatino Marchione, l’assessore regionale al Demanio e Patrimonio Oberdan Forlenza, il sindaco di Eboli, Martino Melchionda, l’assessore De Felice ha dichiarato: “Sono soddisfatta dell’esito dell’incontro, si è trattato di un tavolo di lavoro operativo durante il quale abbiamo predisposto interventi in favore dei migranti di San Nicola Varco.
”Sorprende il tono di alcune dichiarazioni di consiglieri regionali e esponenti del sindacato – continua la De Felice – e sorprende ancor di più la forte disinformazione su cui esse si basano. Ricordo a chi oggi invoca strumentalmente la questione dei diritti umani che la Regione Campania agisce in nome dei diritti delle persone accampate a San Nicola Varco promuovendo e attuando un’intesa interistituzionale sottoscritta da tutte le istituzioni locali, impegnandosi per dare alla comunità di migranti marocchini dignità e condizioni di vita migliori, promuovendo d’intesa con l’Organizzazione Internazionale Migranti il rimpatrio volontario assistito, intessendo relazioni con il Marocco paese d’origine dei ragazzi alloggiati a San Nicola Varco”’.
”Mi pare addirittura superfluo ricordare a chi solleva dubbi in merito – continua l’assessore De Felice – che il sequestro dell’area è un atto dell’autorità giudiziaria e che essa non è solita informare gli amministratori degli atti che sta per rendere esecutivi; nel pieno rispetto dei ruoli di ciascun attore istituzionale, sono stata informata dello sgombero in atto dal Prefetto di Salerno alle 8.00 di questa mattina”.
”Per tutta la giornata ho incontrato i sindaci del salernitano, operatori sociali e associazioni per predisporre interventi di protezione sociali e umanitaria a favore dei migranti di San Nicola Varco; tali interventi saranno domani al centro di una riunione operativa con i sindaci e con i responsabili degli uffici di Piano della provincia di Salerno”.
”Come si vede – conclude l’assessore De Felice – il nostro stile è stato ed è quello di attuare i diritti umani con azioni concrete e non con danze nel vuoto”

——————————–
mercoledì 11 novembre 2009 – 17:36
Eboli (SA) – Sbombero a San Nicola Varco, intervento di Tavella
Sullo sgombero di questa mattina a San Nicola Varco, è intervenuto anche il segretario generale della Cgil di Salerno, Franco Tavella, affermando che l’operazione non aiuterà a risolvere il problema dell’immigrazione e dello sfruttamento di questa gente.
Secondo Tavella, “la chiusura del campo produrrà solo l’effetto di moltiplicare le baraccopoli, senza più alcuna speranza di assicurare a tanti immigrati condizioni minime di vivibilità”.
Il sindacalista ha poi spiegato che a nulla è valso l’intervento di bonifica avviato dall’assessorato regionale alle Politiche Sociali.
“Credo che l’assessore De Felice, ha concluso Tavella, debba assumersi la responsabilità del fallimento di tale operazione e rassegnare le proprie dimissioni”.
Autore: Redazione di Radio Alfa
da: redazione@radioalfa.com

————————–
COMUNICATO STAMPA DELL’ 11 NOVEMBRE 2009
mercoledì 11/11/2009 14.35
SAN NICOLA VARCO: L’ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI CHIEDE L’ATTIVAZIONE URGENTE DI UN TAVOLO PRESSO LA PREFETTURA DI SALERNO
L’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania, a seguito del provvedimento di sequestro dell’area dell’ex mercato ortofrutticolo di San Nicola Varco, disposto dall’Autorità giudiziaria ed eseguito stamattina dalle forze dell’ordine, chiede l’attivazione urgente di un Tavolo presso la Prefettura di Salerno per affrontare le problematiche sociali ed umanitarie scaturenti dall’esecuzione del provvedimento.
L’Assessorato, nel confermare l’impegno assunto nell’Intesa istituzionale del giugno 2009 con tutte le istituzioni firmatarie, sottolinea che l’esecuzione del provvedimento determina una situazione di evidente emergenza per le persone che risultano alloggiate presso tale struttura.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.