SALVIAMO I DELFINI!
Per la salvaguardia dei cetace.
Su le ancore, parte il Veliero dei Delfini, una specie a rischio.

Chiunque ami il mare sa che l’incontro con i delfini è un’avventura della mente e del cuore straordinaria. Eppure questa specie – forse da sempre fra le più amate dagli uomini – rischia l’estinzione.

Ecco perché anche quest’anno – l’avventura scientifica è cominciata nel 1995 – il “Veliero dei Delfini”, con intento di preservare una specie purtroppo a rischio, si è messo di nuovo sulle tracce di questi cetacei.

L’obiettivo è fra i più nobili: gli scienziati in queste tappe tenteranno di mettere a punto il piano di salvaguardia della specie. Con il proposito di acquisire il maggior numero di nozioni su un delfino molto presente nei nostri mari – il “Tursiops truncatus” – detto anche delfino costiero.

Questo amabile mammifero, il più conosciuto dai naviganti – soprattutto per la sua caratteristica abitudine di slanciarsi sulla superficie dell’acqua – è purtroppo una specie notevolmente minacciata dall’inquinamento, dal traffico marittimo e dalle reti dei pescatori.

Si è scoperto, infatti, che un numero consistente di questi cetacei (in media 1-3 per imbarcazione ogni 3 anni) viene accidentalmente catturato dai pescatori. Tant’è che per favorire una pacifica convivenza un gruppo di ricercatori i del Gruppo interdisciplinare di oceanografia dell’Istituto di ricerche sulle risorse marine e l’ambiente del CNR hanno messo a punto un pinger.

Si tratta di uno strumento, collegato alle reti, che emette suoni in grado di tenere lontani i delfini. I tursiopi possiedono infatti un apparato uditivo molto sofisticato che permette loro di ‘vedere’ attraverso i suoni che ricevono. I ricercatori hanno così concentrato la loro attenzione sulla possibilità di utilizzare un metodo acustico per evitare che i delfini possano avvicinarsi agli attrezzi da pesca.

Sul veliero sono imbarcati biologi, cetologi e naturalisti del CTS Ambiente che, con l’ausilio di sofisticati strumenti, raccoglieranno dati per avere un quadro più preciso sulla distribuzione e sullo stato di salute del delfino costiero presente nei mari della nostra penisola.

Comunque, l’attività scientifica non è il solo scopo del viaggio del Veliero dei Delfini. Infatti, durante le soste dell’imbarcazione – nei principali porti del Tirreno (Liguria, Lazio, Campania, Sicilia e Sardegna) – organizzerà convegni con il pubblico ed iniziative per sensibilizzare il maggior numero possibile di persone sull’importanza della salvaguardia dei cetacei e delle aree marine protette. Chiunque potrà chiedere informazioni agli scienziati.

L’iniziativa nasce da una collaborazione tra CTS, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e con il supporto di partner istituzionali e privati (fra i quali Tiscali).

Quest’anno la campagna si svolgerà a bordo di un motorsailer, di circa 22 metri, che navigherà lungo le coste della penisola per tutta l’estate.

(da Tiscali Animali con foto)

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.