LA SCUOLA MEDIA “N. MONTERISI” HA PRESENTATO IL DOCUMENTARIO
“ALLA FOCE DEL SUD: IL FIUME SELE”

Il VICE SINDACO DI SALERNO PROPONE ALL’ISTITUTO UN NUOVO DOCUMENTARIO SUL FIUME IRNO

SALERNO, 22 maggio 2008 – E’ stato presentato stamattina alla Sala Giunta di Palazzo di Città a Salerno, il documentario “Alla foce del Sud: il fiume Sele” ideato nell’ambito delle attività didattiche promosse ed attuate nel corso del presente anno scolastico dalla Scuola Media “Nicola Monterisi” di Salerno, a supporto della crescita umana, culturale e sociale dei giovani alunni, ha assunto un particolare rilievo e suscitato interesse.

Il lavoro verrà proiettato lunedì, 26 maggio, alle ore 17, al Centro Sociale di Salerno (via Cantarella 2) nel corso di un evento organizzato in collaborazione con il Fai – delegazione Salerno.

L’iniziativa è stata proposta e guidata dalla prof.ssa Marianna Bortone Blasi che ha lavorato con settanta alunni delle classi I A, II A e I C.

I ragazzi si sono impegnati a scoprire fatti e realtà del nostro territorio, per recuperarne le memorie storiche e le testimonianze artistiche, ed apprezzarne le bellezze naturali.

“Lo scopo – sottolinea la professoressa Bortone Blasi – era certamente di svelare angoli del nostro territorio che ad alcuni alunni risultavano ancora sconosciuti, ma si prefiggeva anche la finalità di educare ai valori della difesa delle risorse ambientali, alla luce e col supporto attivo dei propositi affermati e diffusi anche dalle idealità del FAI. Amare la natura e difenderla, comprendere e denunciare i pericoli che la minacciano, lottare contro gli scempi di cementificazione selvaggia; recuperare il ricordo del nostro glorioso passato, vivere e comprendere il nostro moderno presente”.

Dopo il lavoro scolastico di ricerca e di analisi, con l’aiuto anche di qualificati esperti, le classi si sono avventurate in un viaggio di incontro diretto col territorio visitando i luoghi del loro studio.

Trionfo della natura: Oasi di Persano; testimonianze storiche: Museo Narrante del Tempio di Hera Argiva; riflessione sul valore e il rispetto dell’acqua, ineliminabile componente della vita sulla terra: Contursi Terme e Acquedotto Pugliese a Caposele.

“Questo progetto – ha sottolineato il vice sindaco di Salerno , Eva Avossa, assessore comunale alla Pubblica Istruzione – è fondamentale per la crescita dei ragazzi che imparano così non sono a conoscere il territorio, ma anche ad amarlo e a preservarlo, in un’ottica costruttiva di educazione all’ambiente. Sarebbe bello, per il prossimo anno, che la scuola realizzasse un documentario anche sul Fiume Irno. Il lavoro didattico, inoltre, rappresenta una ottima testimonianza di come la sinergia tra il Fai, il preside Galibardi e la professoressa Bortone Blasi ha portato a questo risultato”.

Il percorso sul territorio e lo studio scolastico hanno prodotto la testimonianza del documentario cinematografico che nell’ambito delle iniziative del FAI-Delegazione di Salerno, rappresentata da Susy Camera D’Afflitto, verrà proiettato, appunto, lunedì.

Saranno presenti tutti gli allievi che hanno partecipato alla sua realizzazione, nonché le altre classi. Nel corso del pomeriggio si esibirà anche l’Orchestra Monterisi, frutto di un progetto fortemente voluto dal dirigente scolastico Aldo Galibardi, composto da adolescenti da 10 a 13 anni di età. I migliori elementi, circa 65, degli oltre 300 alunni che studiano uno strumento, saranno diretti dal maestro Raffaello Galibardi ed eseguiranno la Marcia Militare n.1 di F. Schubert, l’Inno delle Nazioni e Pubblimusic di Autori Vari e Palladio di Jenkius.

Il Dirigente scolastico prof. Aldo Galibardi, in conclusione, si è detto “entusiasta del documentario che ha saputo coniugare perfettamente aspetti teorici a momenti di insegnamento pratico, ma allo stesso tempo parimenti affascinanti per i ragazzi”.

———–
L’ANNUNCIO
———–
SALERNO – Domani, giovedì 22 maggio, alle ore 10, a Palazzo di Città di Salerno (Sala Giunta), la scuola media statale “N. Monterisi”, in collaborazione con il Fai, presenterà il documentario “Alla foce del Sud: il Sele”, curato dalla professoressa Marianna Bortone Blasi.

Saranno presenti, insieme agli alunni che hanno partecipato all’iniziativa:

– Eva Avossa, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno

– Vincenzo Maraio, assessore al Turismo, Beni Culturali e Portualità Turistica del Comune di Salerno

– Aldo Galibardi, dirigente scolastico dell’istituto

– Susy Camera D’Afflitto, capo delegazione Fai Salerno

Il documentario rientra in una più ampia manifestazione che verrà illustrata nel corso della conferenza stampa.

INFO

Ufficio Stampa
Francesca Blasi – 334 30 86 919
da: [bla.fra@katamail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.