CONVENTION SOCIALISTA A SALERNO
19 OTTOBRE
Diverse le proposte per il rilancio del Mezzogiorno.

Sono quelle presentate dai socialisti, nel corso della prima convention socialista, dopo la riunificazione delle diverse anime laiche e riformiste, sul Mezzogiorno che si tiene oggi e domani a Salerno.
Ad illustrarle, Marco Di Lello, componente della segreteria nazionale dello Sdi ed assessore della Regione Campania:
“Un maggiore coordinamento delle regioni meridionali per la spesa dei fondi strutturali e la costituzione di una cabina di regia per fare diventare protagonista un’area strategica del Paese. Un primo esempio concreto si avrà nel campo del turismo dove con la Regione Campania, le 7 regioni del Mezzogiorno ed i ministeri dello Sviluppo Economico, Turismo e Beni Culturali ed Ambiente si cimenteranno in un progetto organico unitario di sviluppo dell’offerta turistica dell’Italia del Sud.- afferma l’esponente socialista – su quanto poi affermato dal Governatore della Banca d’Italia ‘se non cresce il Sud non cresce l’Italia’, si deve aprire una attenta riflessione. Si devono attuare buone politiche per il Paese che si trasformino in buone politiche per il Mezzogiorno così da passare da una logica di interventi straordinari ad interventi ordinari per consentire la crescita della piccole e piccolissime imprese di cui i nostri territori sono ricchi”.
“In questa direzione – prosegue Di Lello – sono i 3 emendamenti alla prossima Finanziaria a firma di Roberto Barbieri volti ad incentivare investimenti per la ricerca e lo sviluppo. Si propone, poi, la ‘flex security’, da importare in Italia sul modello danese per bilanciare la precarietà. Non siamo contro la flessibilità ma i lavoratori che sono per la gran parte giovani devono avere garanzie. Noi proponiamo cioè che lo Stato si faccia carico di un reddito minimo tra un contratto ed un altro”.
A presiedere la prima giornata della convention, Fausto Corace con l’introduzione di Carmelo Conte, comunicazioni di Bruna Fiola, Luigino Giordano, Onofrio Introna, Gennaro Oliviero, Nicola Valluzzi. Tra gli interventi di Saverio Zavettieri e Marco Di Lello. Le conclusioni sono affidate a Roberto Barbieri. Domani la giornata conclusiva è presieduta da Gennaro Mucciolo, con interventi di Franco Iacono e Tiziana Medici. Segue una tavola rotonda con Tommaso Casillo, Cristiana Coppola, Cinzia Dato, Antonio Foccillo, Raffaele Gentile, Sergio Locartolo.
Le conclusioni della due giorni sono affidate ad Enrico Boselli.

LA NOTA PRELIMINARE

Gentili colleghi,
vi segnalo venerdì 19 e sabato 20 a Salerno presso il Grand Hotel Salerno, Lungomare Clemente Tafuri 1, la due giorni su ‘Socialismo e Mezzogiorno’ con Marco Di Lello e Roberto Barbieri.

Marco Di lello interviene veenrdì pomeriggio intorno alle 18.00 mentre sabato alle ore 11.30 conclude Enrico Boselli.

Grata per quanto farete
Elisabetta


Elisabetta Donadono
Portavoce
Assessore al Turismo ed ai Beni Culturali della Campania Marco Di Lello


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.