CORRADO FERLAINO E ANTONIO LOMBARDI AL ROTARY CLUB SALERNO.
SALERNO – “Ancora non sappiamo chi sarà il prossimo allenatore della Salernitana, mi auguro solo di non doverlo cambiare a metà campionato. Di certo dovrà essere un tecnico che faccia giocare la squadra, che segua un modulo non spregiudicato e che valuti attentamente la rosa dei calciatori che già abbiamo in organico”. Cosi Antonio Lombardi, presidente della squadra granata, ha sottolineato ieri sera, al Grand Hotel Salerno, nel corso di un dibattito su “Calcio e Società, tra passato e futuro”, organizzato, dal Rotary Club Salerno, presieduto da Giuseppe Blasi.
“Sia Leonardo Acori, mister del Rimini che Fabrizio Castori del Cesena sono due ottimi allenatori, ma ancora nulla è certo. Tanti sono bravi. Per quanto riguarda i nuovi acquisti – prosegue – anche qui c’è da attendere”. Infatti, nonostante si inseguano i nomi di Francesco Scarpa della Paganese, di Alessandro Parisi del Messina e di Imperio Carcione del Cassino, il presidente Lombardi non si lascia andare, ma aggiunge solo che “sono tutti validi giocatori, e, per quanto riguarda Parisi, anche se ha rinnovato con il Messina, si sa che quando si rinnova con la società, non è detto che non si possa poi cambiare”.
All’incontro di ieri molto applaudite anche le parole dell’ex presidente del Calcio Napoli, Corrado Ferlaino definito dal giornalista Rai Gaetano Giordano, che ha moderato il dibattito, “un pezzo della storia del Napoli, lui che ha fatto due miracoli portando la squadra al raggiungimento di due scudetti”.
“Nel calcio – racconta Ferlaino – tutto è cambiato da cinquant’anni fa, ma al tempo stesso, nulla è stato modificato. Basti pensare che in tutti questi anni, nonostante le quadre che si siano alternate in serie A siano state una quarantina, a vincere sono sempre l’Inter, il Milan e la Juventus. Per il resto, invece, prima il calcio si faceva con il metodo ed oggi con il sistema, utilizzando quegli schemi incomprensibili stile “4-4-2”. Inoltre, un tempo i giocatori non si facevano mai male, adesso riportano sempre qualche frattura. Vuol dire che è un calcio diverso, certamente più bello ed intenso. E’ per questo che il preparatore atletico è anche più importante dell’allenatore, mentre il Presidente Federale non vale niente come quello della Lega che deve sottostare ai voleri delle grandi società”.
Anche per Lombardi il calcio è cambiato, “con tutte quelle sue regole e paletti che lo hanno svilito. Persino lo stadio è diventato è diventato un luogo inaccessibile. Si è tentato di disincentivare le persone a frequentarlo, per arginare la violenza, non capendo che è troppo facile innalzare barriere senza però capire le cause di questo malessere che si trasforma in violenza negli stadi. Credo, comunque, che il peggio debba ancora arrivare”.
Le squadre di calcio,per Ferlaino,
inoltre, “rappresentano lo specchio e l’espressione di quella che è la propria città. La squadra granata ha prodotto tanto ed è la degna espressione di Salerno che grazie al suo sindaco Vincenzo De Luca funziona davvero bene. Unico consiglio che posso dare a Lombardi è di non seguire nessun consiglio. Che sbagli o vinca, ma che lo faccia da solo, senza ascoltare le opinioni di nessuno”.

Infine, dopo che Ferlaino ha ricordato Achille Lauro e, con una nota di malinconia,ha sottolineato
che “neanche un vicolo a Napoli è stato intestato a lui”, Lombardi ha detto che “oltre a voler potenziare il settore giovanile, stiamo pensando ad un progetto che coinvolga lo stadio Arechi. Ci sono molte idee interessanti, ma preferisco prima fare le cose e poi parlarne. Gli annunci, in questo settore, non servono poi a molto”.

——————————–
IL 26 SERA AL ROTARY DI SALERNO
SI PARLA DI CALCIO

Cari Colleghi,
lunedì sera, 26 maggio, alle ore 20.30 al Grand Hotel Salerno, il Rotary Club Salerno organizza un dibattito su “Calcio e Società, tra passato e futuro”.
Interverranno l’ex presidente del Calcio Napoli, Corrado Ferlaino e e il presidente della Salernitana, Antonio Lombardi.
Vi prego di partecipare
cordiali saluti
Giuseppe Blasi
presidente Rotary Club Salerno
INFO
da:Francesca Blasi
Ufficio Stampa
– 334 30 86 919
[bla.fra@katamail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.