ROCCAMONFINA(CE): NON SOLO CASTAGNE MA ANCHE TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI DEL PARCO.

Come, quando e dove fare la spesa sana a buon prezzo
Da Berardino Lombardo a Terre di Conca i prodotti del Parco di Roccamonfina (nella foto)

Berardino Lombardo con la cacciatrice di prodotti Clara Barra del Gambero Rosso

Abitate fra Napoli e Roma? Fossi in voi il sabato mi farei una scappata a Terre di Conca, l’agriturismo di Berardino Lombardo.

Qui, ogni settimana sino a Natale, dalle 15 al tramonto, ci saranno una ventina di espositori di carne, salumi, formaggi, ortaggi, frutta, conserve, funghi, sottoli, dolci, olio extravergine, tutti prodotti nel Parco Regionale di Roccamonfina.

Un farmer market autentico organizzato in una delle zone più attraversate ma meno battute d’Italia, con un ambiente sano, ricco di importanti produttori di vino tra cui, tanto per gradire, Fontana Galardi.

Qui, tanto per fare ancora qualche nome, nascono la Ferrarrelle e la Lete.

Ecco, venite tra questi boschi spettacolari per riempire il cofano della macchina non solo di prelibatezze da gourmet, ma anche di prodotti provenienti da una agricoltura sana e ricca di biodiversità.

Come? Semplice: l’uscita è quella di Caianello, proprio a metà strada fra le due metropoli e Berardino è a venti minuti rispettando i limiti di velocità: purtroppo il nuovo Medioevo inaugurato dai comuni italiani si chiama autovelox e serve a taglieggiare chi passa, proprio come nei secoli bui.

Ma siccome non avete fretta, andate piano e farete mangiare la bava agli amministratori rapici di soldi e incapaci di gestire i bilanci del proprio comune.
E qui si sono subito adeguati.
Volendo, potete prenotare qui a pranzo, o al Castagneto e trascorrere una giornata in equilibrio con voi, la natura e il vostro portafoglio.

dal sito: www.lucianopignataro.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.