BASSOLINO INCONTRA BERLUSCONI: “SERVE UNA RISERVA PER PREVENIRE NUOVE CRISI”
Il Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino si è incontrato nel primo pomeriggio col Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi presso il Palazzo della Prefettura di Napoli.
Nel corso del cordiale colloquio, Bassolino ha sottolineato al premier la decisiva necessità di avere a disposizione una
“riserva”, e cioè una capacità di smaltimento in discarica che sia sensibilmente superiore rispetto al quantitativo giornaliero di rifiuti prodotti in Campania. Si tratta di un punto decisivo per consentire la raccolta degli arretrati e per prevenire eventuali difficoltà che potrebbero verificarsi nell’ancora fragile filiera dello smaltimento.
Bassolino ha inoltre espresso apprezzamento per la decisione del governo di chiedere la collaborazione delle altre Regioni per lo smaltimento dei rifiuti. Un’iniziativa giusta che si inserisce in uno sforzo condiviso tra esecutivo nazionale e istituzioni locali per completare il ciclo industriale. In questo senso Bassolino ha ribadito il massimo impegno della Regione per supportare anche finanziariamente il completamento degli impianti di termovalorizzazione e l’allestimento delle infrastrutture per la differenziata.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DELL’1 LUGLIO 2008

————–
RIFIUTI, INCONTRO BASSOLINO-BERTOLASO A PALAZZO SANTA LUCIA
Il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino ha incontrato oggi a Palazzo Santa Lucia il sottosegretario all’emergenza rifiuti Guido Bertolaso.
Nel corso della riunione, a cui ha preso parte anche l’assessore regionale all’Ambiente Walter Ganapini, si è fatto il punto sull’emergenza rifiuti e sullo stato di applicazione delle misure e delle soluzioni previste dal decreto legge approvato a Napoli dal governo.
Bassolino e Ganapini hanno rinnovato a Bertolaso la piena volontà della Regione Campania di lavorare assieme per accelerare il più possibile la soluzione dell’attuale crisi e l’uscita strutturale dall’emergenza.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 27 GIUGNO 2008

———–
IL FORUM PER I RIFIUTI CAMPANI.
Rifiuti, da Forum regionale ok al passaggio Cdr alle Province
Il passaggio dei Cdr alle Province.
E’ stato questo l’argomento su cui ha discusso il Forum regionale dei rifiuti che si è riunito questo pomeriggio a Palazzo Santa Lucia sotto il coordinamento di Guido Viale.
In particolare, il trasferimento degli impianti alle Province è stato giudicato fondamentale per la gestione del ciclo dei rifiuti in Campania e la riappropriazione delle competenze e delle responsabilità gestionali da parte di tutti gli enti istituzionali coinvolti nel processo.
Il Forum ha nominato tre coordinatori:
– Giuseppe Papaccioli, sindaco di Caivano (in rappresentanza della componente istituzionale);
– Vito Amendolara, direttore regionale della Coldiretti Campania (componente imprenditoriale);
– prof. Nicola Capone, segretario dell’Assise di Palazzo Marigliano (associazionismo volontario).
Nel corso della riunione sono state esaminate iniziative di raccolta differenziata organizzate direttamente dai cittadini o da loro associazioni in situazioni di insufficiente impegno da parte dei Comuni o dei Consorzi.
Il Forum si è impegnato a sollecitare le autorità competenti a sostenere e integrare queste iniziative per portarle a buon fine.
Il Forum si è concluso con l’istituzione di tre commissioni, rispettivamente impegnate:
– sull’elaborazione di una proposta di Statuto del forum stesso per promuoverne l’articolazione provinciale e per gruppi di lavoro tematici;
– sulla ricognizione dello stato dell’impiantistica per il trattamento di rifiuti;
– sulla valutazione delle ragioni che sostengono la permanenza dello stato di emergenza al livello regionale.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 26 GIUGNO 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.