Rhuf – La Rivitalizzazione dei tessuti storici urbani – Modelli di recupero edilizio e sociale nella città del XXI secolo”
Napoli, Castel dell’Ovo, 10 – 11 febbraio
comunicato stampa 9 febbraio/2 – sintesi mattina
Sirena è un’esperienza esportabile all’estero, come già ha dimostrato il successo del restauro del quartiere italiano di Tianjin, la terza città della Cina; lo ha confermato il delegato del governo cinese Wu Tie, che illustrato, questo pomeriggio a Castel dell’Ovo, la grande ristrutturazione realizzata dalla società napoletana.
Il convegno si è aperto con le valutazioni positive del direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici Stefano De Caro: <>.
I partner di Sirena hanno poi sottolineato gli ottimi risultati della sinergia pubblico/privato: <>.
Anche per Diego Vivarelli, dell’Acen, <>.
Emilio Alfano, della Camera di Commercio di Napoli, ha evidenziato che <>.
Soddisfatta dei risultati raggiunti da Sirena è il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino, che ha caldeggiato la formazione di una rete internazione di città che hanno attuato progetti di restauro dei loro centri storici perché formino massa critica sull’Unione Europea: <>. Anche il sindaco ha rimarcato l’importanza della collaborazione tra pubblico-privato, evidenziando anche come << ci sia una particolare attenzione per la legalità. Le imprese che lavorano sono estranee alle associazioni malavitose>>. La Iervolino ha anche anticipato che, per il progetto dei recupero dei bassi, già finanziato e pronto a partire, <>. <>.
Le modalità attuate da Sirena del recupero degli edifici del centro storico sono state al centro dell’intervento del Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, che ha fatto principalmente due considerazioni: <>.
Bassolino ha poi ribadito che l’obiettivo della Regione Campania è di estendere il progetto a livello regionale, e <>.
ufficio stampa Giuliana Caso 339 8055420


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.