Regione Campania: Le news dal Burc. Lavoratori edili e sicurezza. Provvedimenti per gli oratori a favore dell’infanzia.
1)COMUNICATO STAMPA DEL 12 OTTOBRE 2004
PUBBLICATO IL BURC N. 48 DELL’ 11 OTTOBRE 2004.
Il B.U.R.C. (Bollettino Ufficiale della Regione Campania) del 11 Ottobre 27,contiene Delibere,Ordinanze del Presidente/Commissario Bassolino, Graduatorie della Regione Campania, Decreti, Provvedimenti amministrativi, Avvisi di gare, Concorsi di altri Enti Locali territoriali, Province, Aziende Sanitarie, ecc..
Si segnalano,in particolare:
Avvisi
REGIONE CAMPANIA – Fondo Sociale Europeo – Obiettivo I – POR Campania 2000 – 2006 – Misure 3.3 – 3.8 – Avviso pubblico per la realizzazione di attività per l’inserimento lavorativo e formativo dei disoccupati di lunga durata. I progetti dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 20° giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul B.U.R.C. .
REGIONE CAMPANIA – Area Generale di Coordinamento Assistenza Sanitaria Settore Previdenza Assistenza Sanitaria, Igiene Sanitaria – Iscrizione all’elenco regionale dei Medici – Specialisti in Medicina dello Sport.Le istanze vanno presentate sull’apposito modulo entro il 30-11-2004 con raccomandata A.R..
Concorsi
AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 4 (Provincia di Napoli) – Avviso di selezione per il trasferimento intraregionale per la copertura di n. 8 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro – categoria D .
AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 4 (Provincia di Napoli) – Avviso pubblico, per soli titoli, per il conferimento di incarichi di prestazione professionale.
AZIENDA SANITARIA LOCALE NA 5 – Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico disciplina “Oculistica” e Avviso pubblico, per soli titoli, per la formulazione di graduatoria per assunzioni a tempo determinato di Dirigente Medico disciplina “Medicina d’urgenza”.
AZIENDA SANITARIA LOCALE SALERNO/1 – Concorso pubblico per titoli ed esami a n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria.
Avviso pubblico, per soli titoli, per conferimento incarico a tempo determinato di Dirigenti del personale dirigenziale nel ruolo sanitario e per conferimento incarico a tempo determinato ai sensi dell’art. 16 del C.C.N.L. di Dirigenti medici di pediatria.
Bilancio – Piano Sanitario
Deliberazione N. 1722 del 16 settembre 2004 – – Interessi sulle dilazioni di pagamento concesse alle Aziende Sanitarie direttamente dal creditore: modifiche ed integrazioni alle DGRC n. 2089/2002, n. 2013/03 e n. 57/2004.
Assistenza Sanitaria
DECRETO DIRIGENZIALE N. 190 del 21 settembre 2004
SETTORE FARMACEUTICO – Progetti delle AA.SS.LL. e AA.OO. della Regione Campania per la ricerca, aggiornamento e formazione in Medicina non Convenzionale (McN). Recepimento elenco progetti ammessi e non ammessi al finanziamento di cui al bando pubblicato con D.D. N° 1209 DEL 22/12/03.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 193 del 21 settembre 2004
SETTORE FARMACEUTICO – Progetti presentati dalle AA.SS.LL. e AA.OO. della Regione Campania per l’assistenza di medicina non convenzionale (M.n.C.). Recepimento elenco progetti ammessi e non ammessi al finanziamento di cui al bando pubblicato con D.D. n° 1210 del 22/12/03.
2) COMUNICATO STAMPA dell’11 ottobre 2004
SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO, UN PROTOCOLLO D’INTESA PER LA FORMAZIONE DI LAVORATORI EDILI
Il Vicepresidente della Regione Campania, Antonio Valiante, e l’Assessore alla Formazione, Adriana Buffardi, hanno presentato il protocollo d’intesa con le organizzazione sindacali, i costruttori ed i Comitati paritetici provinciali per avviare una specifica formazione per circa 2600 lavoratori edili nel campo della sicurezza sul luogo del lavoro. Con questo accordo si avvia una capillare attività di informazione ai sensi della vigente normativa sulla prevenzione e la sicurezza del lavoro rivolta agli addetti del settore delle costruzioni e all’emanazione di un apposito avviso pubblico per un programma di attività formative per circa 2600 addetti del settore edile. A tal proposito la Giunta Regionale della Campania ha approvato una delibera stanziando 800.000 euro per queste attività di formazione.“E’ un progetto di intervento regionale – ha dichiarato il Vicepresidente della Giunta Regionale ed Assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Valiante – che serve a tutelare tutte quelle iniziative formative che riguardano la sicurezza negli ambienti di lavoro. L’attenzione della Regione si coniuga con gli impegni assunti dal settore Lavori Pubblici, già nel 2002, dove demmo impulso a queste attività, anche attraverso la presentazione di un apposito disegno di legge, al momento all’esame del Consiglio, per il quale chiederò l’approvazione prima della fine della legislatura”. L’assessore Adriana Buffardi ha invece voluto sottolineare che i progetti saranno presentati dalle aziende e che i destinatari saranno tutti i lavoratori sia in servizio che in cassa integrazione. “Con questo intervento formativo – ha detto – certamente non pensiamo di risolvere il problema della sicurezza, ma intendiamo dare un contributo per educare i lavoratori a questa consapevolezza”.
3) COMUNICATO STAMPA DELL’8 OTTOBRE 2004
PROVVEDIMENTI A FAVORE DELL’INFANZIA E DEI MINORI.
La Giunta Regionale, su proposta dell’assessora alla Formazione, Lavoro e Politiche Sociali, Adriana Buffardi, ha approvato una delibera su “Azioni riguardanti l’infanzia, l’adolescenza e le responsabilità familiari”.
Si tratta di un provvedimento che utilizza la somma di € 670.000, ad incremento di quanto già stanziato dalla Giunta Regionale nell’aprile 2004 (€ 1.100.000), per sostenere le attività oratoriali della chiesa cattolica e delle altre confessioni religiose. Azioni che completano e rafforzano l’insieme degli interventi sociali diretti ai minori con una particolare attenzione alle situazioni di disagio e marginalità.
“Una novità importante contenuta nella delibera – dichiara l’assessora Adriana Buffardi – è la preferenza che sarà data a progetti per iniziative sperimentali e di ricerca di nuove metodologie di intervento a favore dei minori. Programmi, azioni e interventi da realizzare nelle realtà territoriali più disagiate, non solo in termini di devianza/disadattamento/criminalità minorile, ma anche in relazione alla loro posizione geografica e demografica”.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.