AMATO (DS): CORECOM HA BEN OPERATO
NAPOLI, 13 GENNAIO 2006 – “Esprimo un giudizio positivo sul lavoro svolto dal Corecom e sulla relazione annuale del Presidente Samuele Ciambriello”.
E’ quanto afferma il capogruppo regionale dei Democratici di Sinistra Antonio Amato. “In particolare bisogna continuare nell’azione di garanzia del pluralismo dell’informazione svolto finora. Condivido la proposta del Presidente Ciambriello sulla necessità di una legge di sistema sulla comunicazione. Già nella scorsa legislatura i Ds presentarono un apposito disegno di legge. Ci impegnamo a discutere, insieme alle forze dell’Unione, un testo condiviso da far approvare che disciplini l’intero settore e dia applicazione alla legge 150 sulla comunicazione istituzionale”.
PRESIDENTE LONARDO: CONVOCATO CONSIGLIO 31 GENNAIO 2006
NAPOLI, 13 GENNAIO 2006 – In relazione alla richiesta dei Consiglieri dell’opposizione, ai sensi dell’articolo 30 del Regolamento Interno, relativa alla situazione politica della Giunta regionale, il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo, ha convocato una seduta del Consiglio regionale il giorno 31 gennaio 2006 dalle ore 11.00 alle ore 15.30 per comunicazioni del Presidente della Giunta e dibattito politico.
GRUPPI E COMMISSIONI Il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo, ha convocato il giorno 17 gennaio 2006, alle ore 10.30, una riunione congiunta dei Presidenti dei Gruppi consiliari e dei Presidenti delle Commissioni consiliari permanenti per definire la programmazione trimestrale dei lavori.
La riunione si terrà presso la sala delle adunanze al 21° piano della sede consiliare.
PRESIDENTE LONARDO: CITTADINANZA ATTIVA CONTRO CRIMINALITA’
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE HA APERTO I LAVORI DELLA COMMISSIONE OSSERVATORIO CONTRO LA CAMORRA E LA CRIMINALITA’
Il Presidente del Consiglio regionale della Campania Sandra Lonardo ha aperto i lavori della Commissione speciale “Osservatorio contro la camorra e la criminalità organizzata”, (presieduta dal consigliere del Pdci Antonio Scala) che ha tenuto una audizione con i Sindaci dei Comuni dell’area Nord e della fascia costiera della provincia di Napoli, con l’obiettivo di definire iniziative di contrasto alla criminalità organizzata ed interventi legislativi per l’educazione alla legalità.
“L’obiettivo – ha spiegato il Presidente Lonardo – è ascoltare le esigenze che arrivano dal basso, dai Sindaci dei territori più a rischio, per tramutarle in atti legislativi efficaci e puntuali. Come ha ricordato ancora una volta il Presidente della Repubblica, – ha proseguito il Presidente Lonardo – non basta combattere le mafie, bisogna vincerle. Per questo occorre far sentire, forte, la presenza vigile ed attiva della gente e delle istituzioni, che devono essere unite ed in prima fila”.
A questo proposito, il Presidente Lonardo ha annunciato che il 18 gennaio, a nome dell’intera Assemblea regionale, parteciperà alla fiaccolata anticamorra in memoria del giovane pizzaiolo, Giuseppe Riccio, barbaramente ucciso per aver tentato di opporsi ad un’azione punitiva di stampo camorristico.
“Occorre costruire ponti sempre più stretti tra le azioni di cittadinanza attiva e quelle di ‘resistenza attiva’ alla piaga che in Campania si chiama camorra – ha aggiunto Lonardo – per far vincere definitivamente la cultura della legalità bisogna chiamare a raccolta anche l’intero mondo del volontariato. Iniziative come queste dimostrano, ancora una volta, quanto sia importante e prezioso il compito affidato alle Commissioni consiliari, che devono essere delle sentinelle, dei punti permanenti di ascolto dei bisogni del territorio”.
Il Presidente Lonardo ha, inoltre, ricordato che, come fatto dai Sindaci, anche il Consiglio regionale della Campania ha siglato il Protocollo di legalità per garantire trasparenza e correttezza.
16 GENNAIO 2006 PUBBLICATO IL BURC N. 3 DEL 16 GENNAIO 2006
Il B.U.R.C.(Bollettino Ufficiale della Regione Campania) del 16 GENNAIO 2006, contiene Delibere,Ordinanze del Presidente/Commissario Bassolino, Graduatorie della Regione Campania, Decreti, Provvedimenti amministrativi, Avvisi di gare, Concorsi di altri Enti Locali territoriali, Province, Aziende Sanitarie, ecc..
Si segnalano in particolare:
PROVVEDIMENTI DELLA CORTE COSTITUZIONALE
CORTE COSTITUZIONALE – Sentenza n. 467 – Anno 2005
Dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1 della legge della Regione Campania 11 febbraio 2003, n. 2 (Intolleranze alimentari – Ristorazione differenziata nella Pubblica Amministrazione – Istituzione osservatorio regionale) promossa, in riferimento all’art. 117, secondo comma, lettera m), e terzo comma, della Costituzione, dal Presidente del Consiglio dei Ministri;
2) dichiara non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 della legge della Regione Campania 11 febbraio 2003, n. 2, promossa, in riferimento al principio di leale collaborazione, previsto dall’art. 120, secondo comma, della Costituzione, dal Presidente del Consiglio dei Ministri.
PROVVEDIMENTI DELLA REGIONE
Ricerca Scientifica
Deliberazione N. 1885 del 9 dicembre 2005 – Piano Annuale di attuazione LR 28 Marzo 2002 n 5 – Annualita’ 2005.
Assistenza Sanitaria
Deliberazione N. 1909 del 16 dicembre 2005 – -Approvazione graduatoria dei progetti Fondo Lotta alla Droga – annualita’ 2001 – Legge 45/99 (con allegati).
CONCORSI
AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 4 – Pomigliano d’Arco 80038 – Avviso di mobilità regionale per la copertura di n. 2 posti di Dirigente Veterinario – Area Sanità Animale. Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione all’avviso di mobilità scade il quindicesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania.
RETTIFICHE e Riapertura termini
AZIENDA OSPEDALIERA “D. COTUGNO” – Via G. Quagliariello, 54 – Napoli – Riapertura termini bando di Avviso Pubblico per n. 1 posto di Dirigente Sanitario con incarico quinquennale di Direttore di Struttura Complessa Virologia – disciplina: Microbiologia e Virologia (rettifica: Dirigente Sanitario in luogo di Dirigente Medico). Avviso di Rettifica. Il termine di presentazione della domanda scade il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella G. U. della Repubblica.
REVOCHE
AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 4 – Pomigliano D’Arco – Revoca concorsi pubblici, per titoli ed esami, a copertura di n. 11 posti di Dirigente Veterinario.
PROROGHE
FORMAZIONE PROFESSIONALE – (O.R.M.E.L.)
DECRETO DIRIGENZIALE N. 152 del 24 novembre 2005
SETTORE ORIENTAMENTO PROFESSIONALE, RICERCA, SPERIMENTAZIONE E CONSULENZA NELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE – Delibera di G.R. n° 2416 del 25/07/03 : Iniziative rivolte a fasce deboli del Mercato del Lavoro della Provincia di Napoli, misura 3.2 e 3.3 P.O.R. – Campania 2000/2006 – D. D. n° 2 del 19/01/05 approvazione risultanze nucleo di valutazione delle proposte progettuali di cui all’Avviso di Evidenza Pubblica approvato con D. D. n° 125 del 05/10/04 – Ulteriore proroga di 20 giorni inizio attività corsuali. Si prorogano l’avvio delle attività corsuali di ulteriori 20 giorni; le attività dovranno improrogabilmente iniziare entro 155 giorni a partire dalla data di sottoscrizione dell’ Atto di Concessione.
APPALTI
REGIONE CAMPANIA – Progettazione e implementazione dell’ “Osservatorio del turismo della Regione Campania” – Quantitativo o entità totale (compresi tutti gli eventuali lotti e opzioni) euro 1.500.000,00 oltre IVA. Scadenza fissata per la ricezione delle offerte:01/03/2006.
REGIONE CAMPANIA – Avviso di gara con procedura d’asta pubblica mediante offerta segreta di cui al R.D. n. 827 del 23 maggio 1924, per l’affidamento servizio denominato: “Interventi di raccolta e di elaborazione dati, di monitoraggio in ambito regionale sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza” – Prezzo a base di gara euro 72.500,00 escluso I.V.A.. Le offerte, redatte in lingua italiana, dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro il 20° giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso sul B.U.R.C..
REGIONE CAMPANIA – Bando di gara ad evidenza pubblica. Licitazione privata per la fornitura di licenze per i prodotti software data base server – Importo posto a base di gara Euro 280.000,00 oltre I.V.A. Termine ultimo per la ricezione delle domande: entro le ore 24 del 15° giorno dalla data di spedizione del bando di gara alla GUCE.
GRADUATORIE
COMITATO ZONALE DI BENEVENTO ex art. 11 – D.P.R. 271/2000 PROVINCIA DI BENEVENTO
Graduatoria degli specialisti aspiranti ad incarichi ambulatoriali, della Provincia di Benevento, valida per l’anno 2006, secondo quanto previsto dall’art. 21 del nuovo Accordo Collettivo per Medici Specialisti Ambulatoriali del 23/3/2005.
REGOLAMENTI DI ALTRI ENTI
ENTE PARCO REGIONALE – ROCCAMONFINA – FOCE GARIGLIANO – 81037 Sessa Aurunca (CE) – (Legge Regionale n. 33 del 1993 – Deliberazione G.R. n. 1406 del 12.04.2002 – Deliberazione G.R. n.165 del 15.02.2005) – Regolamento per la tutela e la salvaguardia del territorio.
Consiglio Regionale della Campania
Commissione Consiliare Speciale
Sviluppo Economico e Sociale del Mediterraneo
METALMECCANICI: IOSSA «ATTEGGIAMENTO DI FEDERMECCANICA VERGOGNOSO»
NAPOLI, 13 gennaio – Sulla vertenza dei metalmeccanici per il rinnovo del contratto interviene l’onorevole Felice Iossa. «I blocchi di questi giorni – spiega il consigliere regionale membro dell’esecutivo nazionale dello Sdi – sono la testimonianza dell’esasperazione dei metalmeccanici e di una situazione davvero insostenibile. Tanto più in Campania dove i metalmeccanici sono già costretti ogni giorno a convivere con una situazione difficile e precaria». «L’atteggiamento di Federmeccanica sulla vertenza del contratto dei metalmeccanici è sempre più inaccettabile e vergognoso – aggiunge Iossa – ritengo che tutte le iniziative degli operai e dei sindacati per il rinnovo del contratto vadano sostenute ed incoraggiate, dalle mobilitazioni agli scioperi. Di fronte all’aggravarsi della situazione, temo sia sempre più necessaria ed opportuna un’iniziativa comune da parte di tutta l’Unione in favore dei metalmeccanici». «Chi in questa faccenda – conclude Iossa – sta facendo una pessima figura, oltre a Federmeccanica, è Sacconi, che continua a distinguersi per il suo livore antioperaio. Piuttosto che parlare a vanvera, farebbe bene a tacere ed impegnarsi a far chiudere la trattativa sulla base delle sacrosante richieste degli operai».


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.