24 AGOSTO 2005 –
COZZOLINO INCONTRA LE ORGANIZZAZIONI DEL COMMERCIO
Proseguono gli incontri dell’Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive della Regione Campania, Andrea Cozzolino, per la definizione di interventi idonei a fronteggiare l’aumento dei prezzi. Oggi, negli uffici del Centro Direzionale di Napoli, è stata la volta dei rappresentanti regionali di Confcommercio e Confesercenti.
“Da questa serie di incontri – spiega Cozzolino – intendiamo raccogliere tutte le indicazioni necessarie per arrivare, in tempi brevi, alla definizione di quel pacchetto di proposte che possa essere un contributo al rilancio dei consumi, per le imprese commerciali e per le famiglie campane, in particolare per quelle monoreddito. La riunione di oggi è stata particolarmente importante: c’è consenso attorno ad una proposta di creare un vero e proprio paniere di prodotti di prima necessità ad un prezzo bloccato. È questo uno dei possibili interventi cui stiamo lavorando in questi giorni di agosto, d’intesa con le organizzazioni di categoria e dei consumatori. Nei prossimi giorni continueranno gli incontri per definire al più presto le strategie di intervento”.
23 AGOSTO 2005 – COZZOLINO AVVIA INCONTRI SUL CARO PREZZI
CONVOCATO TAVOLO CONSUMATORI
L’Assessore all’Agricoltura e alle Attività produttive della Regione Campania, Andrea Cozzolino, ha avviato oggi una serie di incontri con le organizzazioni dei consumatori, del commercio, dell’industria e del sindacato, per individuare misure utili a far fronte alla crescita dei prezzi al consumo. Il primo appuntamento è stato con i rappresentanti di Federconsumatori Campania.
“È nostra intenzione – spiega Cozzolino – arrivare, in tempi brevi, alla definizione di un pacchetto di proposte condiviso per fronteggiare gli aumenti che riguardano, soprattutto, i beni di largo consumo e i costi energetici legati alla crescita del prezzo del petrolio. Una crisi che interessa tutto il Paese.
“Da parte nostra – aggiunge l’Assessore – abbiamo già proposto, d’intesa con la Direzione regionale scolastica, le associazioni di commercianti e grande distribuzione e le organizzazioni dei consumatori, un kit scuola ad un prezzo notevolmente inferiore ai prezzi di mercato. È il nostro impegno per le famiglie che in questi giorni devono affrontare le spese per lo studio dei propri figli. L’iniziativa segue quella con cui abbiamo anticipato l’avvio della stagione estiva dei saldi al 30 giugno e l’altra, il Mercato a buon mercato, con cui abbiamo promosso, anche qui in accordo con le organizzazioni di categoria, la vendita di frutta e verdura ai cittadini nelle piazze e nei mercati generali”.
L’Assessore Cozzolino ha, intanto, convocato per giovedì 1 settembre 2005 una riunione congiunta del Tavolo dei consumatori e dell’Osservatorio sui Prezzi istituito presso l’Assessorato. Un incontro dal quale dovrebbero emergere le prime misure da adottare per sostenere i consumi.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.