RAVELLO FESTIVAL 2008

Angelo e Alfredo Persichilli in duo al Ravello Festival

Per la prima volta, padre e figlio, due primi strumenti delle due orchestre più prestigiose, l’Accademia di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala, in concerto insieme.

Domenica 13 luglio, Villa Rufolo – Sala dei Cavalieri, ore 21.45
Musica da Camera
Angelo Persichilli, flauto
Alfredo Persichilli, violoncello

Due primi strumenti delle due orchestre italiane più prestigiose, l’Accademia di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala, si esibiscono in esclusiva al Ravello Festival, domenica 13 luglio (ore 21.45).

L’evento si annuncia ancora di più straordinario, se si considera che i due musicisti sono padre e figlio, e che inoltre suonano il flauto traverso ed il violoncello, ovvero due strumenti dalle sonorità diverse ma capaci di mescolare le note di vari secoli.
Sul palco di Villa Rufolo, salgono Angelo ed Alfredo Persichilli: Angelo, il padre, per l’intera carriera al fianco di Chailly, Ferro, Maag, Spivakov, Gatti, Abbado e Carmelo Bene;
Alfredo, il figlio, oggi alla ribalta della scena internazionale fino a diventare primo violoncello alla Scala.

Il programma della serata, attraversa circa due secoli di musica, con le Sonate di Bach, le Suite di Reger, e brani di Villa-Lobos e di Honneger.

Domenica 13 luglio, Villa Rufolo – Sala dei Cavalieri, ore 21.45

Musica da Camera

Angelo Persichilli, flauto

Alfredo Persichilli, violoncello

Musiche di

Johann Sebastian Bach, Sonata in Mi minore BWV 1034 per flauto e violoncello

Max Reger, Suite in Re minore op. 131 n. 2 per violoncello solo

Arthur Honegger, Danse de la Chèvre per flauto solo

Johann Sebastian Bach, Partita in La minore BWV 1013 per flauto solo

Franz Danzi, Duo in Re Maggiore n. 2 op. 64 per flauto e violoncello

Heitor Villa-Lobos, Assobio a Játo A. 493 per flauto e violoncello
Posto unico € 25

Info & Contatti
ufficiostampa@ravellofestival.com
www.ravellofestival.com
UFFICIO STAMPA regionale
COMUNICAZIONE E TERRITORI
338 9912048
ufficiostampa@cometer.it

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.