RASSEGNA “SCENE D’ARCHIVIO”, DOMANI 19 NOVEMBRE (ORE 20) VA IN SCENA “LA REPUBBLICA DI UTOPIA”
TRATTA DAI DOCUMENTI DELL’ARCHIVIO STORICO DEL BANCO DI NAPOLI
Domani, giovedì 19 novembre, alle 20 (con replica venerdì 20 novembre), nella sede dell’Istituto Banco di Napoli – Fondazione (via Tribunali, 213), si terrà il secondo appuntamento della rassegna teatrale “Scene d’Archivio” dal titolo “La Repubblica di Utopia”: due storie d’amore si intrecciano con le vicende tragiche della Repubblica del 1799. Un dialogo impossibile in cui due donne reclamano il loro diritto a costruire uno Stato ideale, basato sulla felicità del corpo: la famosissima Luisa Sanfelice, a cui Alexandre Dumas ha dedicato uno dei suoi romanzi “napoletani”, e la sconosciuta Serafina Vargas.
La storia è tratta dai documenti conservati nell’Archivio storico del Banco di Napoli, il più grande archivio storico bancario del mondo che, nelle sue 330 stanze su 14mila metri quadrati, ospita un numero enorme di documenti dal Cinquecento ad oggi.
La rassegna “Scene d’Archivio”, co-prodotta dall’Istituto Banco di Napoli – Fondazione presieduto da Daniele Marrama, e curata dalla cooperativa En Kai Pan e dall’associazione teatrale Aisthesis, è iniziata ad ottobre con lo spettacolo “Crudele d’amor” e proseguirà a dicembre (il 17 e 18) con “Commedia in tempo di peste”.
L’ingresso agli spettacoli è libero ma la prenotazione è obbligatoria al numero 3396235295.
Ufficio stampa: Antonio Vastarelli

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.