BENEVENTO IN ABITO DA SERA CON ISIDE NOVA IL 10 LUGLIO
E DAL 10 AL 15 “QUATTRO E PIU’ DI LUNA PIENA”

FESTIVAL INTERNAZIONALE di BENEVENTO”
direttore artistico M° Vittorio Iollo
Benevento 10-15 luglio 2007

NOTA PER I GIORNALISTI
Al fine di agevolare il lavoro dei Colleghi Giornalisti nell’ambito della manifestazione “Quattro notti e …più di luna piena”, in programma a Benevento da oggi e fino al 15 luglio prossimo, si comunica che presso il Teatro Comunale è stata allestita una SALA STAMPA.
La Sala Stampa resterà aperta dalle ore 12,00 alle ore 24,00 di ogni giorno per tutta la durata dell’evento.
Ufficio stampa:Mimmo Ragozzino
(cell. 335 5421600)
Per maggiori infomazioni: www.quattronotti.it. e www.ascoben.it

DAY PER DAY

15 LUGLIO
IL PROGRAMMA DEL 15 LUGLIO
Hortus conclusus ore 21.00
Prenotazione obbligatoria all’Ufficio Informazione della manifestazione
presso la Biblioteca Provinciale, Corso Garibaldi
Teatro e Società presenta Mariangela D’Abbraccio
In Elena variazioni sul Mito di Ghiannis Ritsos
traduzione Nicola Crocetti Regia Francesco Tavassi

Largo Feuli ore 21.00
TeatroLiberaTutti Carte Blanche Centro Nazionale
Teatro e Carcere Volterra e Volterra Teatro
presentano Compagnia della Fortezza
in “Il Libro della Vita” Ideazione e regia di
Armando Punzo di e con Mimoun El Barouni

Piazza San Bartolomeo ore 20.00
Incontro con l’autore “Gesù di Nazaret” di
Joseph Ratzinger S.S. Benedetto XVI Edizione Rizzoli
presenterà il libro S.E. Cardinale Renato Martino
Intervengono Giuseppe De Carli Giornalista Vaticanista Rai
Prof. Andrea Riccardi

Piazza San Bartolomeo ore 22.00
“Cinema che passione”con Rosetta Passariello
al piano Giusi Famiglietti

Piazza Roma ore 21.00
The James Taylor Quartet in concerto

Piazza Piano di Corte ore 22.30
Dirotta su Cuba in concerto

Piazza Vari ore 22.00
Vertigo in concerto

Piazza Vari ore 23.30
TeatroLiberaTutti presenta
Presi per caso in concerto

Piazza Castello ore 23.00
Mario Biondi in concerto

Ponte Leproso ore 22.00
Un fiume di risate
“Chi sono, cosa faccio, dove vado”
di e con Vittorio Marsiglia

Ponte Leproso ore ore 23.30
SONORIA in concerto

Piazzetta Santa Rita ore 22.30
Giancarlo Sabbatini Quartet in concerto

Dal 10 al 15 luglio
Teatro Comunale “Vittorio Emanuele”
Seminario di danza classica, contemporanea,
repertorio classico, passo a due, flamenco,
modern jazz, hip hop e afro contemporaneo
a cura di Saveria Cotroneo e Luigi Ferrone
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi ai seguenti numeri di telefono:
0824/54051 – 339/6513478 – 3343341911

Foyer Teatro Comunale
ore 20.30
Dal 10 al 15 luglio
Luca Testa al clavicembalo

Via Annunziata
Dal 10 al 15 luglio
Via Annunziata
“Chiari di luna” – The art side of the moon vol. 2 –
a cura di Donato Panarese e [archiattack]

Piazza San Bartolomeo
ore 20.30
Dal 10 al 15 luglio
Piazza San Bartolomeo
Lorenzo Bello al pianoforte.
Per ulteriori informazioni www.isidenova.it

14 LUGLIO 2007

“Festival Internazionale di Benevento”: si chiude domani sera con il ballerino Antonio Màrquez e l’orchestra “I solisti di Napoli”, diretta dal Maestro Francesco Ivan Ciampa.
Si conclude domani, 15 Luglio, la settima edizione del “Festival Internazionale di Benevento” che, per l’occasione, presenta all’Arco Traiano (ore 23) un concerto spettacolare “Una Fiesta flamenco” con la partecipazione straordinaria di un divo, da folle oceaniche, quale è il ballerino Antonio Màrquez.
“Màrquez – dice il Maestro Vittorio Iollo, direttore artistico del Festival – ci sorprenderà per la sua forza travolgente e il suo carisma con una versione disinvolta del Bolero e l’interpretazione di alcuni ruoli, come Don Josè della Carmen. Fiesta flamenco è una serie di balles flammencos che si inseriscono in una esibizione travolgente ed esorbitante di sentimenti, attraverso il filo argomentativo dell’opera ed è sorprendente il ritorno del personaggio primario alle sue antiche radici”.
L’ Opera è in 3 atti, mentre la coreografia è di Matilde Coral, Antonio Máequez e Currillo.
All’Auditorium S. Agostino (ore 21) sull’eco del mondo classico si esibisce la prestigiosa Orchestra de “I solisti di Napoli, che sostituisce l’Orchestra di Kiew.
“I solisti di Napoli” vantano numerose esibizioni all’estero, tra cui Praga, Tokio, New York, San Pietraburgo e Stoccolma.
Domani sera eseguiranno la Sinfonia n. 40 e il Concerto per pianoforte e orchestra n.23 di W. A. Mozart.
Al pianoforte ci sarà Gianluca Di Donato, mentre a dirigere ci sarà il giovanissimo, ma versatile, direttore M° Francesco Ivan Ciampa.

Francesco Ivan Ciampa
Francesco Ivan Ciampa, nato ad Avellino nel 1982, diplomato in Direzione D’Orchestra al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e diplomando in Composizione al Conservatorio di Avellino con il M° Giacomo Vitale.
E’ diplomato inoltre in “Strumentazione per Banda” e in “Beni Culturali e della Conservazione”.
Ha partecipato al Seminario di Direzione D’Orchestra “Le 4 Sinfonie di Brahms” con il M° Carlo Maria Giulini all’Accademia Chigiana di Siena.
Ha frequentato i “Corsi Internazionali di Interpretazione e Perfezionamento Musicale di Direzione d’Orchestra” presso l’Accademia Musicale “Jacopo Napoli” e i “Corsi Internazionali per Giovani Direttori d’Orchestra e Pianisti” dedicati ai concerti per pianoforte e orchestra con i Maestri Bruno Aprea e Joachin Achucarro in Leòn (Spagna) dove è stato sempre selezionato per dirigere i concerti finali pubblici.
Ha partecipato al Corso di Perfezionamento di Direzione d’Orchestra tenuto dal M° Gianandrea Noseda in occasione delle Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore dove ha diretto l’Orchestra dell’Accademia formata dalla Royal Northen College of Music di Manchester e Orchestra Giovanile Italiana per il concerto finale.
Vincitore del I Concorso Nazionale per giovani direttori d’orchestra, ha diretto l’orchestra dei Conservatori Italiani nel concerto di Natale in onore di Sua Santità Papa Benedetto XVI, trasmesso in mondovisione dalla Basilica di Santa Maria Maggiore di Roma.
Ha diretto varie orchestre in Italia e all’estero.

Cala il sipario su “Quattro notti e…più di luna piena”.
Per la serata finale arrivano Mario Biondi, “The James Taylor Quartet”, i “Dirotta su Cuba”, i “Vertigo” e Vittorio Marsiglia.
Grande attesa per il Cardinale Renato Martino.

Cala il sipario su “Quattro notti e …più di luna piena”, la manifestazione organizzata dal Comune di Benevento e promossa a Grande Evento dalla Regione Campania.
Il cardinale Renato Martino, Mario Biondi in concerto in piazza Castello (ore 23), “The James Taylor Quartet” in concerto in piazza Roma (ore 21), il teatro di Mariangela D’Abbracio all’Hortus Conclusus (ore 21), i “Dirotta su Cuba” in concerto in piazza Piano di Corte (ore 22,30), i “Vertigo” in concerto in piazza Vari (ore 22) e Vittorio Marsiglia a Ponte Leproso (ore 22), sono alcuni dei protagonisti che il direttore artistico Renato Giordano si è riservato per la chiusura dell’evento.
Tra il popolo di “quattro notti e…più di luna piena” c’è grande attesa per la presentazione del libro “Gesù di Nazaret” in programma per domani (ore 20) in piazza San Bartolomeo.
A presentare il libro di Sua Santità sarà il cardinale Martino insieme al giornalista vaticanista di Rai 1, Giuseppe De Carli, e al professor Andrea Riccardi.
La Direzione Artistica dell’evento ricorda che tutti gli spettacoli sono gratuiti e i posti delle prime file sono riservati alle persone diversamente abili e non deambulanti.
Solo per pochi appuntamenti in calendario c’è la necessità di munirsi di biglietto gratuito da ritirare il giorno stesso dello spettacolo presso la Biblioteca Provinciale di Benevento (Corso Garibaldi 47), a partire dalle ore 9,00.
Al fine di agevolare le migliaia di persone il Comune di Benevento ha anche predisposto un servizio navetta gratuito che garantirà il collegamento dalle aree di sosta al centro dell’evento con continuità, a partire dalle ore 19,00 e fino al termine della manifestazione.
“La luna non ha deluso nè lo spettacolo, nè la gente”: questo il commento rilasciato alla vigilia della chiusura della manifestazione dal direttore artistico Giordano.

Ad intervistare il senatore a vita Giulio Andreotti sarà il Vice Direttore del Tg1, Giorgio Balzoni.
Sara’ il vice direttore del Tg1, Giorgio Balzoni, ad intervistare domani sera, alla presenza del Ministro della Giustizia Clemente Mastella, il Senatore a vita Giulio Andreotti che a Benevento presentera’ il suo libro “1953: Fu legge truffa?”.
L’incontro con Andreotti, organizzato nell’ambito degli appuntamenti culturali della manifestazione “Quattro notti e …piu’ di luna piena”, si svolgera’ in piazza San Bartolomeo (ore 20).

“A Quattro notti e…più di luna piena” domani 14 arrivano Andreotti, Grasso, Raf, Sepe, Insegno, Ciufoli, D’Abbraccio, e tanti altri artisti.

Sono tre gli “Incontri con l’Autore” in programma per domani 14a Benevento nell’ambito della manifestazione “Quattro notti e …più di luna piena”, organizzata dal Comune e promossa a Grande Evento dalla Regione Campania.
Il primo incontro in programma è quello con il senatore a vita Giulio Andreotti il quale, salvo ulteriori impegni parlamentari, domani sera (ore 20,00) sarà in piazza San Bartolomeo a Benevento per presentare il libro “1953: Fu legge truffa?”.
Alla presentazione del libro è prevista la presenza anche del Ministro della Giustizia, sen. Clemente Mastella.
A seguire (ore 21,30 – Piazza San Bartolomeo) ci sarà l’incontro con Pietro Grasso, Procuratore nazionale antimafia, e Francesco La Licata, che saranno intervistati dal Direttore del quotidiano “Il Mattino”, Mario Orfeo. Alle ore 23,30, sempre in Piazza San Bartolomeo, toccherà invece al giornalista Carlo Panella che presenterà il suo ultimo libro “Gente di Benevento” (Edizione Il Quaderno Editrice).
Numerosi anche gli spettacoli in calendario, tra cui i concerti di Raf in piazza Castello (ore 23,00); di Daniele Sepe (ore 22,00) a Ponte Leproso; e l’esibizione di Pino Insegno e Roberto Ciufoli in piazza Roma (ore 21,00).
Attesa anche l’esibizione all’Hortus Conclusus (ore 21,00) di Mariangela D’Abbraccio per Teatro e Società.
Singolare sarà anche lo spettacolo musicale del complesso “casa Circondariale Roma Rebibbia Nuovo” in programma nella piazzetta Vari (ore 22).
La Direzione Artistica dell’evento ricorda poi che tutti gli spettacoli sono gratuiti e i posti delle prime file sono riservati alle persone diversamente abili e non deambulanti.
Solo per pochi appuntamenti in calendario c’è la necessità di munirsi di biglietto gratuito da ritirare il giorno stesso dello spettacolo presso la Biblioteca Provinciale di Benevento (Corso Garibaldi 47), a partire dalle ore 9,00.
Al fine di agevolare le migliaia di persone il Comune di Benevento ha anche predisposto un servizio navetta gratuito che garantirà il collegamento dalle aree di sosta al centro dell’evento con continuità, a partire dalle ore 19,00 e fino al termine della manifestazione.

SABATO 14-07-2007

Hortus conclusus ore 21.00
Prenotazione obbligatoria all’Ufficio Informazione della manifestazione
presso la Biblioteca Provinciale, Corso Garibaldi
Teatro e Società presenta
Mariangela D’Abbraccio In “Elena”
variazioni sul Mito di Ghiannis Ritsos
traduzione Nicola Crocetti
Regia Francesco Tavassi

Piazza San Bartolomeo ore 21.30
Incontro con l’autore Pietro Grasso
Procuratore nazionale antimafia e Francesco La Licata
“Pizzini, veleni e cicoria” Edizioni Feltrinelli Serie Bianca
Modera Mario Orfeo Direttore del Mattino

Piazza San Bartolomeo ore 23.30
Incontro con l’autore Carlo Panella
“Gente di Benevento”
Edizioni Il Quaderno Editrice

Piazza San Bartolomeo ore 20.00
Incontro con l’autore Giulio Andreotti
“1953. Fu legge truffa?” Edizioni Rizzoli 2007

Piazza Roma ore 21.00
Pino Insegno Roberto Ciufoli
In “Vieni avanti cretino”
Viaggio nell’avanspettacolo

Largo Feuli ore 21.00
Prove aperte
“Pane e marmellata”
scritto e diretto da Luigi Di Donato

Largo Feuli ore 22.00
Modern Dance School di Enzo Mercurio
Presenta “Grease” e “Fantasia moderna”

Piazza Piano di Corte ore 22.30
Gran Soirée di danza
Giovani talenti emergenti a cura di
Saverio Cotroneo e Luigi Ferrone

Piazza Vari ore 22.00
TeatroLiberaTutti Casa Circondariale Roma
Rebibbia Nuovo Complesso Presenta Jesce fore

Piazza Vari ore 23.30
Le Sequenze in concerto

Piazza Castello ore 23.00
Raf in concerto
Ponte Leproso ore 22.00
Daniele Sepe in concerto

Piazzetta Santa Rita ore 22.30
Jazz High Quality in concerto

Piazzetta Santa Rita ore 23.30
3/4 di Rumm in concerto

Smile Disco Villane ore 03.00
“Quattro notti…Party”

Dal 10 al 15 luglio
Teatro Comunale “Vittorio Emanuele”
Seminario di danza classica, contemporanea,
repertorio classico, passo a due, flamenco,
modern jazz, hip hop e afro contemporaneo
a cura di Saveria Cotroneo e Luigi Ferrone
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi ai seguenti numeri di telefono:
0824/54051 – 339/6513478 – 3343341911

Foyer Teatro Comunale ore 20.30
Dal 10 al 15 luglio
Luca Testa al clavicembalo

Via Annunziata
Dal 10 al 15 luglio
Via Annunziata “Chiari di luna” – The art side of the moon vol. 2 –
a cura di Donato Panarese e [archiattack]

Piazza San Bartolomeo ore 20.30
Dal 10 al 15 luglio
Piazza San Bartolomeo Lorenzo Bello al pianoforte

Palazzo Paolo V
Sabato 14 luglio dalle ore 10 alle ore 24
Palazzo Paolo V
“Coppa del Mondo Mondiali di calcio 2006”
Esposizione A cura dell’Associazione Culturale Onlus “Iside Nova”

13 LUGLIO
La Coppa del Mondo vinta dalla nazionale di calcio domani sarà esposta a Benevento.
Mastella: “E’ un evento nell’evento”.
La coppa del mondo vinta dalla nazionale di calcio italiana in Germania sarà esposta a Benevento per tutta la giornata di domani.
Lo rende noto il presidente dell’Associazione culturale onlus “Iside Nova”, Elio Mastella, che ha ottenuto l’autorizzazione dalla Figc.
La coppa verrà esposta nel suggestivo Palazzo Paolo V di corso Garibaldi a Benevento dalle ore 10 del mattino fino alla mezzanotte.
“La Coppa del Mondo a Benevento rappresenta un evento nell’evento”, commenta soddisfatto Elio Mastella. “In concomitanza con una serie di eventi in corso nella città di Benevento, quali il Festival Internazionale e Quattro Notti e piu’ di luna piena – aggiunge il presidente di iside Nova – abbiamo voluto fare un regalo ai tanti sportivi del Sannio che potranno ammirare da vicino il prestigioso trofeo conquistato a Berlino dalla nostra Nazionale”.
Sarà il dottor Emiliano Cozzi (dirigente Figc) a consegnare ad una folta rappresentanza istituzionale, guidata dal Sindaco della città Fausto Pepe e dal Presidente della Provincia di Benevento Carmine Nardone, il prestigioso trofeo calcistico.
“Al fine di agevolare il lavoro – conclude Angelo Sabatino dell’Associazione Iside Nova, che ha curato i particolari dell’avvenimento – per i giornalisti l’accesso a Palazzo Paolo V sarà anticipato alle ore 9,30, mezz’ora prima dell’apertura al pubblico”.
Per ulteriori informazioni www.isidenova.it

Benevento: cresce l’attesa per l’arrivo del Senatore a vita Giulio Andreotti.
Prevista la presenza anche del Ministro della Giustizia, sen. Clemente Mastella.
Numerosi gli spettacoli in cartellone per domani sera, tra cui il concerto di Daniele Silvestri in piazza Castello.
Tra il pubblico di “Quattro notti e …più di luna piena” cresce l’attesa per l’arrivo del senatore a vita Giulio Andreotti il quale, salvo ulteriori impegni parlamentari, sabato sera (ore 20,00) sarà in piazza San Bartolomeo a Benevento per presentare il libro “1953: Fu legge truffa?”.
Alla presentazione del libro è prevista la presenza anche del Ministro della Giustizia, sen. Clemente Mastella.
Domani, intanto, sempre in piazza San Bartolomeo, ci sarà l’Incontro con Andrea Colombo che sarà intervistato dal Presidente dela Provincia di Benevento, on. Carmine Nardone.
Ieri sera, invece, è stata la volta del giornalista Bruno Vespa, giunto a Benevento per presentare il suo ultimo lavoro “L’Italia spezzata” in cui racconta la insolita situazione di un Paese oggi spaccato a metà.
Ad “intervistare” il noto conduttore televisivo sono stati il Sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ed Elio Mastella, Presidente dell’Associazione onlus “Iside Nova”.
Oltre agli “Incontri con l’Autore”, il cartellone degli spettacoli, allestito dal direttore artistico Renato Giordano, prevede per domani tanti altri appuntamenti, tra cui il concerto di Daniele Silvestri in piazza Castello (ore 23,00).
La Direzione Artistica dell’evento ricorda poi che tutti gli spettacoli sono gratuiti e i posti delle prime file sono riservati alle persone diversamente abili e non deambulanti.
Solo per pochi appuntamenti in calendario c’è la necessità di munirsi di biglietto gratuito da ritirare il giorno stesso dello spettacolo presso la Biblioteca Provinciale di Benevento (Corso Garibaldi 47), a partire dalle ore 9,00.
Al fine di agevolare le migliaia di persone il Comune di Benevento ha anche predisposto un servizio navetta gratuito che garantirà il collegamento dalle aree di sosta al centro dell’evento con continuità, a partire dalle ore 19,00 e fino al termine della manifestazione.
Al VII “Festival Internazionale di Benevento” grande attesa per il concerto de “Il Mito dei New Trolls – I solisti Partenopei” che si esibiranno sotto l’Arco di Traiano.
Ornella Vanoni intanto fa il pienone al Teatro Romano concedendo quattro “bis”.

Grande attesa per l’appuntamento di domani sera (ore 23) all’Arco di Traiano per assistere al concerto de “Il Mito dei New Trolls – I Solisti Partenopei”.
E’ uno degli eventi allestiti nell’ambito della VII edizione del “Festival Internazionale di Benevento”, diretto dal Maestro Vittorio Iollo, ed organizzato dall’associazione culturale onlus “Iside Nova”, presieduta da Elio Mastella.
“Per tutti quegli spettacoli – commenta soddisfatto Elio Mastella – dove è necessario munirsi di bilgietto gratuito stiamo registrando il tutto esaurito. Cio’ significa che il cartellone allestito dal maestro Iollo anche per questa edizione è stato indovinato”. “Ma la cosa che più ci lusinga – aggiunge Iollo – sono i complimenti della gente che sta apprezzando la qualità delle proposte e dei progetti degli artisti invitati. Non da meno sono gli apprezzamenti rivolti all’Associazione per quanto riguarda l’accesso agli spettacoli dove i posti non sono ne’ numerati né riservati, fatta eccezione per quelli che vengono riservati in prima fila per le persone non deambulanti”.
“Il concerto di domani sera de ‘Il Mito dei New trolls – continua Iollo – è una fusione tra due lunguaggi musicali distinti e distanti tra loro, musica classica e rock: un esperimento elaborato da Luis Bacalov”.
Intanto l’esibizione di Ornella Vanoni al Teatro Romano è stata una serata “spettacolare”, tanto che la cantante ha concesso ben quattro “bis” alle centinaia di persone che gremivano il teatro. Vanoni, oltre a proporre le sue canzoni più celebri ha fatto ascoltare anche brani classici italiani, come quelli di Bruno Martino, Dik Dik e Lucio Battisti. “La stessa Vanoni – conclude il maestro Iollo – si è complimentata con gli organizzatori per averla invitata ad esibirsi nello splendido Teatro Romano, definendolo un luogo affascinante e uno dei teatri acusticamente più belli d’Italia”.

NEW TROLLS “Il Mito”
Band genovese, i New Trolls nascono dal nucleo dei vecchi Trolls, gruppo beat dei primi anni Sessanta. Un aneddoto vuole che il complesso si sia formato sulla scia della recensione di un critico musicale, divertitosi ad indicare, su un giornale locale, la sua formazione ideale scelta fra i musicisti attivi, in quegli anni, nei locali di Genova. La storia dei New Trolls è segnata fin dagli inizi dalla forte capacità di costruire un rock di chiara ispirazione hard e psichedelica, originale e grintoso. È il biennio d’esordio 1967-1968 a segnare lo stile del gruppo, che si ispira al mondo musicale di Jimi Hendrix, Vanilla Fudge, Iron Butterfly, Deep Purple, senza perdere di vista la forma-canzone. I New Trolls debuttano nel 1967 con il 45 giri Dietro la nebbia / Questa sera. Grazie ad un rock d’effetto, che riflette un’ottima preparazione musicale, il complesso riesce a vincere il premio della critica al Festival di Rieti nello stesso anno. Il successo ottenuto è così grande che i New Trolls vengono subito chiamati come band supporter per la tournée italiana dei Rolling Stones. In seguito partecipano anche al “Disco per l’Estate” col singolo Visioni, che venderà più di 200mila copie: da quel momento prende avvio definitivamente una fortunata carriera concertistica. Brani come Sensazioni, Cristalli fragili, Davanti agli occhi miei, Un’ora, Io che ho te, Cosa pensiamo dell’amore, trovano forza nel poderoso virtuosismo chitarristico di Nico Di Palo oltre che nella vocalità collettiva di tutto l’ensemble, e portano i New Trolls ai primi posti della hit-parade. Nel 1968 il gruppo riesce in un’impresa che solo alcune formazioni mod-rock, come gli Who e i Kinks, sapranno portare a termine con le loro opere: coniugare melodia e hard rock. Realizza, infatti, in collaborazione con Fabrizio De Andrè e Gianpiero Reverberi, lo splendido album Senza orario senza bandiera, una lunga e malinconica rappresentazione dell’animo umano, dove i testi del cantautore genovese trovano l’ideale arrangiamento nelle musiche del gruppo. Passano appena due anni e i New Trolls si confermano grandi innovatori del rock con un altro disco evento, il concept album (un album, cioè, tutto attraversato da un unico filo conduttore) Concerto Grosso, pietra miliare del rock progressivo italiano. Il disco nasce grazie alla collaborazione con il compositore Luis Bacalov e si propone quale primo tentativo di mettere insieme il genere moderno popolare con la musica colta. Giudicato da qualcuno «opera rock-kitsch», Concerto Grosso rivela invece la capacità dei New Trolls di sapere fondere linguaggi musicali molto diversi in un’epoca in cui tali esperimenti rappresentavano una grossa novità. Sempre nel ’71 la band partecipa con successo ai Festival Pop di Caracalla, Viareggio e al “Davoli Pop” di Reggio Emilia; quindi la ritroviamo anche in manifestazioni poco frequentate dai gruppi progressive, per esempio il Cantagiro e il “Disco per l’Estate”. Nel 1972 si cimenta nella pubblicazione di un doppio album, Searching for a land, registrato parte in studio e parte dal vivo, con i testi in inglese, la partecipazione dei Rhodes e la voce e la chitarra elettrica di Nico Di Palo lanciata in assoli hendrixiani. Dopo un breve periodo contrassegnato da qualche divergenza interna, il gruppo si ricompatta nel 1976, e così Di Palo, De Scalzi, Belleno, D’Adamo con il neoarrivato chitarrista Ricky Belloni tornano a ricercare il successo con Concerto Grosso n. 2. Negli anni successivi, la carriera della band, segnata pure dalla partenza di alcuni componenti e dall’arrivo di volti nuovi, continuerà nell’ambito del prediletto e collaudato genere della canzone, con un successo che, in alcuni casi (Quella carezza della sera), rappresenterà un premio gratificante per l’aver saputo rinnovare l’ispirazione degli anni d’esordio. Il loro album Aldebaran è stato ritenuto dalla critica tra i più belli degli ultimi vent’anni; ma, in generale, ogni nuovo lavoro dei New Trolls è stato salutato da un numero sempre crescente di sostenitori ed ha apportato puntualmente qualcosa di nuovo nel panorama musicale italiano.
Per ulteriori informazioni www.isidenova.it

LE ALTRE MANIFESTAZIONI DEL 13 LUGLIO

CORTILE PALAZZO DE SIMONE
ore 21:00
“IL LUPO RACCONTA CAPPUCCETTO ROSSO”
Percorsi sonori
Favola in musica di Livio De Luca
da un idea di Pietro e Livio De Luca
A cura del Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento
I Parte
Personaggi e interpreti
Il lupo – Raffaele Raffio,
attore Cappuccetto rosso – Nadia Perfetto,
mezzosoprano Il nonno – Giusto D’aurria,
baritono Pianoforte – Elisa Martino, Stefania Stefanelli, Marisa Tinto
Percussioni – Giuseppe Lettiero
II Parte
CONCERTO DI ARIE, ROMANZE E CANZONI
DEDICATE ALLA DEA DELLA NOTTE
Musiche di Mozart, Schubert, Bellini, Tosti, Weill, E. A. Mario
Mezzosoprano Rosa Montano
Pianoforte Livio De Luca
Programma
W. A. MOZART
Abendempfindung
V. BELLINI
Vaga luna
P. VERLAINE – G. FAURE’
Claire de lune
E.A. MARIO
Io ‚’na chitarra e’a luna
HOELTY – F. SCHUBERT
An der Mond
M. VON COLLIN – F. SCHUBERT
Nacht und Traume
P. VERLAINE – J. SZULC
Claire de lune
G. D’ANNUNZIO-F.P. TOSTI
O falce di luna calante
T. MANLIO-N. OLIVIERO
‘Nu quarto ‘e luna
A. BOUBLIL-C.M. SCHOENBERG
Sun and Moon

CHIOSTRO S. DOMENICO
ore 21,15
ASSOCIAZIONE BENEVENTANA DANZA
Presenta Moulin Rouge
Musical in tre atti di Baz Luhrmanni
Gabriele De Luca Regia
Sara Puzio Coreografie
con
Viviana Fischetti Satine
Gabriele De Luca Christian
Selene De Florio Henri de Toulouse -Lautrec
Giovanna De Luca e Ilaria Reale Sorelle Zidler
(Adelaide e Amelia)
Ettore Tutolo Il Duca di Monroth
Carola Mirando Nini “gambe all’aria”
Comparse
Angela Passariello, Laura Nigro, Ida Sperandeo, Viviana De Rosa, Gilda Lorizio e Silvia Iannace

ARCO TRAIANO ore 23,00
IL MITO DEI NEW TROLLS
Orchestra I SOLISTI PARTENOPEI
Programma
CONCERTO GROSSO N.1
Allegro
Adagio (Shadows)
Cadenza – Andante con moto
Ricostruzione e rielaborazione musicale di Ivano Caiazza
CONCERTO GROSSO N.2
Vivace
Andante (Most Dear Lady)
Moderato (Fare You Well Dove)
Ricostruzione e rielaborazione musicale di Ivano Caiazza New Trolls “Il Mito”
MEDLEY
dei più noti successi dei New Trolls

12 LUGLIO

SLITTA DI UN GIORNO L’INCONTRO CON IL SEN.ANDREOTTI
Per sopraggiunti impegni istituzionali, l’incontro con il Sen. Giulio Andreotti, in programma per giovedì sera alle ore 20.00 a Benevento, slitta al giorno 13 luglio – ore 20.00 – in piazza San Bartolomeo a Benevento.

IL PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI DEL 12 LUGLIO:

Benevento: Giulio Andreotti, Roberto Vecchioni, Gianluca Capozzi, Gio Gentile, Raffaele Paganini, Wladimir Derevianko, Corona Paone, sono alcuni dei protagonisti della terza giornata di “Quattro notti …e più di luna piena”, in programma il 12 a Benevento.
Piazze e vicoletti della città “invase” da migliaia di persone.

Giulio Andreotti, Roberto Vecchioni, Gianluca Capozzi, Gio Gentile, Raffaele Paganini, Wladimir Derevianko e Corona Paone sono alcuni dei protagonisti della terza giornata di “Quattro notti …e più di luna piena”, in programma per domani a Benevento.
La manifestazione, organizzata dal Comune di Benevento e promossa a grande evento della Regione Campania, si concluderà domenica prossima.
Nelle prime due giornate sono state migliaia le persone che hanno invaso le piazze, strade e i vicoletti del centro storico della città, appositamente addobbati per rendere “magica” l’atmosfera.
Il Direttore Artistico dell’evento, Renato Giordano, ricorda che tutti gli spettacoli sono gratuiti e i posti delle prime file saranno riservati alle persone diversamente abili e non deambulanti.
Solo per pochi appuntamenti in calendario ci sarà la necessità di munirsi di biglietto gratuito da ritirare il giorno stesso dello spettacolo presso la Biblioteca Provinciale di Benevento (Corso Garibaldi 47), a partire dalle ore 9,00.
Al fine di agevolare le migliaia di persone il Comune di Benevento ha anche predisposto un servizio navetta gratuito che garantirà il collegamento dalle aree di sosta al centro dell’evento con continuità, a partire dalle ore 19,00 e fino al termine della manifestazione.
Le navette partiranno da Via Delcogliano, capolinea, presso il parcheggio ospedale Rummo e proseguiranno raggiungendo le fermate Bar 2000, parcheggio GS e UPIM, parcheggio TC Sannio, fino a raggiungere il capolinea presso il campo di calcio Mellusi I in Via Mustilli (alle spalle di Piazza Risorgimento e viceversa).
Per maggiori infomazioni: www.quattronotti.it. e www.ascoben.it

CORTILE PALAZZO DE SIMONE ore 21:00
I PERCUSSIONISTI E IL GRUPPO STRUMENTALE DEL CONSERVATORIO
Clarinetto MICHELE PEPE
Direttore CLAUDIO CIAMPA
Programma
J. SOLER
Sonidos de la noche
A.BUONOMO
Kluster
W. BACCILE
Ah Marie!
C. GABRIELE
Kyra
Per percussioni, due attori e proiezione di diachromie
D’MITRIY SOSTACKOVICH
Valzer dalla Suite jazz
B. BARTOK
Danze Rumene
I. STRAVINSKIJ
Ebony Concert
Per clarinetto solo e Jazz Band

PALAZZO PAOLO V ore 21,00
Ensamble vocale
AULOS
Soprani – Paola Tresca, Maria Francesca
Mezzo soprano – Carla Gentile
Contralti – Chiara Prozzo, Anna Romano
Bassi – Luigi Palladino, Maurizio Grassulto
Direttore
ANTONIO CAPORASO
S. SONDHEIM – L. BERNSTEIN
Tonight da “West side story”
H. DAVID – B. BACHARACH
Raindrops keep fallin’ on my head da “Butch Cassidy”
C BENJAMIN – R. ORTOLANI
Fratello Sole, Sorella Luna da “Fratello Sole, Sorella Luna”
I. BERLIN
Cheek to cheek da “Cappello a cilindro”
A. MENKEN – S. SCHWARTZ – C. MATTONE
Quando da “Gobbo di Notre-Dame (Walt Disney)”
N.H. BROWN – A. FREED
Singin’ in the rain
STEVIE WONDER
Isn’t she lovely
G. DOR – N. PIOVANI
Beautiful that way La vita è bella
J. HERMAN
Hello Dolly
Arrangiamenti: Antonio Caporaso

ARCO TRAIANO ore 23,00
NICOLA PIOVANI in
Concerto in Quintetto
Nicola Piovani Pianoforte
Marina Cesari Sax e Clarino
Pasquale Filastò Violoncello e Chitarra
Gianluca Pallocca Contrabbasso
Cristian Marini Batteria, Percussioni e Fisarmonica
Il “Concerto in quintetto” propone brani scritti per il cinema,per il teatro, per concerto, appositamente rivisitati, riarrangiati da Nicola Piovani in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca innanzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore. Il repertorio è quello che viene dal cinema dei Taviani, di Moretti,di Benigni, di Fellini. Rispetto ai concerti di ampioorganico orchestrale, il “Concerto in quintetto” è anche una riflessione più intima e flessibile, un concerto che molto punta sulla cantabilità dei singoli strumenti – il sassofono, il violoncello, la fisarmonica – ma anche sulla duttilità ritmica di un organico agile, che permette all’invenzione solistica di rivelare lati nascosti fra le pieghe di partiture destinate all’origine a un repertorio orale, collettivo.

CHIOSTRO S. DOMENICO
IL BARBIERE DI SIVIGLIA
Di Gioacchino Rossini (1792-1868)
Selezione dall’opera in forma di concerto
Con MIRIAM ARTICO Rosina
FRANCESCO MARSIGLIA Il Conte d’Almaviva
FRANCESCO ESPOSITO Figaro
ANTONIO DE LISIO Bartolo
GIACOMO MERCALDO Don Basilio
AGOSTINA SMIMMERO Berta
GIANNI GAMBARDELLA Pianista Concertatore
PATRIZIA PORZIO Regia e voce recitante

IL PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI DELL’11 LUGLIO 2007

Benevento: Vespa, Gassman, i Velvet sono alcuni dei protagonisti della seconda giornata di “Quattro notti …e più di luna piena”.

Bruno Vespa, Paola Gassman, Neapoli’s Band, Anymore Cover band, Oniric, Velvet, Gigi Sabani, saranno alcuni dei protagonisti della seconda giornata della manifestazione “Quattro notti e…più di luna piena”, in programma a Benevento fino a domenica prossima.
La manifestazione, organizzata dal Comune di Benevento e promossa a grande evento della Regione Campania, è stata inaugurata con l’apertura delle Mostre presso il Museo del Sannio di Benevento.
Il Direttore Artistico dell’evento, Renato Giordano, ricorda comunque che in tutti gli spettacoli e concerti i posti delle prime file saranno riservati alle persone diversamente abili e non deambulanti.
Solo per pochi appuntamenti in calendario ci sarà la necessità di munirsi di biglietto gratuito da ritirare il giorno stesso dello spettacolo presso la Biblioteca Provinciale di Benevento (Corso Garibaldi 47), a partire dalle ore 9,00.
Al fine di agevolare le migliaia di persone il Comune di Benevento ha anche predisposto un servizio navetta gratuito che garantirà il collegamento dalle aree di sosta al centro dell’evento con continuità, a partire dalle ore 19,00 e fino al termine della manifestazione.
Le navette partiranno da Via Delcogliano, capolinea, presso il parcheggio ospedale Rummo e proseguiranno raggiungendo le fermate Bar 2000, parcheggio GS e UPIM, parcheggio TC Sannio, fino a raggiungere il capolinea presso il campo di calcio Mellusi I in Via Mustilli (alle spalle di Piazza Risorgimento e viceversa).
Per maggiori infomazioni: www.quattronotti.it. e www.ascoben.it
MERCOLEDI’ 11-07-2007

Hortus conclusus ore 21.00
Prenotazione obbligatoria all’Ufficio Informazione della manifestazione presso la Biblioteca Provinciale, Corso Garibaldi
Evento unico Argot arl – Edoardo Siravo è Oberon
in “Sogno di una notte di mezza estate” di W. Shakespeare
Adattamento e regia Maurizio Panici

Piazza San Bartolomeo ore 20.00
Incontro con l’autore Bruno Vespa
“L’Italia spezzata” Edizione RAI ERI Mondadori
Intervengono Fausto Pepe Sindaco del Comune di Benevento
Elio Mastella Presidente Ass. Cult. Onlus Iside Nova

Piazza San Bartolomeo ore 21.30
Incontro con l’autore Paola Gassman “Una grande famiglia dietro le spalle” Edizioni Marsilio
Interviene Giulio Baffi
Modera Felice Casucci

Teatro Comunale ore 21.00
Teatro Comunale “Vittorio Emanuele”. Progetto In@natura
Goodbye Benevento Docu-fiction
di Puccio Corona

Piazza Roma ore 21. 00
Selezione Regionale 50° Zecchino d’Oro
Conduce Cino Tortorella

Largo Feuli ore 21.00
Compagnia Aleph presenta
“Corporei silenzi” regia e coreografia Paola Scoppettuolo

Largo Feuli ore 23.00
Galà Scuole di danza a cura di Massimiliano Barbato
Ideadanza di Carmen Pepe

Piazza Piano di Corte ore 21.30
Neapoli’s Band in concerto

Piazza Piano di Corte ore 23.30
B.B. Orchestra di Umberto Ancone in concerto

Piazza Vari ore 22.00
Anymore Cover band in concerto

Piazza Vari ore 23.30
Oniric in concerto

Piazza Castello ore 23.00
Velvet in concerto

Ponte Leproso ore 21.00
Un fiume di risate Rich&Gill
In “Nuje stamm’ ccà”

Ponte Leproso ore 22.30
Un fiume di risate Gigi Sabani
in “Ed io tra di voi”

Piazzetta Santa Rita ore 22.30
Linea d’ombra in concerto

EVENTI QUOTIDIANI, DAL 10 AL 15 LUGLIO

Teatro Comunale “Vittorio Emanuele” Seminario di danza classica, contemporanea,
repertorio classico, passo a due, flamenco, modern jazz, hip hop e afro contemporaneo a cura di Saveria Cotroneo e Luigi Ferrone
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi ai seguenti numeri di telefono: 0824/54051 – 339/6513478 – 3343341911

Foyer Teatro Comunale ore 20.30
Luca Testa al clavicembalo

Via Annunziata club
Via Annunziata, “Chiari di luna” –
The art side of the moon vol. 2. a cura di Donato Panarese e [archiattack]

Piazza San Bartolomeo ore 20.30
Piazza San Bartolomeo
Lorenzo Bello al pianoforte

Tra gli appuntamenti previsti in cartellone per mercoledì 11 dal Direttore Artistico M° Vittorio Iollo si segnala:

TEATRO ROMANO – ore 21,15
ORNELLA VANONI In Concerto Classico
Mercoledi 11 luglio 2007
concerto classico di ORNELLA VANONI
Ornella Vanoni esordì sulla scena come attrice nella scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Giorgio Strehler; fu tra le prime interpreti dei drammi di Brecht. E’ da questa iniziazione teatrale che nasce il primo successo di Ornella Vanoni cantante, Le canzoni della Mala, un repertorio di canzoni di grande impatto drammatico. Negli anni ’60 un altro incontro fondamentale, quello con Gino Paoli, con il quale comincia un sodalizio artistico e sentimentale. Paoli scriverà per lei Senza fine, un piccolo gioiello della canzone italiana.
In questo periodo Ornella alterna impegni teatrali di grande successo (Rugantino, che arriverà fino a Broadway), platee televisive e dischi che restano in vetta alle classifiche. Nel suo repertorio oltre alle canzoni di Paoli, trovano posto successi di Domenico Modugno, Burt Bacharach, Charles Aznavour, Gibert Becaud e altri. I ’70 sono anni di grandi successi televisivi e di mercato come L’appuntamento e Domani è un altro giorno che accompagnano la crescita e i sogni di un’intera generazione. Ornella Vanoni si afferma come raffinata e sensuale interprete della canzone d’amore italiana. E’ del 1976 il grande successo internazionale di La voglia, la pazzia, l’incoscienza, l’allegria, un evergreen discografico con Toquinho e Vinicius De Moraes. A Ornella il grande merito di aver fatto conoscere in Italia il meglio della musica brasiliana. Negli anni ’80 Ornella si afferma come la “Signora della Canzone Italiana”, un titolo che le viene riconosciuto di diritto per la sua raffinatezza e per i continui successi discografici. E’ sempre più frequente che Ornella firmi i suoi brani di successo, tra cui la frizzante Vai Valentina e la calda ed erotica Il Marinaio. Sono anni in cui ogni suo disco incontra un consenso sempre crescente di critica e pubblico, così come un trionfale tour in coppia con Gino Paoli verrà definito l’evento musicale dell’anno. Nel 1986 Ornella realizza un suo sogno. E’ Ornella &…, doppio album di atmosfere jazz, con un cast di all-stars della scena jazz internazionale come Herbie Hancock, Gerry Mulligan, George Benson, Gil Evans. Gli anni ’90 cominciano all’insegna della collaborazione con Mario Lavezzi, produttore e autore di tante canzoni da top-ten. Di Mogol-Lavezzi Ornella porta al successo Insieme a te, Stella nascente, Piccoli brividi. Il 1996 è l’anno di Sheherazade – Disco d’Oro 1996. Si tratta di un progetto artistico fortemente voluto da Ornella al quale hanno preso parte il trombettista Paolo Fresu, il nigeriano Geoffrey Oryema della Realworld, il produttore Mario Lavezzi ed autori come Giorgio Conte e Grazia Di Michele. Ornella sviluppa il discorso cominciato con Sheherazade sulla contaminazione tra i generi musicali e le modalità espressive e dalla collaborazione con Paolo Fresu e Beppe Quirici nasce nel 1998 Argilla con il quale affronta la sfida di reinterpretare la musica leggera attraverso il new jazz, la nuova onda bahiana e il pop. Come logica prosecuzione del discorso avviato con Argilla, un disco live, praticamente il primo nella storia di Ornella –Adesso – che si arricchisce di ben due inediti: Isola – scritta da Samuele Bersani su un pezzo di R. Sakamoto, e Alberi, canzone con la quale Ornella partecipa al 49° Festival della Canzone Italiana di Sanremo in qualità di ospite di Enzo Gragnaniello. In questa occasione le viene consegnato il Premio alla carriera, in riconoscimento delle sue qualità di interprete della canzone italiana. Nel 2001 pubblica due album di cover degli anni Sessanta e Settanta. Con il primo Un panino, una birra… e poi si conclude il sodalizio con la CGD e con il secondo E poi… la tua bocca da baciare inizia una nuova collaborazione con Sony Music/Epic. Questo secondo album darà anche il titolo al tour teatrale che la vedrà sul palco dei migliori teatri italiani riscuotendo ancora una volta un grande successo di pubblico e critica.
Nel 2002 incrocia la strada di Sergio Bardotti e si lascia incantare dal progetto di interpretare il meglio di Burt Bacharach: tutto in italiano e appositamente tradotto per lei.Esce l’ album che si intitola “Sogni proibiti – Ornella e le canzoni di Bacharach”, dove Bacharach ha composto, arrangiato e suonato per lei un nuovo brano inedito dal titolo “Love is (still) the answer”. Nel 2003 esce l’ album “Noi, le donne noi”, dove il brano omonimo, unico inedito dell’album, scritto da Mario Lavezzi, e interpretato da Ornella in coppia con Nancy Brilli, è la sigla dell’edizione 2003 de “Il bello delle donne” fiction in onda su Canale 5. Sergio Bardotti e Mario Lavezzi, i due produttori che “storicamente” hanno lavorato con Ornella, per questo disco hanno giocato ad uno scambio artistico: le canzoni scritte o precedentemente arrangiate dall’uno, sono state “rilette” dall’altro. Nel settembre 2004 Ornella Vanoni, dopo quasi vent’anni dal precedente incontro artistico, torna di nuovo insieme a Gino Paoli con il nuovo album di inediti “Ti ricordi? No non mi ricordo” – Sony Music – ed il libro “Noi due, una lunga storia” scritto con Enrico De Angelis seguiti da una tournée che, ancora una volta, si rivela l’evento in assoluto battendo, come nel 1985, tutti i record d’incasso ai botteghini dei teatri italiani più importanti. Il successo viene suggellato dalla pubblicazione del doppio CD e DVD “VanoniPaoli Live”. Per settembre 2007 è in uscita il nuovo cd di brani inediti prodotto da Mario Lavezzi a cui farà seguito un tour teatrale nelle maggiori città italiane.

Chiostro San Domenico – ore 21,30
Orchestra da Camera SANTA CECILIA
“I Solisti di Santa Cecilia” sono un gruppo da camera formatosi spontaneamente da professori dell’Orchestra di Santa Cecilia. La sua versatilità permette di affrontare brani dal barocco al novecento, permettendo ai componenti di esibirsi alternativamente come solisti.
Hanno suonato nelle più prestigiose sale nazionale e internazionali.
Nel concerto odierno il gruppo presenta i concerti di Antonio Vivaldi, le famose “Quattro Stagioni” per violino e il concerto “La Notte” scritto per fagotto solista.
L’ensemble deve il suo successo soprattutto alla qualità degli elementi che rendono del timbro sonoro e dell’insieme caratteristiche ben delineate, ponendosi nel panorama nazionale e internazionale come un gruppo di successo.

CHIOSTRO S. DOMENICO – ore 21,30
Orchestra da camera S. CECILIA
Violino, CARLO MARIA PARAZZOLI
Fagotto, FRANCESCO BOSSONE
In programma. A. VIVALDI, La Notte – Le Quattro Stagioni : per fagotto archi e basso continuo

CORTILE PALAZZO DE SIMONE – ore 21:00
“DUKE LIVES”, Percorsi sonori – A cura del Conservatorio di Musica di Benevento
Scuola di Jazz del M° Andrea Beneventano:
Chitarra Gianluca Bufis, Corrado Pavonessa
Pianoforte Enzo Grimaldi, Paolo Sessa, Elisabetta Serio
Basso Antonio Napoletano, Nicola Corso, Salvatore Brancaccio
Batteria Sergio Di Natale, Leonardo De Lorenzo, Mario Sapia
Sax alto M° Ferruccio Corsi, Vincenzo Saetta, Joseleen De Rosa
Sax tenore Joseleen De Rosa, Emilio Silva Bedmar, Rocco Traettino
Sax baritono Andrea Verlingieri
Trombone Alessandro Tedesco
Tromba Nicola Albanese, Alessandro Fusco
Voce Mario Castiglia
In programma:
IT DON’T MEAN A THING
arr. S. Di Natale
CARAVAN
arr. L. Di Lorenzo
I GOT IT BAD
arr. P. Sessa
TAKE THE “A” TRAIN
arr. M. Sapia
IN A SENTIMENTAL MOOD
arr. E. Serio
JUST SQEEZE ME
arr. M. Laurenza
HALF THE FUN
arr. G. Bufis
C JAM BLUES
arr. C. Paonessa
SOPHISTICATED LADY
arr. A. Tedesco
IN A MELLON TONE
arr. S. Di Natale

10 LUGLIO
PREMIO “A PRESCINDERE”
Successo per la decima edizione del Premio “A Prescindere” condotto da Pippo Baudo.
Domani intanto al “Festival Internazionale di Benevento” arriva Nicola Piovani.
E’ stato un “trio” inedito (Claudio Baglioni, Gigi D’Alessio e Pippo Baudo al pianoforte) a chiudere la decima edizione del Premio “A Prescindere” (dedicato a Totò), organizzato a Benevento dall’Associazione “Iside Nova”, presieduta da Elio Mastella, in concomitanza con l’apertura di “Quattro notti e …più di luna piena” (diretta da Renato Giordano) e del “Festival Internazionale di Benevento” (per la direzione artistica del Maestro Vittorio Iollo).
Intonando “Donna Rosa”, “Malafemmena” e “‘O surdato nnammurato”, Baglioni e D’Alessio, accompagnati dal grande Pippo hanno mandato in delirio le tremila persone di Piazza Roma.
Ma a fare il vero “scoop” della serata è stato sempre Baudo il quale ha invitato sul palco Alfonso Signorini, direttore del settimanale “Chi”, per premiare Gigi D’Alessio, che si era appena esibito con Anna Tatangelo.
Sul palco sono poi saliti Rossella Barattolo e Claudio Baglioni della Fondazione “O Scià”, premiati per l’impegno che la fondazione porta avanti contro l’immimigrazione clandestina.
A premiare Barattolo e Baglioni è stato il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella.
Standing ovation per Baglioni che nella sua esibizione ha cantato le più belle canzoni del suo repertorio che hanno fatto innamorare milioni di persone.
Oltre a Baglioni, D’Alessio, Barattolo e Signorini, il Premio “A Presicindere” è andato ai giornalisti Paola Ferrari e Franco Di Mare, Guido Bertolaso (Capo della Protezione Civile), Cuno Tarfusser (Procuratore Capo della Repubblica di Bolzano), Caterina Balivo (conduttrice tv), Fulvio Collovati (ex calciatore e commentatore sportivo), Andrea Rillo (imprenditore), Vincenzo Russo (primo classificato Concorso nazionale di Poesia in narativa – sezione poesia indetto dall’Associazione Iside Nova), Annarita Iadarola (prima classificata Concorso nazionale di Poesia in narrativa – sezione narrativa indetto dall’Associazione Iside Nova), Pierpaolo Marino (direttore generale Calcio Napoli), Roberto Carlos Sosa (calciatore), e Aurelio De Laurentiis (produttore cinematografico e presidente del Calcio Napoli), premiato dal Presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo.
Sul palco, dutante la serata, si sono poi esibiti numerosi artisti, tra cui Fabrizio Moro, Anna Tatangelo, Nada, Silvia Mezzanotte, Pino Compagna, e Francesca Chillemi.
Domani intanto al “Festival Internazionale di Benevento” arriva Nicola Piovani in Concerto in quintetto che si esibirà (ore 23,00) sotto l’Arco di Traiano.
Il “Concerto in quintetto” propone brani scritti per il cinema, per il teatro, per concerto, appositamente rivisitati, riarrangiati da Nicola Piovani in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca innanzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore.
Il repertorio è quello che viene dal cinema dei Taviani, di Moretti, di Benigni, di Fellini. Rispetto ai concerti di ampio organico orchestrale, il “Concerto in quintetto” è anche una riflessione più intima e flessibile, un concerto che molto punta sulla cantabilità dei singoli strumenti – il sassafono, il violoncello, la fisarmonica – ma anche sulla duttilità ritmica di un organico agile, che permette all’invenzione solistica di rielvare lati nascosti fra le pieghe di partiture destinate all’origine a un repertorio corale, collettivo.
Per ulteriori informazioni www.isidenova.it

INFO
Iside Nova, P.zza Guerrazzi, 6 – 82100 Benevento Tel.-Fax 0824.42535 – P.I. 00961810629 – info@isidenova.it – www.isidenova.it
da: Mira Relations [mirarelations@virgilio.it]

10 LUGLIO
Festival Internazionale di Benevento: mercoledì sera Ornella Vanoni al Teatro Romano.
Ha preso il via a Benevento il VII “Festival Internazionale di Benevento”, promosso ed organizzato dall’Associazione onlus “Iside Nova”, di cui è presidente l’ing. Elio Mastella.

9 LUGLIO

Al via VII “Festival Internazionale di Benevento”.
Tra gli ospiti, Amanda Sandrelli, Cheryl Porter, Ornella Vanoni, I Solisti di Santa Cecilia, Nicola Piovani, A.D.B., Melarpa Ensamble, Giancarlo Giannini, Antonio Marquez e l’Orchestra di Kiev.
Domani sera sarà anche la notte del Premio “A Prescindere” condotto da Pippo Baudo.

Giunge alla VII edizione il “Festival Internazionale di Benevento”, appuntamento radicato che di anno in anno si rinnova idealizzandosi in uno spettacolo cosmopolita dove la musica da gran dama unisce in sè le altre arti in un linguaggio straordinario, in programma nel capoluogo sannita da domani, 10 luglio, e fino a domenica prossima.
Amanda Sandrelli, Cheryl Porter, Ornella Vanoni, I Solisti di Santa Cecilia, Nicola Piovani, Il Mito dei New Trolls – I Solisti Partenopei, A.D.B., Melarpa Ensamble, Giancarlo Giannini, Antonio Marquez e l’Orchestra di Kiev sono alcuni dei protagonisti della nuova edizione del “Festival Internazionale di Benevento”, diretto dal Maestro Vittorio Iollo ed organizzato dall’associazione culturale onlus “Iside Nova”, presieduta da Elio Mastella.
Come ogni anno, l’apertura del Festival coincide con la serata del “Premio a Prescindere” (dedicato al grande Totò), condotto da Pippo Baudo.
Anche per questa edizione il cartellone del Festival, cui si abbinerà la seconda edizione della manifestazione “Centroantico”, la musica, il teatro, la danza ed i prodotti tipici saranno i protagonisti degli eventi organizzati dall’associazione “Iside Nova”.
“Due eventi completamente di competenza di Iside Nova – ha sottolineato Mastella – che dall’anno prossimo cercheremo di spalmare lungo tutto l’arco dei trecentosessantacinque giorni proprio per arricchire l’offerta culturale della città”. “Mentre il settimo Festival Internazionale di Benevento – ha aggiunto il presidente di Iside Nova – pone particolare attenzione alla musica e al teatro, la mission di ‘Centroantico’ è la riscoperta dei vicoli e dei prodotti tipici del territorio”.
“Il Festival – aggiunge il Maestro Vittorio Iollo – è un evento musicale che diventa sempre più importante nel contesto nazionale: un ruolo centrale per l’edizione 2007 spetta alla musica classica e alla lirica”.
Non da meno sarà il cast di personaggi che animerà il Premio “A Prescindere”, condotto da Pippo Baudo.
Gli ospiti della serata, che si svolgera’ (ore 21,00) in piazza Roma sono: Fabrizio Moro, Anna Tatangelo, Nada, Silvia Mezzanotte, Pino Compagna, Dado e Francesca Chillemi.
Numerosi anche i vincitori del Premio: Guido Bertolaso (Capo della Protezione Civile), Aurelio De Laurentiis (produttore cinematografico e presidente del Calcio Napoli), Gigi D’Alessio, Claudio Baglioni e Rossella Barattolo della Fondazione “O Scià”, i giornalisti Alfonso Signorini, Paola Ferrari e Franco Di Mare, Pierpaolo Marino (direttore generale Calcio Napoli), Roberto Carlos Sosa (calciatore), Cuno Tarfusser (Procuratore Capo della Repubblica di Bolzano), Caterina Balivo (conduttrice tv), Fulvio Collovati (ex calciatore e commentatore sportivo), Marcello Flores (docente universitario – esperto di diritti umani nazionali ed internazionali), Andrea Rillo (imprenditore), Vincenzo Russo (primo classificato Concorso nazionale di Poesia in narativa – sezione poesia indetto dall’Associazione Iside Nova) e Annarita Iadarola (prima classificata Concorso nazionale di Poesia in narrativa – sezione narrativa indetto dall’Associazione Iside Nova).

GLI ALTRI EVENTI DELLA SERATA DEL 10 LUGLIO

1 – CORTILE PALAZZO DE SIMONE ore 21:00 –
Tenore Martino Laterza
Quintetto Artemisia: Luigi Abate. Violino – Irene Catalano, Violino – Pierluigi Minicozzi, Viola -Antonietta Catalano, Violoncello – Giuseppe Timbro, Contrabbasso
Programma
R.FALVO Dicitincello vuie
MORRICONE-SAKAMOTO C’era una volta in America, il tè nel deserto, mission, nuovo cinema paradiso
E.DI CAPUA I’ te vurria vasà
F.P.TOSTI Marchiare
S.JOPLIN The Entertainer
F.P.TOSTI ‘A vucchella
E.MORRICONE C’era una volta il west
E. DE CURTIS Tu ca nun chiane
L.ANDERSON Blue Tango
E.DI CAPUA ‘O sole mio

2 – PALAZZO PAOLO V – ore 21:00
Francesco De Lucia, Clarinetto – Tiziana Iachetta, Pianoforte – Liliana Taddeo, Direzione e Coordinamento in Concerto d’estate

3 – AUDITORIUM S. AGOSTINO – ore 21,15
AMANDA SANDRELLI in Sonetti e canti d’amore
Amanda Sandrelli, Voce recitante – Patrizia Porzio, Mezzosoprano – Cesare Chiacchiaretta, Bandoneon – Giampaolo Bandini, Chitarra.
Testi di Pablo Neruda, tratti da “Venti poesie d’amore e una canzone disperata”,
“Cento sonetti d’amore” e “Il Fromboliere Entusiasta”.
Musiche di Bellini, Di Capua, Di Giacomo, Donizzetti, Falvo, Fusco, Murolo, Tosti, Valente, Vinci
Programma
P. NERUDA – Posso scrivere i versi da “Venti poesie d’amore e una canzone disperata”
G. DONIZZETTI – I’ te voglio bene assajie
P. NERUDA – XVII sonetto da “Cento sonetti d’amore”
L. VINCI – So’ le sorbe e le nespole amare
P. NERUDA – Abbiamo perso da “Venti poesie d’amore e una canzone disperata”
V. BELLINI – Fenesta che lucive
P. NERUDA – XLIV sonetto da “Cento sonetti d’amore”
N. VALENTE – Passione

4 – CHIOSTRO S. DOMENICO – ore 21,15
CHERYL PORTER
U.F.J. PROJECT & KARL POTTER
Programma
M. SPISTA, U.f.j. song e Life – U.f.j. live two
BOBBY TROUP, Route 66 – JOHNNY MERCER, Autumn leaves –
CHET BACHER, My Funny Valentine – GEORGE GERSHWIN, Summertime
RAY CHARLES, Georgia on my mind – Hit the Road Jack
ADDERLY, Work Song – LUIS ARMSTRONG, What a Wonderful World
JOHN LENNON, Imagine – BILL WITHERS, Ain’t No Sunshine
CAROL KING, You’ve Got a Friend

INFO
Per ulteriori informazioni www.isidenova.it Da: Mira Relations [mirarelations@virgilio.it]

7 LUGLIO

Benevento: Pippo Baudo presenta il Premio “A Prescindere”, dedicato a Totò. Tra i premiati Guido Bertolaso, Aurelio De Laurentiis, la Fondazione “O Scià” di Rossella Barattolo, Claudio Baglioni e Gigi D’Alessio.

Si è svolta la conferenza stampa indetta da Elio Mastella, presidente dell’Associazione
“Iside Nova” che organizza da anni la manifestazione che ha reso noti i nomi dei vincitori dei Premi “A Prescindere” e “Iside Nova on line”.

PREMIO “A PRESCINDERE”
I premiati:

– Guido Bertolaso,capo della Protezione Civile,
– Aurelio De Laurentiis produttore cinematografico e presidente del Calcio Napoli,

– I cantanti Gigi D’Alessio e Claudio Baglioni

– Rossella Barattolo della Fondazione “O Scià”,

– i giornalisti Alfonso Signorini, Paola Ferrari e Franco Di Mare,

– Pierpaolo Marino, direttore generale Calcio Napoli,
– Roberto Carlos Sosa, calciatore del Napoli,
– Cuno Tarfusser,Procuratore Capo della Repubblica di Bolzano,
– Caterina Balivo,conduttrice tv,
– Fulvio Collovati,ex calciatore e commentatore sportivo,
– Marcello Flores, docente universitario, esperto di diritti umani nazionali ed internazionali,
– Andrea Rillo,imprenditore.

PREMIO ISIDE NOVA ON LINE
I vincitori della decima edizione del Premio “A Prescindere”, dedicato a Toto’ sono:

– Vincenzo Russo, primo classificato Concorso nazionale di Poesia in narativa – sezione poesia indetto dall’Associazione Iside Nova

– Annarita Iadarola,prima classificata Concorso nazionale di Poesia in narrativa, sezione narrativa indetto dall’Associazione Iside Nova

L’APPUNTAMENTO
La doppia cerimonia si svolgerà a Benevento martedi prossimo, 10 luglio, ore 21,00, in Piazza Roma, in concomitanza con l’apertura di “Quattro notti e piu’ … di luna piena”, uno dei grandi eventi della Regione Campania.

“Anche quest’anno – ha detto Mastella – a condurre la serata del Premio sara’ Pippo Baudo e fino a martedi prossimo non mancheranno altre belle e gradite sorprese. Anche per questa edizione ci saranno tanti qualificati ospiti. Colgo l’occasione per ringraziare lo staff organizzativo dell’associazione Iside Nova, da mesi impegnato nella organizzazione del Premio e tutti gli sponsor”.

“Numerosi – ha aggiunto il direttore artistico, Renato Giordano – sono infatti anche gli ospiti della serata, tra cui Fabrizio Moro, Anna Tatangelo, Nada, Silvia Mezzanotte, Pino Compagna, Dado, Francesca Chillemi, e tanti altri ancora”.

“Avverto grande fermento – ha poi concluso Sandra Lonardo, che è stata negli anni passati l’ideatrice dell’evento – Camminando per le strade della citta’ si respira la grande attesa”. La presidente del Consiglio regionale della Campania Lonardo ha poi presentato la prima “sorpresa” la prima delle tante novita’ che caratterizzeranno l’evento di quest’anno, ovvero il dolce “Luna piena alla ricotta”, una delizia creata “ad hoc” dalla professoressa Angela Reale in onore della manifestazione, realizzata con prodotti tipici del territorio sannita.

da: Mira Relations [mirarelations@virgilio.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.