Prima edizione del percorso Mariano “verso la sorgente di Santa Maria delle Grazie” .
Torre di Ruggiero il 5 settembre è partita la.prima edizione del percorso Mariano “verso la sorgente di Santa Maria delle Grazie” . Ci siamo ritrovati un bel gruppo condividendo la scoperta di una edicola votiva dedicata a San Sebastiano , il paesaggio, i ruderi dei monasteri dei Basiliani e degli Agostiniani , i ruderi di alcuni mulini, il Calvario e gli antichi percorsi dei monaci . Ad accogliere il gruppo lungo il percorso il presidente del consiglio comunale di Torre di Ruggiero ,Graziano Pascale, Marina Martelli e Piero Martelli. Ultima tappa la sorgente miracolosa della Madonna delle Grazie e la benedizione delle bandiere e degli stendardi delle associazioni e dei gruppi laici da parte di don Maurizio e don Montillo .Anche slow food era presente con la sua bandiera.Il percorso a piedi è stato scandito da preghiere e canti con la recita del rosario ,la benedizione di padre Rosario .. Questo percorso Mariano sarà oggetto di studi di approfondimento e di progetti e sarà riproposto il prossimo anno con una estensione fino a monte Cucco in località s.Agnese.
da: slowfoodsoverato@libero.it
—————————————————————————————-
Venerdì 1 settembre. Un’altra giornata in cui slow food è stato presente nel territorio.
L ‘adesione alla giornata del creato inserita negli appuntamenti delle celebrazioni del.santuario di Torre Ruggero si è tramutata in un momento di condivisione con nuovi soggetti : i bambini, la comunità religiosa e la comunità di Torre Ruggiero . Il laboratorio creativo con i bambini sulla trasversale delle serre condotto insieme al comitato sblocchiamo la trasversale ci ha aperto ad una nuova visione del comprensorio. Il laboratorio nato su un idea di Marisa Gigliotti e Silvia Vono ha coinvolto bambini e famiglie con una riflessione sulle vicissitudini della traversale attraverso una fiaba. La libera creativita dei bambini ha dato vita ad un opera pittorica di dimensioni notevoli :6.40 x 2.90 su cui hanno trovato espressione i desideri e le conoscenze di un territorio che deve essere tirato fuori dall isolamento. La serata con lo spettacolo teatrale “il contadino deve sapere” su testi di Ulderico Nisticò ha declinato i temi di terra madre per un pubblico attento. Insomma il radicamento di Slow food nel.tessuto sociale c è nonostante l apatia che sembra annebbiare le menti .Abbiamo avuto nuove proposte per la salvaguardia ed il recupero del.tessuto rurale produttivo e per nuovi orti in condotta. Per la giornata di ieri un grande grazie per l impegno ai soci :Marisa, Silvia, Mario, Annamaria, Angela , Francesca, Jole, Gianni, ed ovviamente al rettore del santuario don Maurizio Aloise che ci ha messo a disposizione gli spazi e le energie di tutta la sua comunità religiosa, preparando per tutti i presenti anche un buon piatto di penne all arrabbiata prima dello spettacolo serale. Ora siamo pronti per il.nuovo appuntamento del percorso Mariano previsto per martedì 5 pomeriggio: un importante incontro cui parteciperanno tra l altro i giovani delle parrocchie della diocesi ed il.gruppo.di Calabria in bici di passaggio nel territorio con meta Serra San Bruno .Un sentiero da recuperare che intendiamo riportare all ‘attenzione dell amministrazione comunale di Torre Ruggiero che ha dichiarato il suo Impegno per renderlo agibile in tutto il.suo percorso per il prodsimo anno.
———————————————-
Ora saremo presenti a Torre di Ruggiero nell’ambito dei festeggiamenti del santuario della Madonna delle Grazie
Il rettore don Maurizio Aloise dopo l esperienza dello scorso anno ha accolto la nostra proposta e quella di altre associazioni ed enti rivolta alla collaborazione per la celebrazione della giornata della CUSTODIA DEL CREATO. VENERDÌ 1 SETTEMBRE. 
Il tema di questa 12^ edizione è il viaggio inserito negli obiettivi del turismo sostenibile.
Per questo motivo insieme al comitato sblocchiamo la trasversale proponiamo una riflessione nuova sui percorsi e su terra madre attraverso un laboratorio creativo rivolto ai giovani ( in collaborazione con la libreria non ci resta che leggere e con il laboratorio Le ceramiche) ed uno spettacolo teatrale “al  contadino fai sapere ” a cura di Ulderico Nistico’ .
La benedizione dei mezzi agricoli , degli animali e dei frutti della terra con la celebrazione della messa sarà il cuore della giornata di custodia del creato .
Non mancherà la sosta gastronomica e l’esposizione dei produttori in collaborazione con il Gal Serre Calabresi.Il tema dei percorsi sarà all attenzione del “percorso Mariano .viaggiatori sulla terra di Dio ” con la presentazione di un antico percorso dei pellegrini verso il santuario Mariano in collaborazione con il Comune di Torre di Ruggiero.
Questo percorso “verso la sorgente di S.Maria delle Grazie” sarà oggetto giorno 5 settembre di un cammino a piedi in collaborazione  con l’ agenzia Sognare insieme viaggi e con la partecipazione di gruppi di giovani delle parrocchie della diocesi .
Abbiamo.appena concluso la bellissima esperienza del festival “insegui l’arte” a Badolato grazie all’impegno dei soci della comunità di terra madre “borghi in comunita’” ed in particolare grazie a Guerino,Clara e Luigi. .Troverete tutto con foto e comunicato sul sito www.slowfoodsoverato.it.   
Vi alleghiamo la locandina con i dettagli dell 1 e 5 settembre e la locandina di tutti i festeggiamenti del.santuario della Madonna delle Grazie invitandovi a partecipare numerosi .
la condotta Slow Food Soverato Versante Jonico 


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.