VII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA SURRENTUM DELL’ARS SCRIVENDI.

AL POETA-SCRITTORE VINCENZO RUSSO BEN 4 RICONOSCIMENTI PER I SUOI INEDITI.

Sabato 12 Giugno 2010 presso la sala Consiliare del Comune di Sorrento, Teatro Tasso si è svolta la Cerimonia di Premiazione relativa alla VII Edizione Premio Nazionale di poesia e narrativa “Surrentum” indetto dall’Associazione “Ars Scrivendi”
con il Patrocinio del Comune di Sorrento, Napoli

Al poeta e scrittore Vincenzo Russo, i seguenti riconoscimenti nell’ambito del Premio

– Menzione d’onore Sezione Libro edito di poesia con la raccolta “Intorno a te…”

– Menzione d’onore Sezione Poesia Religiosa con la poesia “Il profumo del Golgota” inedita

– Terzo Classificato Sezione Poesia in Lingua con la poesia “Il tango della speranza” inedita

– Terzo Classificato Sezione Poesia in Vernacolo con la poesia ” Sunnann’ ” inedita (sotto è riportato il testo

“ ‘Sunnann’ ”

Duie uocchie bell’ comme aulive nere,
so’ stelle addò se specchiano ’e pensiere.
Capill’ ‘e seta, song’ l’ onde a mare,
‘na pelle comme ‘a luce d’’e lampare.

Vocca pittata ‘e fravula addirosa,
se passi tu, sento l’ addore ‘e rosa.
‘Na rosa senza spine, quanno è Maggio,
te voglio pensà forte, senza arraggia.

‘Na femmena aggraziata, sicuro ‘na sincera,
te puorte appriess’ ‘n’ aria ‘e Primmavera.
‘A Primmavera lassa ‘o posto ‘o grano,
astrigne forte a Cristo miezz’ ‘a mano.

‘A forma cchiù preziosa, l’ originalità,
restanno semp’ ‘a stessa, nennè nun può cagnà!
‘A sera scenne doce, mentre io dorm’,
co’ l’uocchie chiuse, po’ te veco ‘nsuonno.

Arape ‘nu mument’ ‘st’ uocchie nire,
io so’ sincero, so’ comme me vire.
Nun so’ venuto oi ne’, pe’ te fa spaventà,
guardann’ ‘st’ uocchie bell’, ‘e voglio accarezzà.

Io te purtasse ‘mbraccio ‘nterra ‘a rena,
pe’ mano a guardà ‘e stelle e ‘a luna chiena,
‘na striscia ‘e mare, argiento è addivintat’,
è luce dint’ ‘o core, pe’ tutt’ ‘e ‘nnammurate.

‘A piere ‘nfuse ‘ncopp’ ‘na sagliut’
scetanneme, ‘a dint’ ‘o suonno se ne ghiut’,
‘O Suonno è bell’, ma ‘a realtà è cchiù onesta,
me soso, arap’ ‘e lastre. Si tu, sotto ‘a fenesta.

INFO
Vincenzo Russo
Via Ferrovia 20 – 80046 –
San Giorgio a Cremano – Napoli
Tel. 335 / 6330809
Email: info@vincenzo-russo.com


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.