Premio GreenCare: cinquemila euro al primo classificato per la cura di un’area verde pubblica
Al via anche il GreenCare School per le Scuole Primarie di Napoli e provincia
Premiazione lunedì 20 giugno 2016 – ore 18.00 – Unione degli Industriali della provincia di Napoli
L’Associazione Intraprendere ha il piacere di invitarti alla prima edizione del Premio GreenCare – Alla ricerca del verde perduto, in programma a Napoli, presso la Sala Salvatore D’Amato dell’Unione Industriali della provincia di Napoli (Piazza dei Martiri), lunedì 20 giugno 2016 alle ore 18.00. Seguirà cocktail (su invito).
Il Premio GreenCare è organizzato dall’Associazione Intraprendere e gode del Patrocinio morale di Unione Industriali della provincia di Napoli e FAI – Presidenza Regionale Campania.
Nel corso della cerimonia, alla presenza della Giuria d’eccezione saranno premiati i vincitori della prima edizione del Premio e consegnati attestati al merito per i curatori del verde cittadino. Prevista l’esibizione del Coro polifonico AMA del Dipartimento Agraria di Portici – Università degli Studi di Napoli Federico II, ed una coreografia dei ballerini del Liceo Coreutico del Suor Orsola Benincasa. Il Premio GreenCare sarà rappresentato da un’opera di design disegnata dal Compasso d’oro Riccardo Dalisi e realizzata dall’officina artigiana “L’avventura di latta”. Inoltre, verranno annunciate le Scuole Primarie pilota del progetto GreenCare School.
A seguire, Fabrizio Cembalo Sambiase terrà una Lectio Magistralis sul tema “I giardini privati: tasselli del paesaggio urbano”. Agronomo e paesaggista, segretario nazionale dell’AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio), Cembalo si interessa da trent’anni di progettazioni di spazi verdi sia privati sia pubblici. Ha vinto diversi concorsi di progettazione ed ha ricevuto (2003) la menzione della Giuria per il concorso: “Designing the High Line ideas for reclaiming 1,5 miles of Manhattan” (FHL New York).Per tutte le informazioni sul Premio GreenCare, clicca qui o visita la nostra Pagina Facebook.
————————————————-
1 giugno 2016 – NAPOLI – Cinquemila euro a chi ha saputo prendersi cura di uno spazio verde cittadino, rivalorizzandolo oppure costruendolo dal nulla. Per la prima volta a Napoli un’associazione premia l’impegno nel settore green: l’idea è di Intraprendere – Arte, Natura e Tecnologia, che ha dato vita alla prima edizione del Premio GreenCare, con l’obiettivo di riconoscere l’impegno di chi ogni giorno si occupa della tutela delle aree verdi e sensibilizzare gli amministratori pubblici ed i cittadini ad una maggiore attenzione verso i “polmoni di ossigeno” dell’area metropolitana di Napoli.
Fino al 31 maggio i cittadini e le associazioni possono segnalare chi ritengono meritevole, compilando il modulo scaricabile dalla pagina Facebook o dal sito internet del Premio (www.intragallery.it/greencare). La proclamazione dei vincitori del Premio GreenCare, che gode del Patrocinio morale di Unione degli Industriali della provincia di Napoli e FAI – Presidenza Regionale Campania, avverrà il 20 giugno 2016 alle ore 18 presso la Sala Salvatore D’Amato dell’Unione Industriali di Napoli. In quell’occasione si esibiranno il Coro polifonico AMA del Dipartimento Agraria di Portici – Università degli Studi di Napoli Federico II, diretto da Riccardo Motti e composto da docenti e studenti; ed il Coreutico del Suor Orsola Benincasa. Sarà presente la giuria d’eccezione del premio, composta da uomini e donne di particolare sensibilità sul tema: Mirella Barracco, Presidente Fondazione Napoli 99; Ornella Capezzuto, Presidente WWF Napoli; Maria Rosaria de Divitiis, Presidente FAI Campania; Mauro Giancaspro, Presidente Associazione Amici dei Girolamini; Riccardo Motti, Direttore Orto Botanico di Portici, Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; Patrizia Spinelli Napoletano, Presidente Garden Club Napoli; Mariella Utili, Direttore Polo Museale della Campania; Judith Wade, Presidente Grandi Giardini Italiani; Simonetta Zanon, Fondazione Benetton Studi e Ricerche. Il Premio GreenCare sarà rappresentato da un’opera di design disegnata dal Compasso d’oro Riccardo Dalisi e realizzata dall’officina artigiana “L’avventura di latta”. Main sponsor dell’iniziativa: Ferrarelle, Graded, Russo di Casandrino e Seda. Con il sostegno di Cupiello e Sit & Service.
Un’altra novità è l’avvio del progetto GreenCare School, col quale s’intende portare avanti un lavoro di valorizzazione e di sensibilizzazione sui temi del verde urbano coinvolgendo gli alunni e i docenti delle Scuole Primarie di Napoli e della sua provincia (92 Comuni) nell’anno scolastico 2016/2017. “L’obiettivo è far accrescere nei bambini un senso civico più orientato alla cura ed al rispetto del verde – spiega Benedetta de Falco, coordinatrice del Premio GreenCare – Requisito indispensabile per partecipare è che la scuola possieda uno spazio all’aperto, in qualsiasi stato, da adibire ad area verde da far curare agli alunni”. Per la candidatura è indispensabile che la scuola esprima il proprio interesse ad impegnare gli alunni di almeno un modulo didattico sul tema del verde. Agli assegnatari del GreenCare School sarà fornito gratuitamente un agronomo/botanico per incontri in aula; materiale didattico sul tema del verde urbano; piante/alberi e attrezzatura per giardinaggio. Le candidature, corredate da fotografie dello spazio disponibile per le attività “verdi”, e indicazione del docente referente per le attività del GreenCare School, vanno inviate, entro e non oltre il 10 giugno 2016, al seguente indirizzo: segreteria@premiogreencare.org. Il 20 giugno 2016, nell’ambito della Cerimonia di Premiazione del Premio GreenCare, sarà reso noto anche l’elenco delle scuole prescelte come assegnatarie dell’azione GreenCare School.
da: Ufficio Stampa Marco Caiazzo Cell. 392 7213406 marcocaiazzo@gmail.com

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.