CANTINE BABBO POZZUOLI (NA)
AL VIA IL SECONDO CICLO FORMATIVO SUL RICONOSCIMENTO SENSORIALE DEI DIFETTI DEI VINI A CURA DI VINCENZO MERCURIO e VINIDEA

Venerdì 28 maggio 2010

L’inizio del corso è fissato il giorno 28 Maggio alle ore 9.00 presso il panoramico ristorante Villa Gitana, nel cuore dei Campi Flegrei, con vista strepitosa sul Golfo di Pozzuoli.
Scopo del corso è formare i partecipanti sul riconoscimento dei principali difetti sensoriali dei vini, attraverso la degustazione di 70 vini contaminati artificialmente con i composti responsabili dei difetti descritti.
Per ogni difetto proposto, sono illustrati l’origine, l’effetto sensoriale, i meccanismi di comparsa e la sua evoluzione, con cenni alle tecniche di prevenzione o di eliminazione delle deviazioni organolettiche provocate.
4 moduli ciascuno della durata di 90 minuti – coffee break a metà mattinata

1) DIFETTI DERIVANTI DALLE UVE E DALLA FERMENTAZIONE ALCOLICA
In questo primo modulo sono passati in rassegna alcuni potenziali difetti derivanti dalle uve: innanzi tutto quelli legati a difetti di maturità. Degustazione di una ventina di vini contaminati artificialmente.

2) DIFETTI LEGATI ALLA FERMENTAZIONE MALOLATTICA E ALLA MATURAZIONE IN CANTINA
Durante la vinificazione alcuni difetti possono essere legati o a deviazioni del normale metabolismo microbico (comparsa di odori solforati) o ai rischi di contaminazioni microbiche indesiderate. Degustazione di una quindicina di vini contaminati artificialmente.

3) DIFETTI LEGATI ALL’AFFINAMENTO DEI VINI IN BOTTIGLIA
Alcuni problemi possono derivare anche da materiali di chiusura (sono note a tutti le infinite polemiche legate al vero o presunto gusto di tappo), e perfino dalla composizione originaria del vino. Degustazione di una quindicina di vini contaminati artificialmente.

4) SOGLIE DI RICONOSCIMENTO INDIVIDUALI
Il modulo ha lo scopo di valutare la propria sensibilità sensoriale nei confronti dei principali difetti organolettici dei vini. La metodologia proposta prevede una prima presa di contatto con le molecole che sono origine dei difetti, seguita dal riconoscimento alla cieca del vino e dalla determinazione individuale della soglia di riconoscimento. Degustazione di una ventina di vini contaminati artificialmente.

Il costo del corso e’ di € 120 per le iscrizioni pervenute entro il 10 maggio, il costo sarà di € 140,00 per le iscrizioni successive.

Per iscrizioni e ulteriori dettagli: vinoinvigna@gmail.com
348 – 3190320
www.vincenzomercurio.com

Il corso difetti è stato messo a punto da: INTELLI’OENO con sede a Valence (F). www.intellioeno.com


Giulia Cannada Bartoli
Officine Gourmet Comunicazione
officinegourmet@gmail.com
www.officinegourmet.blogspot.com
39+.339.8789602
da: [stampaofficinegourmet@gmail.com]

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.