A SPASSO PER I CAMPI FLEGREI PER…

MARTEDI 26 GIUGNO
UN LIBRO
Presentazione del libro “Culti e Dei a Pozzuoli” di Charles Dubois Martedì 26 giugno (ore 18,00), al complesso “Terme Stufe di Nerone” si terrà la presentazione del libro “Culti e Dei a Pozzuoli di Charles Dubois, tradotto in italiano dopo cento anni dalla prima edizione francese.
Per maggiori info: www.cirobiondi.it

MERCOLEDI’ 27 GIUGNO
L’OCCUPABILITA’ FEMMINILE
Creo – Estia/area flegrea
Domani 27 giugno a Monte di Procida si conclude il primo corso di informatica di base organizzato dal Centro per l’Occupabilità Femminile e dalla Provincia di Napoli. Il sindaco Iannuzzi: “Più si fa formazione e più aumentano le possibilità di lavorare”.
Si terrà domani – mercoledì 27 alle ore 9,00 – nella sede dell’Istituto di formazione superiore “Multicenter School” in Corso Umberto I, nr. 76 a Monte di Procida, la cerimonia di chiusura del corso di informatica di base realizzato nell’ambito del progetti del Centro per l’Occupabilità Femminile (Creo Estia) dell’area flegrea finanziato dalla Provincia di Napoli e rivolto alle donne disoccupate montesi. Alla cerimonia parteciperà il sindaco di Monte di Procida, il dottor Francesco Paolo Iannuzzi:
“quest’attenzione alla formazione rivolta alle giovani donne e alle disoccupate montesi organizzata dal Creo Estia ha visto la nostra Amministrazione particolarmente attenta. Più si fa formazione e si sviluppano le politiche delle pari opportunità e più aumentano le probabilità per entrare nel mondo del lavoro. Sono grato al Creo Estia dell’area flegrea e spero che la Provincia non concluda qui questa esperienza ma possa continuare ed andare oltre”.
Alle donne disoccupate e in attesa di prima occupazione di Monte di Procida che hanno partecipato al corso verrà consegnato l’European Computer Driving Licence (Ecdl), il documento che costruisce la certificazione di competenza riconosciuto da molti enti che può essere valutato ai fini del punteggio nei concorsi pubblici e può costituire un titolo ai fini dell’avanzamento nella carriera nella pubblica Amministrazione, oltre ad essere utilizzato come credito formativo negli esami di stato e nelle università. Le alunne hanno imparato – tra l’altro – ad utilizzare il personal computer e a gestirne i files, navigare su internet, creare database e altre competenza per l’utilizzo del computer.
Il Creo – Estia è un progetto per l’area flegrea ed è finanziato dalla Provincia di Napoli. Tra i servizi offerti: accoglienza e informazione sulle opportunità formative e di lavoro, assistenza tecnica alla redazione dei curriculum vitae, consulenza orientativa e bilancio delle competenze, accompagnamento al lavoro autonomo e alla creazione di impresa, seminari di orientamento al lavoro autonomo e dipendente, laboratori di rafforzamento delle competenze (mestieri artigiani, informatica e lingua inglese), mediazione interculturale, servizi di counseling per la conciliazione dei tempi di vita e del lavoro, servizi di riduzione degli ostacoli per la partecipazioni alle attività del Creo.
Il Centro è fornito anche di un camper che sosta nei comuni flegrei. Lo sportello del CReO Estia si trova al Rione Toiano, in via Tito Livio 4 – Sede del Comune di Pozzuoli – Palazzina 6 – Pozzuoli (Na). Gli orari di apertura sono: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00. Telefono 081.8551233 26 giugno 2007 Ufficio stampa Ciro Biondi 393.5861941

MERCOLEDI’ 27 GIUGNO
ERO FORESTIERO
Progetto “Ero Forestiero”
Ambito Territoriale N4 (Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Asl Na2). Immigrazione,accoglienza,
servizi. Tavolo di lavoro sull’operatività delle unità di strada per i comuni di Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida.
Mercoledì 27 Giugno (ore 18.00) nell’auditorium del centro di accoglienza “Ero Forestiero”, via Roma, 50 – Centro San Marco – Pozzuoli (NA) “Tavolo di lavoro sull’operatività delle unità di strada (outreach)” nell’ambito territoriale N4 (Pozzuoli, Quarto, Bacoli Monte di Procida, ASL Na 2).
Interverranno: Grazia Marcianesi Casadei (vicepresidente Medici Senza Frontiere Italia
“Un’esperienza senza frontiere”), Carlo Signore (Caritas “La strada: un piccolo luogo dell’anima”), Corrado Maffia (Asl Na 2 “La rete degli ambulatori dedicati sull’Asl Na 2”), Maria Gaita (Associazione Febe onlus
“Un’esperienza: il camper e l’attività di rete sul territorio”), Jomahe Solis (Progetto Mira “L’approccio all’intercultura nell’ambito territoriale N4”), Giacomo Smarrazzo (Cooperativa Dedalus “La mediazione culturale in ambito socio-sanitario”), Stefania Sansone (“Percorso Nascita: racconto di un’esperienza”). Modera: Ciro Biondi, giornalista.
L’incontro è svolto nell’ambito del Progetto Ero Forestiero.
Per informazioni: Ufficio di Piano Ambito Territoriale N4 Lucia Gritto (Via Vigna, 29 Pozzuoli – Tel. 081.303.34.08 Fax 081.303.34.17) sito: www.servizisocialipozzuoli.it lucia.gritto@servizisociali.it Centro Studi per il Volontariato – Dell’Aversano Salvatore/Simeoli Stefania Via Fasano, 9 Pozzuoli – Tel 081.853.06.26 Fax 081.526.87.19 csvpozzuoli@hotmail.com siti: www.centrostudivolontariato.it – www.segnideitempi.it
Info per i giornalisti 393.5861941

MERCOLEDI 27 GIUGNO
LE UNITA’ DI STRADA
Mercoledì 27 Giugno (ore 18.00) Ambito Territoriale N4 (Pozzuoli, Quarto, Bacoli Monte di Procida, ASL Na 2) “Tavolo di lavoro sull’operatività delle unità di strada (outreach) nell’ambito territoriale N4. “Auditorium del centro di accoglienza “Ero Forestiero”. Via Roma, 50 – Centro San Marco – Pozzuoli (NA). Interverranno: Dott.ssa Grazia Marcianesi Casadei (vicepresidente Medici Senza Frontiere Italia “Un’esperienza senza frontiere”), Dott. Carlo Signore (Caritas “La strada: un piccolo luogo dell’anima”), Dott. Corrado Maffia (Asl Na 2 “La rete degli ambulatori dedicati sull’Asl Na 2”), Prof. Maria Gaita (Associazione Febe onlus “Un’esperienza: il camper e l’attività di rete sul territorio”), Sig.ra Jomahe Solis (Progetto Mira “L’approccio all’intercultura nell’ambito territoriale N4”), Giacomo Smarrazzo (Cooperativa Dedalus “La mediazione culturale in ambito socio-sanitario”), Dott.ssa Stefania Sansone (“Percorso Nascita: racconto di un’esperienza”). Modera: Ciro Biondi, giornalista. Attività svolta nell’ambito del Progetto Ero Forestiero. Per informazioni: Ufficio di Piano Ambito Territoriale N4 Lucia Gritto (Via Vigna, 29 Pozzuoli – Tel. 081.303.34.08 Fax 081.303.34.17) Centro Studi per il Volontariato – Dell’Aversano Salvatore/Simeoli Stefania Via Fasano, 9 Pozzuoli – Tel 081.853.06.26 Fax 081.526.87.19

GIOVEDI 28 GIUGNO
LA CHIESA DI S.ANTONIO
Giovedì 28 giugno 2007 ore 19.15 Visita guidata alla chiesa di Sant’Antonio a Pozzuoli.
L’Associazione Nemea Onlus ripete la VISITA GUIDATA alla chiesa di S. Francesco d’Assisi e S. Antonio di Padova, via Giambattista Pergolesi, 140 Pozzuoli. La visita è gratuita. Occorre prenotarsi: tel. 0818530626 (Centro Studi per il Volontariato). cell. 3331497863 – e-mail: assnemea@hotmail.com

GIOVEDI 28 GIUGNO
“Jazz Friends Summer”
Nabilah Club Via Spiaggia Romana, 15 – Bacoli (Na) Ore 22
Giovedì 28 giugno sul palco del Nabilah Club (Via Spiaggia Romana, 15 – Bacoli (Na)), nell’ambito della rassegna Jazz Friends Summer, ideata e organizzata da Salvatore Piedimonte, Presidente del Gruppo Sassi la cultura è un sentimento, si esibiranno CARLO LOMANTO e VINCENZO DANISE DREAMS
La kermesse si avvale della direzione artistica di Antonio Ametrano e della produzione esecutiva di Gennaro Pasquariello. Anche questa settimana, visto il successo riscosso quella scorsa, il pubblico si allieterà alle 21 con la musica di DJ Umby e alle 22 con Carlo Lomanto e Vincenzo Danise Dreams. Si procederà quindi, con la ricca formula Jazz and Dance. Dopo il concerto di musica jazz, e le degustazioni enogastronomiche con prodotti tipicamente campani la serata si concluderà con la musica del noto DJ Bruno Barra (house melodica, teck house e dance sapientemente mixata). Carlo Lomanto ha un diploma in scenografia presso l’Accademia di belle arti di Napoli, tredici anni di attività didattica nel canto moderno, una preziosa vocalità, collaborazioni invidiabili e una convinzione: la voce è uno strumento dalle infinite potenzialità espressive e il jazz è il modo ideale per esplorarle tutte. Vincenzo Danise nasce a Napoli. All’età di nove anni intraprende gli studi musicali di pianoforte classico, affidandosi all’insegnamento di Miriam Longo, sorella dell’insigne Alessandro. La sua carriera concertistica ha inizio nel 1993 con la partecipazione a numerose rassegne musicali presso il Centro Culturale FROM. Nel 1996 è ammesso al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli con la valutazione di 9/10. Parallelamente ad una solida formazione classica di base, derivante dagli studi in conservatorio, amplia i suoi interessi musicali prendendo parte ad importanti seminari con Joe Diorio, Enrico Pierannunzi e Danilo Rea, nonché attraverso varie collaborazioni. L’anno successivo vince una borsa di studio partecipando al Concorso jazz per Piano solo indetto dalla Yamaha. Da questo momento approfondisce la sua inclinazione per il jazz mediante prestigiose collaborazioni. Il duo intratterrà il pubblico con un repertorio fatto di standard jazz e brani originali.
Neròk comunicazioni Gruppo Sassi “la cultura è un sentimento” .
Carmine Aymone 347 1386656 Antonio Ametrano 334-1001543
Alessandra Del Prete 338 5327005 Gennaro Pasquariello 335-8316444
nerokinfo@libero.it www.jazzfriends.eu info@jazzfriends.eu
www.movimentomusica.it
Nabilah Club
Tel. 081-8689433 – 328-7338704
Via Spiaggia Romana, 15 – Bacoli (Na)info@nabilah.it
da: ufficiostampa@grupposassi.it

VENERDI 29 GIUGNO
“Questo l’ho fatto io”. Una mostra di oggetti dalle allieve del corso di decorazione.
A Pozzuoli, le disoccupate imparano gli antichi mestieri delle nonne.
Si terrà domani, venerdì dalle ore 19,00 nel centro d’arte in via Clelio Rufo, 16 (centro storico di Pozzuoli), la mostra “Questo l’ho fatto io”.
Il corso fa parte del “Laboratorio degli antichi mestieri”: 18 lezioni di decorazione da quattro ore ciascuna dall’approccio ai colori alla tecnica metodologia di organizzazione di una esposizione, ma anche la conoscenza dei metodi e delle possibilità di creazione impresa attualmente disponibili a livello di normativa e di attività di finanziamento.
Il corso si inserisce nell’ambito della attività organizzate dal Centro per l’Occupabilità Femminile – Creo Estia – dell’area flegrea (Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida) per il recupero dei saperi e della attività tipiche delle donne dell’area Flegrea che rischiano di andare dispersi, nonostante rappresentino, anche in tempi di globalizzazione incalzante, valore inestimabile per produzioni di nicchia, peraltro molto ricercate, quali ad esempio, come rilevato dalle donne in loco, la ceramica. Il corso ha come obiettivi anche la creazione di botteghe d’arte tra artigiane anziane, immigrate, casalinghe, collaboratrici domestiche con l’obiettivo di cambiare lavoro, giovani italiane e promuovere l’organizzazione di servizi ed eventi promozionali delle produzioni femminili.
Sono state coinvolte donne immigrate, donne esperte, donne over 40, donne che svolgono a livello hobbistico e sono interessate a farne una fonte di reddito, studentesse che vogliono imparare ad apprendere l’abilità delle nonne, donne diplomate e laureate interessate a servizi di promozione e marketing.
Gli altri servizi offerti dal Creo – Estia: accoglienza e informazione sulle opportunità formative e di lavoro, assistenza tecnica alla redazione dei curriculum vitae, consulenza orientativa e bilancio delle competenze, accompagnamento al lavoro autonomo e alla creazione di impresa, seminari di orientamento al lavoro autonomo e dipendente, laboratori di rafforzamento delle competenze (mestieri artigiani, informatica e lingua inglese), mediazione interculturale, servizi di counseling per la conciliazione dei tempi di vita e del lavoro, servizi di riduzione degli ostacoli per la partecipazioni alle attività del Creo.
Il Centro è fornito anche di un camper itinerante per i comuni flegrei.
Lo sportello del CReO Estia si trova al Rione Toiano, in via Tito Livio 4 – Sede del Comune di Pozzuoli – Palazzina 6 – Pozzuoli (Na). Gli orari di apertura sono: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00. Telefono 081.8551233
28 giugno 2007 Ufficio stampa
Ciro Biondi 393.5861941
ufficiostampa@cirobiondi.it

SABATO 30 GIUGNO
I CANTIERI TEMATICI
Sabato 30 giugno dalle ore 10,00 in poi La Rete per il Nuovo Municipio in Piazza per incontrare i cittadini di Pozzuoli e dare a tutti la possibilità di disegnare il futuro della città in cui vivono. La città di Pozzuoli ha bisogno di una democrazia realmente partecipativa e dell’impegno di tutti per costruire una buona amministrazione pubblica. Dopo la presentazione del Programma Partecipato nel dicembre scorso, la RNM presenta i risultati dei Cantieri Tematici per l’Innovazione del Sistema politico-amministrativo e per lo Sviluppo Locale Sostenibile. La RNM chiede ai partiti di favorire l’ascolto e la partecipazione dei cittadini utilizzando le PRIMARIE per la scelta del Sindaco. Pozzuoli ed aprendo le liste alla società civile. La RNM chiede che lo sviluppo del territorio sia sostenibile e partecipato e che i progetti di riconversione della Sofer e di utilizzo del Rione Terra siano discussi con i cittadini. Le associazioni aderenti alla RNM si presentano alla città dando la voce a chi non ce l’ha: i cittadini di Pozzuoli sono invitati a partecipare, fare proposte, esporre problemi, denunciare, ecc.. Alla ore 18 la RNM presenterà le proprie attività ed il mensile CARTA. www.rnmpozzuoli.org 393.5861941

SABATO 30 GIUGNO
La Rete per il Nuovo Municipio scende in piazza e incontra i cittadini.
A Pozzuoli, un’intera giornata per discutere di programma partecipato e rinnovamento politico.
Sabato 30 giugno, dalle ore 10,00 fino alla sera, le associazioni ed i militanti della Rete per il Nuovo Municipio saranno con banchetto e materiale nella centralissima Piazza della Repubblica di Pozzuoli.
“Bisogna dare a tutti la possibilità di disegnare il futuro della città in cui vivono”. È questo lo slogan che caratterizzerà una giornata a diretto contatto con la cittadinanza. A consuntivo di tutto il lavoro fino ad oggi effettuato dalla Rnm (nata nel dicembre del 2005), i militanti della Rnm si presentano alla città dando la voce a chi non ce l’ha. I cittadini di Pozzuoli, infatti, sono invitati a partecipare, fare proposte, esporre problemi, denunciare, ecc…. ma anche esprimersi artisticamente. Tutte le proposte saranno inserite nel Programma Partecipato.
“La città di Pozzuoli – si legge nel manifesto fatto affiggere dalla Rnm in questi giorni – ha bisogno di una democrazia realmente partecipativa e dell’impegno di tutti per costruire una buona amministrazione pubblica. Dopo la presentazione del Programma Partecipato nel dicembre scorso, la Rnm presenta i risultati dei Cantieri Tematici per l’Innovazione del Sistema politico-amministrativo e per lo Sviluppo Locale Sostenibile. La Rnm chiede ai partiti di favorire l’ascolto e la partecipazione dei cittadini utilizzando le primarie per la scelta del Sindaco di Pozzuoli ed aprendo le liste alla società civile. La rnm chiede che lo sviluppo del territorio sia sostenibile e partecipato e che i progetti di riconversione della Sofer e di utilizzo del Rione Terra siano discussi con i cittadini”.
Alle ore 18,00, sempre in piazza della Repubblica la Rnm presenterà il mensile “Carta” (www.carta.org) dedicato alla città e alla provincia di Napoli e in cui sono illustrate tutte le più avanzate proposte di democrazia partecipata, come l’esperienza puteolana.
I Cantieri tematici della RNM hanno approfondito alcuni temi emersi dal programma partecipato.
Il Cantiere Tematico per l’Innovazione del Sistema politico-amministrativo ha predisposto una lettera che sarà inviata a tutti i partiti di Pozzuoli (e le loro segreterie provinciali e regionali) per chiedere di:
a) utilizzare le primarie per la scelta del Sindaco, in modo che i cittadini possano decidere qual è il candidato e il relativo programma, più idoneo a governare la città;
b) escludere dalle candidature, i soggetti rinviati a giudizio come previsto dal Codice approvato recentemente dalla Commissione Parlamentare Antimafia;
c) aprire le liste a candidati indipendenti, provenienti dalla società civile ed espressione di vertenze territoriali;
d) discutere i contenuti del programma partecipato al fine di arrivare ad un confronto concreto sui problemi di Pozzuoli e sulle possibili soluzioni.
Il Cantiere Tematico per lo Sviluppo Locale Sostenibile, dopo un’attenta analisi del Pit Campi Flegrei, intende avanzare alcune proposte di sviluppo locale in relazione al riutilizzo dei spazi abbandonati, l’uso di energie alternative, la mobilità sostenibile e l’informazione ai cittadini.
“Nella grave situazione in cui versa Pozzuoli – dichiara Antonio Damiano, coordinatore della RNM di Pozzuoli – è sempre più assordante il silenzio dei partiti. I Commissari straordinari presso il Comune ce la stanno mettendo tutto ma se dovessero andar via allora preferiamo votare subito. I cittadini hanno come unico punto di riferimento le tante associazioni, comitati e movimenti che da anni si impegnano per una Pozzuoli migliore. E’ giunto il momento di farci sentire e unirci per costruire, dal fermento culturale, anche un rinnovamento politico che parta dal basso”.
Pozzuoli, 28 giugno 2007
Infoline: 393.5861941 – 339.5445737 www.rnmpozzuoli.org – rnmpozzuoli@libero.it

DOMENICA 1° LUGLIO
IL PARCO ARCHEOLOGICO
Associazione Flegreando
L’Associazione Culturale Flegreando presenta “Antrum Immane”. Visita con spettacolo al Parco Archeologico di Cuma
Domenica 1 Luglio alle ore 17.30 si terrà presso lo pseudo “Antro della Sibilla”, all’interno del Parco Archeologico di Cuma, lo spettacolo “Antrum Immane”, drammatizzazione liberamente tratta dal VI Libro dell’Eneide. Lo spettacolo rappresenterà l’incontro di Enea, con la sacerdotessa Deifobe, nota come la Sibilla Cumana così come narrato nell’opera di Virgilio. La regia, le traduzioni, i costumi, le musiche e gli adattamenti sono a cura dell’Associazione Flegreando. Flegreando all’interno di un processo di valorizzazione dei Campi Flegrei, intende promuovere con questo evento, il Sito del Parco Archeologico di Cuma, e i miti ad esso legati, attraverso un approccio artistico e innovativo, che renda dinamica e maggiormente fruibile la cultura del nostro territorio. Flegreando intende rigranziare la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e Caserta, per la gentile disponibilità dimostrata.
Viale Kennedy, 48 – 80072 Arco Felice – Pozzuoli (NA) C.F. 96020750632 – N.Iscr. Albo Comunale 42 Cell. 3475450650/3496537921 info@flegreando.org

DOMENICA 1° LUGLIO
LA FESTA DI LIBERAZIONE
Domenica 1 luglio, Festa di Liberazione a Bagnoli (parco Totò) Per saperne di più, per poter partecipare (sono anche previsti spazi per le associazioni del territorio):
www.prcbagnoli.it
Servizi di conciliazione per le donne dell’area flegrea.
A Pozzuoli, l’assessore provinciale Angela Cortese presenta i primi risultati.
Attivati i servizi di baby parking e di sostegno per le donne coinvolte nei laboratori formativi.

LUNEDI 2 LUGLIO
Lunedì 2 luglio, ore 10,00, nella sede del Consorzio Gesfor in via Campana, nr. 223 a Pozzuoli la professoressa Angela Cortese, assessore alle pari opportunità e alle politiche formative della Provincia di Napoli presenterà i servizi di conciliazione promossi da “Estia” – il Centro Risorse e Orientamento per l’Occupabilità Femminile dell’area flegrea.
Tali servizi rientrano nell’offerta complessiva di azioni sviluppate dal Creo per promuovere l’occupabilità delle donne dell’aera flegrea.
Le iniziative attivate in tale senso dal Creo prendono spunto dalle raccomandazioni comunitarie che invitano gli stati membri a promuovere politiche e strumenti in grado di rimuovere i principali ostacoli che escludono le donne dal mercato del lavoro e attuare azioni mirate a facilitare la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro delle donne e degli uomini.
Nello specifico il CReO ha attivato, parallelamente ai laboratori di informatica, inglese e mestieri artigiani, un servizio di baby parking e uno di cura personalizzata di soggetti diversamente abili.
Obiettivo di questa iniziativa, che è stata attuata grazie alla collaborazione fornita dal Consorzio SOL.CO con la sua associata Cooperativa Sociale Maria Montessori, è quello di permettere alle donne, solitamente vincolate anche da obblighi di cura parentale, di partecipare alle attività formative scelte per potenziare le proprie competenze professionali.
Il baby parking è stato attivato presso la sede di Gesfor, in locali adiacenti quelli in cui si svolgeva l’attività formativa. Alle donne è stata offerta l’opportunità di affidare, per la durata della lezione, i loro bambini alle cure di operatori esperti messi a disposizione dalla Cooperativa Montessori.
Il servizio di cura personalizzato ha invece interessato una giovane donna diversamente abile, la cui madre era impegnata in un laboratorio di decorazione. Alla ragazza è stata affiancata un’operatrice che si è presa cura di lei durante l’assenza della madre.
Gli altri servizi offerti dal Creo – Estia: accoglienza e informazione sulle opportunità formative e di lavoro, assistenza tecnica alla redazione dei curriculum vitae, consulenza orientativa e bilancio delle competenze, accompagnamento al lavoro autonomo e alla creazione di impresa, seminari di orientamento al lavoro autonomo e dipendente, laboratori di rafforzamento delle competenze (mestieri artigiani, informatica e lingua inglese), mediazione interculturale, servizi di counseling per la conciliazione dei tempi di vita e del lavoro, servizi di riduzione degli ostacoli per la partecipazioni alle attività del Creo.
Il Centro è fornito anche di un camper itinerante per i comuni flegrei.
Lo sportello del CReO Estia si trova al Rione Toiano, in via Tito Livio 4 – Sede del Comune di Pozzuoli – Palazzina 6 – Pozzuoli (Na). Gli orari di apertura sono: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00
Ufficio stampa Ciro Biondi
ufficiostampa@cirobiondi.it
393.5861941

Per altro ancora www.cirobiondi.it
Ciro Biondi 393.5861941

da: Ciro Biondi [cirobiondi@alice.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.