POSITANO VENERDI’ QUARTIERI APERTI. FESTA A LIPARLATI, LA “CITTA’ MORTA” DI ANDRES

Positano. Il Quartiere di Liparlati si aprirà al pubblico con una giornata di eventi venerdì 7 novembre per la manifestazione di Quartieri Aperti. Quest´anno l´evento sarà nel nome del dialogo interculturale fra Italia e Germania, proprio venerdì si concluderà un gemellaggio con Thurnau, 91 cittadini, con sindaco, pastori e giornalisti al seguito, della città della Franconia, sono stati ospiti nelle famiglie dei positanesi, in Costiera Amalfitana, a loro volta ricambiati da otto anni a questa parte e sarà l´occasione di una festa nella festa. “La Città Morta”, come la definiva lo scrittore Stefan Andres, si ravviverà grazie agli abitanti del luogo con percorsi guidati e degustazioni di prodotti tipici.L’iniziativa, organizzata dal Comune di Positano nell’ambito del progetto “Costiera dei Fiori” e sostenuta dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura, vuole offrire uno sguardo diverso e più autentico su Positano, sulle sue tradizioni, sul suo legame con la region e di cui fa parte abbinando ogni evento alle tradizioni, l’artigianato ed i prodotti enogastronomici della Campania. Si potranno conoscere gli antichi insediamenti del quartiere “turrito”, alla Chiesa di San Giacomo, con vestigia storiche ed artistiche, agli artisti e scrittori che vivevano qui, alle grotte che riparavano dai bombardamenti durante la guerra, alle storiche case rimaste integre perché abbandonate nel dopoguerra a causa dell´emigrazione, a scorci e vicoli unici e particolari. La manifestazione Quartieri Aperti inizierà con un percorso guidato alle 15 che da “Via Kempff” porterà al “Cimitero monumentale” di Positano che si trova su uno straordinario sperone a picco sul mare con una delle viste più spettacolari al mondo, alle 16 la visita al cimitero monumentale e alle ville settecentesche di Via S. Croce. Alle 17 è previsto un incontro con la fattoria didattica “La Ginestra”, che illustrerà il percorso didattico: “La vita delle api e il miele.
Dalle 18 ci sarà l´esposizione e degustazione dei prodotti tipici della Regione Campania mentre lungo il percorso animeranno la serata la chitarra e il mandolino di Nino e Mario e la compagnia teatrale de I Murattori. Dalle 19,30 in Piazza Bellina ci sarà la Live Music con il gruppo “Ars Nova” con balli e canti della tradizione.

————————–
Più di due milioni e ottocentomila pagine visitate al mese 165.952 contatti unici, Positanonews ad ottobre supera se stessa piazzandosi ai vertici della Campania nell´informazione online e rinnova il suo logo. Positanonews (www.positanonews.it ) è la testata quotidiana online di riferimento per la costiera amalfitana e la penisola sorrentina ma ormai ne supera abbondantemente i confini ed è attestata fra le prime in Campania. Un superamento dei confini che ha avuto la consacrazione nel suo nuovo logo, studiato ed elaborato da Arianna Nastro, esperta in grafica pubblicitaria, comunicazione ed eventi, per la E Comunica. “Il logo di Positanonews si presenta ampliando i suoi orizzonti senza perderne le origini e le radici. La connotazione geografica della testata, identificando nella sinuosità della lettera “n” le due costiere, quella sorrentina e quella amalfitana. Celato, ma presente anche il riferimento al Vesuvio. I colori sono il nero quale riferimento alla tradizionale forma di informazione che è la carta stampa e l’azzurro come diretto richiamo al cielo e al mare delle nostre zone.” Positanonews rimane legata all´informazione del territorio, di cui è leader indiscussa, ma punta ad essere un riferimento regionale e anche nazionale grazie alla rete che non ha confini. Un territorio vocato internazionalmente con notizie quotidiane su Positano, Amalfi, Ravello, Sorrento, Vico Equense con due aree protette come il Parco dei Monti Lattari e l´oasi marina di Punta Campanella, dove Positanonews è la testata di riferimento per l´informazione, hanno fatto il resto. Primi visti all´estero in Campania fra le testate quotidiane online, primi fra le testate online che non hanno altri media (cartacei o televisivi). 8.220 contatti unici con più di 100.000 pagine visitate in un solo giorno mercoledì 8 ottobre 2008 sono cifre da capogiro. Ma le medie degli ultimi mesi sono comunque straordinarie. Mensilmente i contatti unici sono balzati da 120.000 a 165.00 0 e le pagine visitate dai 2.500.000 a sfiorare i tre milioni un trend eccezionale. Ma a questa
“quantità” di lettori e di pagine visitate (sono enormi e sono indice dell´interesse per la testata, significa che chi arriva sulla testata non ci arriva solo perchè i motori di ricerca o altre strategie la fanno avanzare, significa che la nostra testata è veramente letta e questo ha un valore enorme, è una garanzia per chi è su Positanonews che viene letto e non che si trova su un sito dove ci si arriva solo artificialmente) si abbina la “qualità” attestata dalle citazioni, Stampa estera e nazionale, da Repubblica al Corriere della Sera, alle televisioni. Positanonews è stato ripreso ormai da quasi tutti i media. E la qualità è accertata da questo, da essere considerata una delle fonti più accreditate in Campania fra le testate online indipendenti ed autonome.

Info 3381830438
cinquemi@michelecinque.191.it
www.positanonews.it
da: Positanonews Comunicato Stampa [info@positanonews.it]

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.