Porti, Marciano (PD): Confermati ritardi a Napoli, ora lavorare per il rilancio
Napoli, 23 Giugno – “È dal primo momento che abbiamo richiamato l’attenzione del Governo e delle Istituzioni locali e nazionali sulla necessità di definire una governance autorevole e competente per il Porto di Napoli, dove il commissariamento persiste invece da quasi 1200 giorni, e ancora una volta i dati e le statistiche confermano che questa paralisi ha provocato una progressiva perdita di competitività dello scalo partenopeo, bloccato da inefficienze e progetti mai seriamente avviati”.
È il commento di Antonio Marciano, consigliere regionale del PD e Questore alle Finanze dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, dopo la presentazione del terzo rapporto annuale sullo stato di salute del traffico marittimo nel Mediterraneo realizzato dal centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno (Srm) del Banco di Napoli.
“Nell’ultimo anno, tuttavia, abbiamo iniziato a dare i primi segnali di una inversione di tendenza, provando a recuperare i ritardi clamorosi e il fallimento della precedente amministrazione regionale, anche se la vera sfida sarà riuscire a realizzare le opere previste e i lavori di adeguamento infrastrutturale, necessari per rispondere alle sfide che il mercato richiede e per dare nuova forza al principale polmone dell’economia in Campania”, conclude Marciano.
—Gennaro Mancini 333.5923105 328.0218432 Ufficio Stampa Antonio Marciano

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.