LA CRISI DEL SETTORE DELLA PESCA IN CAMPANIA.

—————-
12 LUGLIO 2008
—————–
PESCA. COZZOLINO: “FONDI EUROPEI OCCASIONE DI RILANCIO DEL SETTORE”.
Questa mattina, a Salerno, presso la sede della Provincia, l’assessore regionale all’Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino ha incontrato, nel corso di una manifestazione pubblica, le associazioni e i rappresentanti dei pescatori. Caro-gasolio, quote europee del pescato, e rilancio del settore sono stati i temi al centro della discussione.
“Lunedì prossimo partiranno i primi bandi del Fondo Europeo della Pesca. Si tratta di un’occasione importantissima per modernizzare tutta la filiera ittica ed avere le prime concrete risposte a molti dei problemi che anche nel corso dell’incontro odierno sono stati evidenziati”, ha spiegato Cozzolino.
“Il mondo della pesca è un’importante realtà economica di questa regione. Per questo è necessario avviare da subito una politica di riforme strutturali per l’interno settore, altrimenti non riusciremo a reggere al peso delle sfide che il mercato globale ci ha posto di fronte”, ha detto l’assessore Cozzolino. “Una politica di riforme e di rilancio – ha proseguito – deve necessariamente partire da un rapporto più stretto con l’Unione Europea. Il 23 luglio prossimo sarò a Bruxelles, per portare all’attenzione della Commissione Europea i problemi che sono sul tavolo, a partire dalla questione delle quote. Dobbiamo puntare ad avere una produzione di pescato che sia quanto più è possibile vicina alla domanda del nostro mercato regionale”. “C’è bisogno, poi, di una più marcata politica mediterranea da parte del Governo nazionale: è necessario discutere e concertare le strategie anche con i paesi dell’altra sponda del Mediterraneo, che oggi oggettivamente offrono alle loro flotte condizioni più vantaggiose per la pesca”.
Infine Cozzolino, ha detto “di essere d’accordo sulla possibilità di mettere a punto forme di aiuto de minimis sul caro gasolio, purché queste rientrino in una logica complessiva di rilancio strutturale del settore in linea con quanto ci chiede l’Unione Europea”.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 12 LUGLIO 2008

———————-
19 GIUGNO 2008
———————-
Da Bruxelles arriva lo stop improvviso alla pesca del tonno per le imbarcazioni italiane.
L’intervento del senatore Nello Di Nardo, capogruppo Idv della Commissione Parlamentare per l’Agricoltura:
«Occorre rivedere i parametri della Comunità Europea»
Pescatori in protesta contro il blocco alla pesca del tonno imposto dalla Comunità Europea. Dopo le numerose contestazioni di questi giorni, attuate nei porti nazionali dai pescatori italiani contro il blocco alla pesca del tonno imposto dalla Comunità Europea (secondo cui i pescatori italiani avrebbero già raggiunto le quote di tonno pescabile), il senatore Nello Di Nardo, membro della commissione parlamentare per l’agricoltura incontra il Ministro all’Agricoltura Luca Zaia.
«Stiamo conducendo una dura battaglia per sostenere i diritti dei pescatori italiani – spiega Di Nardo – e, al termine di un lungo colloquio, abbiamo riscontrato anche la disponibilità del ministro Zaia al dialogo e al sostegno di questa categoria di lavoratori troppo bistrattata».
Numerosi pescherecci d’altura pronti a salpare per il Mediterraneo sono stati obbligati a rimanere ormeggiati nei diversi porti italiani dalla direttiva comunitaria.
Un danno economico doppio, provocato sia dalla mancata pesca programmata che dal rifornimento di gasolio effettuato nei giorni scorsi, pari a diversi milioni di euro, in previsione delle giornate lavorative ancora da effettuare.
«Bisogna necessariamente rivedere i parametri comunitari e restituire dignità ai pescatori italiani – aggiunge Di Nardo –, già attanagliati da dure problematiche, dal caro gasolio, alle carenze normative in materia di cassa integrazione e di agevolazioni fiscali alla categoria».
Uff.Stampa IdV [idvcampania@fastwebnet.it]

—————
14 GIUGNO 2008
—————
PESCA, CONTRO IL CARO-GASOLIO LA GIUNTA REGIONALE AUTORIZZA L’APERTURA STRAORDINARIA DEI MERCATI ITTICI, COZZOLINO: “PRESTO ALTRE MISURE PER SOSTENERE IL SETTORE”
La Giunta Regionale della Campania, su proposta dell’assessore all’Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino, ha approvato una delibera che autorizza, fino al 31 dicembre 2008, l’apertura serale straordinaria, dalle ore 18,00 alle 22,00, per i Mercati Ittici di Mugnano, Napoli, Pozzuoli e Salerno.
Il provvedimento recepisce una specifica richiesta dei sindacati e degli operatori del settore emersa nel corso del Tavolo Azzurro, convocato in seduta permanente l’11 giugno scorso dall’assessore Cozzolino per fare il punto sulla situazione di difficoltà del settore ittico, determinatasi a seguito del caro-gasolio.
“L’apertura straordinaria del mercati ittici – ha dichiarato l’assessore Cozzolino – è una prima concreta misura a sostegno dei lavoratori e delle imprese del settore della pesca. Insieme ai sindacati e alle organizzazioni di categoria stiamo studiando altri possibili provvedimenti da approvare già nei prossimi giorni.
Con i tecnici dell’Assessorato stiamo lavorando per anticipare a prima dell’estate la pubblicazione della maggior parte dei bandi del Fondo Europeo della Pesca, grazie a cui nel periodo 2007-2013 mettiamo a disposizione 98 milioni di euro per lo sviluppo e la tutela del settore. La crisi dovuta al caro-gasolio necessita di interventi strutturali a livello comunitario e nazionale. Da parte nostra, abbiamo assicurato il massimo impegno a sostenere ogni iniziativa necessaria a superare in maniera definitiva questo problema”, ha concluso Cozzolino.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 14 GIUGNO 2008

—————-
11 GIUGNO 2008
—————-
PESCA. LA REGIONE CAMPANIA ISTITUISCE IL TAVOLO PERMANENTE. COZZOLINO: “ANTICIPARE I BANDI FEP PER AIUTARE IL SETTORE”.
Questo pomeriggio, a Napoli, presso la sede dell’Assessorato all’Agricoltura e alle Attività Produttive della Regione Campania, Isola A6 – Centro Direzionale, si è riunito il “Tavolo azzurro”, convocato dall’assessore regionale Andrea Cozzolino per fare il punto sulla crisi che ha colpito il settore della pesca a seguito del caro gasolio.
All’incontro, oltre all’assessore Cozzolino, erano presenti i rappresentanti della Provincia di Salerno, delle Capitanerie di Porto di Salerno e di Castellammare di Stabia, di Lega Pesca, Unci Pesca, Flai Cgil Campania, Fai Cisl Campania, Uila Uil Campania, Federcoopesca e Federpesca.
Nel corso dell’incontro si è discusso dei possibili interventi a sostegno di tutto il comparto della pesca campana.
L’assessore Cozzolino ha dato mandato ai dirigenti del settore competente di anticipare da dicembre a prima dell’estate la pubblicazione dei bandi del Fondo Europeo della Pesca per attivare subito le risorse previste dalla programmazione 2007-2013.
Si è deciso, inoltre, costituire un Tavolo regionale permanente, che si riunirà con cadenza settimanale presso la sede dell’Assessorato, fino alla risoluzione della crisi.
L’assessore Cozzolino si farà portavoce nei prossimi giorni con il ministro dell’Agricoltura di alcune richieste che sono arrivate dai rappresentanti dei pescatori.
In particolare, verrà proposta l’introduzione della Cassa Integrazione per i lavoratori colpiti dalla crisi, il riconoscimento di attività da lavoro usurante e l’introduzione di misure di defiscalizzazione per le imprese del settore.
“Con la costituzione del Tavolo permanente e l’anticipazione della pubblicazione dei dei bandi del Fep abbiamo voluto dare a tutto il settore regionale della pesca un segnale concreto di sostegno e di vicinanza in un momento di grave crisi dovuto all’aumento generalizzato del prezzo dei carburanti”, ha dichiarato l’assessore regionale Andrea Cozzolino. “Il problema del caro petrolio può essere risolto soltanto con interventi strutturali su scala nazionale e comunitaria. Noi intendiamo fare la nostra parte fino in fondo, collaborando con il Governo, dialogando con le rappresentanze sindacali, studiando insieme possibili interventi e mettendo a disposizione del settore della pesca tutte le risorse e gli strumenti necessari fin dalle prossime settimane”, ha concluso Cozzolino.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 11 GIUGNO 2008

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.