IN COSTIERA AMALFITANA VERSO IL GRUPPO DI AZIONE COSTIERA (GAC)
Seminario

giovedì 6 maggio
ore 17.00
Sala Consiliare Comune di Praiano

Il Comune di Praiano, in collaborazione con il Settore Pesca e Acquacoltura della Legacoop Campania, ha organizzato un incontro pubblico per valutare la possibilità di costituire un Gruppo di Azione Costiera (GAC), in Costiera Amalfitana.
Interverranno i Sindaci dei Comuni, la Federalberghi, i Ristoratori della Costiera Amalfitana, oltre che l’Ente Parco Regionale Monti Lattari.
Sono previsti gli interventi del Sindaco di Praiano, Gennaro Amendola e del Responsabile del Settore Pesca e Acquacoltura di Legacoop Campania, Alberico Simioli.

Il Regolamento CE n°1198/2006, relativo al Fondo Europeo per la Pesca (FEP), prevede tra gli strumenti di programmazione economica misure volte a favorire lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca.
Tra gli interventi possibili rientrano quelli rivolti a rafforzare la competitività del settore e a ristrutturare e riorientare le attività economiche.
In particolare, si pensa di promuovere l’ecoturismo, senza determinare però un aumento dello sforzo di pesca.
Inoltre, l’impegno del GAC sarà rivolto a valorizzare i prodotti ittici e a tutelare l’ambiente nelle zone di pesca per conservarne l’attrattiva, rivitalizzarne e svilupparne le località, migliorando il patrimonio naturale ed architettonico.
In relazione a queste possibilità ed alle potenzialità del territorio, la Costiera Amalfitana è una delle quattro zone di pesca, scelte dalla Regione Campania, per costituire un GAC, società formata da imprese private ed enti pubblici.
Alberico Simioli, spiega che “utilizzando le risorse finanziarie allocate sull’Asse IV del FEP, pari a circa 2 milioni di euro, vogliamo costituire un GAC insieme a partner pubblici ed agli altri settori produttivi del turismo e della ristorazione, per poter realizzare un progetto legato alla valorizzazione delle produzione locali.
Fino ad oggi, i settori produttivi della ristorazione e del turismo di qualità hanno legato la propria attività ed immagine alle bellezze naturalistiche terrestri ed ai prodotti provenienti soprattutto dall’agricoltura.
Noi pensiamo, invece, che queste attività produttive riscuotono tanto successo nel mondo grazie anche e, soprattutto, al nostro mare ed ai prodotti di qualità provenienti dalla Piccola Pesca Locale.
Legare, quindi, il pescato locale, proveniente dall’attività dei nostri pescatori, e le attività di pesca alla ristorazione ed al turismo di qualità della Costiera Amalfitana, sia un valore aggiunto tanto all’attività di pesca, che alla ristorazione che al turismo.”.
Napoli, 5 maggio 2010

INFO
Anna Ceprano
Ufficio Stampa Legacoop Campania
081 606 30 54 – 339 48 19 921
fax 081 602 84 91
da: ufficiostampa@legacoopcampania.it

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.