Personal-chef ovvero il cuoco a domicilio. Una moda che prende sempre di più…

Lo chef a domicilio, una nuova moda che prende sempre più piede. Menu per tutti i gusti e per ogni occasione. Perché andare al ristorante quando lo chef può venire direttamente a casa tua?

I cuochi a domicilio sono sempre di più in Italia e ora hanno anche un’associazione, l’Aipc (Associazione italiana personal chef).

Il presidente Livio Manuel Cavazza vive a Roma e spiega le dimensioni e la natura del nuovo fenomeno:

“Solo nella Capitale siamo una decina di affiliati, circa 70 in totale. E siamo in rapidissima espansione, tanto che a breve in ogni regione ci sarà una sezione dell’Aipc. Tutti cuochi professionisti, alcuni provengono da ristoranti che hanno tre stelle sulla guida Michelin. L’associazione serve a creare una rete, a farci conoscere e anche a fornire ai clienti una garanzia: per essere ammessi bisogna superare un colloquio e un esame del curriculum”.

Tra gli chef affiliati anche Giordano Mescia, Tamara Panichi, Massimo Patti.

Il servizio è accessibile a tutte le tasche: per un pranzo o una cena si parte da circa 35 euro a persona, comprensivi di spesa e pulizia finale della cucina.
A prezzi più alti si possono avere anche menu molto ricercati, ma è possibile organizzare anche semplici rinfreschi per bambini o merende.
I piatti vengono concordati prima insieme al cliente, che può fare richieste particolari.
I cuochi a domicilio lavorano sempre insieme a un aiutante e a volte si affiancano anche a un barman che si occupa delle bevande.
Ognuno ha le sue specialità: chi l’etnico, chi il sushi, chi la cucina regionale.

“Questo servizio offre vantaggi a tutti – continua Cavazza – al cliente che può stare nell’intimità di casa sua e magari anche bere un bicchiere in più senza il problema del rientro e a noi che siamo liberi di lavorare quando vogliamo e non siamo più legati ai rigidi turni dei ristoranti”.

INFO
www.personal-chef.it

da: Mario Carillo [mcarill@tin.it]

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.